Provincia-Emilia

Langhirano, la tassa sui rifiuti in calo per tre anni consecutivi

Langhirano, la tassa sui rifiuti in calo per tre anni consecutivi
0

 Giulia Coruzzi

La collaborazione e la buona volontà dei cittadini a volte vengono premiate: anche quest’anno il Piano rifiuti prevede positive tendenze. 
Negli ultimi 3 anni la riduzione delle tariffe è stata del 14% anche grazie alla diminuzione delle tonnellate prodotte: in un anno si è passati da 8.500 a 8.000 a fronte di un aumento della popolazione. 
Anche nel 2012 i cittadini spenderanno un po' meno: in media il 6%. I costi del Comune per il Piano rifiuti passano da 1 milione e 965mila euro dell’anno scorso a 1 milione e 827 mila di quest’anno, mentre la differenziata si attesta al 68%. 
«Non è successo a nessun Comune che per tre anni consecutivi abbassasse le tariffe de rifiuti – ha sottolineato il sindaco Stefano Bovis -. E’ un segnale molto positivo che evidenzia la collaborazione tra cittadini e amministrazione». 
Legambiente aveva consegnato l’anno scorso a Langhirano una targa che sottolineava l’ottimo risultato conseguito tra il 2008 e il 2009. Langhirano era al terzo posto in regione in quanto a raccolta differenziata. 
In un anno di sistema «Porta a porta» i langhiranesi erano riusciti ad alzare la percentuale di differenziazione dal 47 al 73%. Ora è leggermente calata e Giorgio Ubaldi, capogruppo di maggioranza in consiglio comunale invita i cittadini alla costanza nell’impegno: «Alcuni comuni sono arrivati all’80%, non vedo perché Langhirano non ci possa arrivare. Proseguiamo lungo un cammino virtuoso: è necessario per tutti. Vedere ancora che qualcuno abbandona rifiuti nel torrente è inaccettabile: è un costo per tutti e un atto di grande inciviltà». 
A tal proposito si ricorda che è sempre attivo il servizio «Ingombranti su appuntamento», che consente ai privati cittadini di consegnare gratuitamente elettrodomestici fuori uso, mobili, apparecchiature e oggetti ingombranti vari a operatori Iren, che si occupano del loro smaltimento. 
Per usufruire del servizio, a domicilio, è sufficiente chiamare il numero 800 212607. 
«La cittadinanza si sta dimostrando attenta - ha aggiunto il primo cittadino -. Il servizio è gratuito e fondamentale». 
E per chi volesse conferire rifiuti alla stazione di via Cascinapiano 56, gli orari di apertura sono: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.30 e il sabato dalle 9 alle 12. Qui sarà presto attuata una nuova realtà, che si avvarrà di un innovativo sistema informatizzato. 
Si tratta della Card centri di raccolta, una tessera nominativa dotata di codice a barre che consente l’accesso alla stazione ecologica e le operazioni di conferimento e pesatura dei rifiuti. 
L’iniziativa di informatizzare i Centri ha l’obiettivo di accrescere la sensibilità e l’impegno dei cittadini rispetto alla differenziazione dei rifiuti, scoraggiando la cattiva pratica dell’abbandono di rifiuti ingombranti nelle aree pubbliche e assicurando il corretto avvio a recupero di materiali di scarto potenzialmente pericolosi. 
In parallelo all’istituzione della Card verrà introdotto un meccanismo premiante legato all’effettivo conferimento all’ecostazione di particolari tipologie di rifiuto. 
Al raggiungimento di alti livelli qualitativi di differenziata stimati in base al peso, verranno caricati sui badge punti che, accumulati nell’arco di un anno, daranno diritto a uno sconto sulla bolletta dei rifiuti dell’anno successivo. 
La tessera elettronica nominativa e gratuita verrà consegnata per posta a tutte le famiglie e alle aziende del territorio. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti