Provincia-Emilia

Collecchio, 8 cani scomparsi: è allarme rapimenti

Collecchio, 8 cani scomparsi: è allarme rapimenti
Ricevi gratis le news
1

Sono scomparsi nel nulla. Così, da un momento all'altro, senza lasciare traccia. E' successo a otto cani: quattro cuccioli di pitbull, tre boxer e un pastore maremmano, e a tutti nello stesso periodo, tra fine settembre e ieri. Il telefono dell'Aidaa (Associazione difesa animali ed ambiente) negli utlimi due giorni ha continuato a squillare. All'altro capo, padroni disperati, che hanno si sono ritrovati senza i loro amici a quattro zampe. Le segnalazioni, sei in tutto, vengono tutte dalla zona di Collecchio. 

FURGONCINO SOSPETTO
- Almeno in tre casi di rapimento è stata segnalata la presenza di un furgone colore rosso con targa albanese o rumena. Si fa sempre più consistente, dunque, la pista del rapimento su commissione. E' ancora presto per dire se questi cani possono essere stati rapiti per essere addestrati al combattimento (ipotesi particolarmente attendibile per quanto riguarda i cuccioli) oppure per essere destinati al mercato clandestino di animali.

PRESTO UN DOSSIER - L'associazione sta predisponendo un dossier che sarà poi consegnato alle autorità giudiziarie,(questo però non sostituisce la denuncia che ciascun proprietario deve fare alle forze dell'ordine, quando perde oppure pensa che il proprio cane sia stato rubato o rapito). "Stiamo lavorando per raccogliere le segnalazioni e verificarle- spiega Monia Ugolini responsabile Aidaa di Parma- in modo da poter verificare se questi cani sono effettivamente stati rapiti o rubati, o invece possano essere finiti in qualche canile della provincia. Ricordo l'importanza del microchip, infatti l'iscrizione del cane all'anagrafe canina rende più facile il suo ritrovamento in caso di smarrimento e rende più difficile il compito di chi a tutti i livelli alimenta il mercato nero dei nostri amici a quattro zampe".

ALTRI CASI - Nonostante la nostra regione non sia fra le più colpite dal fenomeno del racket di animali, negli ultimi tempi si sono segnalati diversi rapimenti. A Sala Bolognese, per esempio, sono scomparsi 9 cani meticci tra cui due cuccioli, mentre a Mezzano Rondani lo scorso marzo erano scomparsi Moro e Giotto, due meticci di taglia grande di 10 e 3 anni sono scomparsi da una casa di campagna.

IL COMBATTIMENTO CLANDESTINO - Quello del combattimento clandestino di animali è un fenomeno presente già da diverso temp in Italia. Secondo il Rapporto Ecomafia di Legambiente del 2003,  se inizialmente questo si poteva circoscrivere a regioni ad alta densità mafiosa, come la Sicilia o la Campania, negli ultimi anni sembrano coinvolte altre regioni, come la Lombardia, la Toscana e, appunto, l'Emilia Romagna. I cani addestrati al combattimento sono perlopiù di razza pitbull, ma anche rottweiler. I set preferiti per gli incontri sono luoghi abbandonati come le discariche abusive o le cave.

AIDAA - L’associazione italiana difesa animali ed ambiente da oltre tre anni si occupa di mappare e contrastare il fenomeno dei combattimenti clandestini, anche in questo caso ha avviato le procedure standard per individuare eventuali presenze di bande di delinquenti dedite al combattimento clandestino con animali in particolare con i cani. Invitiamo tutti coloro che negli ultimi due mesi hanno subito il furto o il rapimento del proprio cane a farcelo sapere scrivendo a aidaa.parma@libero.it oppure telefonando al numero antirapimenti di aidaa 3926552051.

“I rapimenti di cani spesso sono l’anticamera di situazioni più complicate per le quali occorre intervenire in tempi certi e rapidi- ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- . Invitiamo tutti coloro che hanno avuto il furto o il rapimento del cane innanzitutto a recarsi a denunciare il fatto dalle forze dell’ordine e poi a segnalarcelo in quanto una volta raccolti i dati in un dossier li consegneremo alle procure della repubblica di competenza. In vicende come questa- conclude Croce- è buona cosa non operare in maniera approssimativa, ma occorre avere il maggior numero di informazioni possibili per poter operare interventi concreti ed incisivi, non dimentichiamo che in entrambi i casi, sia il traffico di cani per la vivisezione che i combattimenti clandestini spesso hanno dietro vere e proprie organizzazioni criminali che si muovono senza scrupoli visto il grande business economico che si nasconde dietro queste vicende”.

(nella foto, un combattimento clandestino in Bulgaria)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • pasquale

    12 Giugno @ 19.43

    niente

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS