12°

Provincia-Emilia

Intesa tra Langhirano e Lesignano: alleate per migliorare i servizi

Intesa tra Langhirano e Lesignano: alleate per migliorare i servizi
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Coruzzi

Fianco a fianco, i sindaci di Langhirano e Lesignano hanno firmato il loro impegno. Il Protocollo d’intesa tra i due Comuni è ormai cosa concreta. Dopo aver negli anni consolidato la gestione associata di alcuni servizi come la segreteria comunale, l’ufficio appalti, il coordinamento pedagogico, il servizio informatico e lo Sportello unico per l’edilizia,  e dopo aver redatto insieme il Psc, i due «vicini di casa» passano a farsi nuove promesse. 
La legge 148 del 2011 incentiva l’associazionismo tra Comuni e in quest’ottica nei mesi scorsi Lesignano e Langhirano hanno creato il Corpo unico di Polizia (anche insieme a Monchio). Ma la collaborazione vuole andare oltre. 
«Il documento esprime prima di tutto una volontà – spiega il sindaco Stefano Bovis, mentre firma il Protocollo - Quella di accentuare e rendere strutturata la collaborazione che conduce verso la riorganizzazione degli enti. I nostri Comuni avevano problemi di personale che andava in quiescenza e avevamo difficoltà a fare nuove assunzioni; inoltre Lesignano doveva condividere servizi in base ai nuovi decreti. I nostri territori sono limitrofi e simili, lo avevamo già verificato in fase di stesura del Psc. Con questo Protocollo andiamo a strutturare gli uffici tecnici garantendo un front office in ogni municipio ma un back office unico». 
Lavori pubblici, urbanistica, personale e comunicazione sono i settori in cui, presto, si uniranno le forze. 
La parola d’ordine sarà, pertanto «condivisione», anche in termini di politiche fiscali (come Irpef, Imu ecc.).
«La centralità di Langhirano nel fondovalle va riconosciuta – sottolinea il primo cittadino lesignanese Giorgio Cavatorta - Le convenzioni sono il primo passo verso un’apertura nei confronti dell’Appennino Parma Est. L’obiettivo a lungo termine è creare un ambito territoriale ampio e virtuoso. Ormai siamo stanchi di aspettare, vogliamo dare un segnale in questa direzione, essere uno stimolo. Alcune imprese si possono realizzare soltanto insieme, pensiamo alla banda larga: solo operando con altri comuni riusciremo a ottenerla a 100 mega». 
Efficacia ed efficienza nei servizi, razionalizzazione e snellimento delle strutture, capacità di generare economie di scala: ecco a cosa dovrebbe portare il Protocollo d’intesa. 
«Questo documento non va in una direzione diversa da quella della Comunità montana, né la intralcerà – precisa Bovis -. All’ente montano competono forestazione, difesa del suolo e agricoltura, ambiti nei quali il Protocollo d’intesa non opera».
 Lesignano e Langhirano, infatti, fanno parte dell’Unione Montana Parma Est comprendente Calestano, Monchio, Palanzano, Tizzano, Neviano, Corniglio. In attesa di verificare quali siano le possibilità di sviluppare le previste funzioni associate con gli altri otto paesi dell’ambito e di vedere chi e quando risponderà allo stimolo, i due sindaci iniziano così il loro percorso, anche per poter mettere a disposizione dei Comuni limitrofi la propria sperimentazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260