15°

29°

Provincia-Emilia

Sulle piste ricordando Michele

Sulle piste ricordando Michele
Ricevi gratis le news
0

TIZZANO
Beatrice Minozzi
Aveva solo 22 anni Michele Grazioli quando, il 9 luglio del 2008, un incidente stradale l’ha strappato per sempre all’affetto dei suoi cari.
 Ieri, però, il suo sorriso ha illuminato le piste di Schia grazie all’affettuoso ricordo dei tanti amici che si sono stretti intorno alla famiglia Grazioli in occasione del Trofeo Schia Cariparma Memorial Michele Grazioli. Michele lo sci ce lo aveva nel sangue: sin da bambino ha solcato le piste di Schia nelle file dello sci club Schia Cariparma, e solo la morte è riuscita ad infrangere il suo sogno, quello di diventare allenatore, attività che avrebbe cominciato a breve se la sua vita non si fosse così bruscamente interrotta. Lo slalom gigante, valido per il recupero della prima prova dei campionati provinciali di sci e organizzato dagli sci club Cus Parma, Schia Cariparma e Prato Spilla con il sostegno di Coni, Cae e Fisi, ha visto la partecipazione di circa 120 atleti di diversi sci club provinciali e regionali, ma a trionfare su tutti è stato Edoardo Giunipero, miglior tempo assoluto con 50 secondi e 98 centesimi.
 A fare da apripista sulle nevi della pista 3 Bock, che hanno retto bene alle temperature quasi estive dei giorni scorsi grazie anche al fondo di neve artificiale, sono stati Matteo Mazzoli e Michael Riccò, che sono arrivati a Schia da Langhirano e da Parma per ricordare Michele «grazie allo sport che più amava – hanno spiegato -, uno sport con il quale siamo cresciuti insieme condividendo una passione e coltivando una grande amicizia». «Oggi siamo qui per ricordare un ragazzo che è cresciuto con noi su queste piste – raccontano Alfredo Rossi e Andrea Saccardi a nome della Scuola Sci Schia Monte Caio e dello Sci Club Schia Cariparma -. Era un ragazzo sportivo, e non c’è modo migliore di una gara di sci per ricordarlo. Il nostro obiettivo, ora, è quello di ripetere questo appuntamento tutti gli anni, che potrebbe diventare occasione per ricordare anche Silvano Simonini, un altro maestro della scuola che ci ha lasciato recentemente». Anche Matteo Botti ricorda con affetto Michele, «un amico da sempre, con il quale ho condiviso il percorso per diventare maestro di sci. Ci teneva davvero, e questo è il miglior modo per ricordarlo».
Commossi da così tanto affetto dimostrato nei confronti di Michele erano i genitori del ragazzo, Bruno e Maria Grazia, sulle piste insieme alla sorella di Michele. «Con Michele lo sci è stato il nostro pane quotidiano per 15 anni – ha ricordato Bruno Grazioli, che ha partecipato allo slalom – ed iniziative come questa ci danno la forza di reagire, di continuare a lottare come facciamo ormai da tre anni e mezzo con la certezza che lui ci guarda dall’alto. Vogliamo ringraziare tutti quelli che oggi ci hanno regalato la loro presenza, ma anche tutti coloro che in questi anni ci sono stati vicini».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

2commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

18commenti

METEO

Arriva una nuova ondata di caldo africano

Già finita tregua, da mercoledì temperature tornano sopra media

1commento

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti