16°

Provincia-Emilia

Soccorso alpino: dopo quattordici anni Piancastelli lascia. E' l'ora di Donelli

Soccorso alpino: dopo quattordici anni Piancastelli lascia. E' l'ora di Donelli
0

Beatrice Minozzi
«Continuità»: sarà questa la parola chiave che guiderà il lavoro del neo eletto capostazione del Soccorso alpino Monte Orsaro, Roberto Donelli. Una continuità «dalla quale non si può prescindere – sottolinea Donelli – per portare avanti l’ottimo lavoro svolto sino a oggi dalla stazione e dal mio predecessore, Roberto Piancastelli».
Dopo 14 anni di ininterrotto mandato Piancastelli ha consegnato il testimone a Donelli, anche lui veterano del soccorso, ed insieme a lui sono stati scelti anche i due vice, Gianluca Martini, di Beduzzo, e Enrico Triani, di Fornovo. Il cambio al vertice è stato imposto dal nuovo regolamento del «Cnsas», che limita il numero di mandati consecutivi.
Donelli  55 anni, ex bancario, parmigiano di nascita ma cornigliese d’adozione, Donelli è volontario del Soccorso alpino dal 1995. E’ anche istruttore regionale e tecnico di elisoccorso ed è stato anche direttore della scuola regionale Tecnici, carica da cui si è dimesso una volta diventato capostazione. E' un grande appassionato di arrampicata su ghiaccio e roccia. «Il mio lavoro sarà fondato sullo spirito di gruppo che da sempre contraddistingue la stazione – spiega Donelli -, un lavoro che negli ultimi anni ha portato ad una crescita dei volontari ma anche degli impegni, per i quali cerchiamo sempre di mantenere un elevato standard qualitativo». Una crescita, quindi, che riguarda sia la parte tecnica, ma anche quella  sanitaria, «in costante miglioramento anche grazie ad un ottimo staff di infermieri e medici», come tiene a sottolineare Donelli, che si è posto un obiettivo, quello di coinvolgere maggiormente i giovani in incarichi di dirigenza. Piancastelli rimarrà comunque all’interno della stazione, continuando a mettere a disposizione la propria esperienza e coadiuvando i nuovi vertici.
Piancastelli  «Grazie all’impegno di tutti i volontari la stazione è cresciuta ed ha sviluppato un presidio del territorio di elevata professionalità – continua Piancastelli -. Quando entrai a far parte del soccorso alpino, nel 1995, la stazione era retta da Roberto Montali ed eravamo poco più di una ventina di volontari. Ora lascio nelle mani di Donelli quasi settanta volontari sparsi in tutte le principali vallate dell’Appennino e in possesso di un elevato patrimonio tecnico». Tutto questo, come ricorda l'ex capostazione, è stato possibile grazie all’opera di ognuno di questi volontari e dei responsabili regionali, che hanno fornito mezzi e risorse per arrivare a questo risultato. «Ma la soddisfazione più grande – conclude Piancastelli - rimane quella di poter svolgere il nostro compito in maniera efficiente e sicura per poter aiutare chiunque si trovi in difficoltà. Un semplice grazie di queste persone ci ripaga di mesi e mesi di esercitazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

1commento

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

1commento

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

2commenti

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

nepal

Intrappolato in un burrone nell' Himalaya, trovato vivo dopo 47 giorni

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling