13°

31°

Provincia-Emilia

Cesare Conti espulso dalla Lega fonda il gruppo "Nord Libero"

Cesare Conti espulso dalla Lega fonda il gruppo "Nord Libero"
0

Cristian Calestani
Cesari Conti espulso dalla Lega Nord ha formato un nuovo gruppo consiliare dal nome «Nord Libero». La notizia di un Conti ormai in pieno disaccordo con la linea dirigenziale del partito è di diversi mesi fa. E proprio i contenuti di una sua intervista rilasciata alla Gazzetta lo scorso novembre sono stati all’origine del provvedimento di espulsione.
La decisione della segreteria provinciale della Lega Nord è stata comunicata a Conti l’altro ieri. «Il Consiglio direttivo provinciale della Lega Nord di Parma – è riportato in una raccomandata – riunitosi in data 28 febbraio ha ritenuto di avviare l’espulsione dal movimento politico Lega Nord avendo ritenuto che le affermazioni contenute nell’articolo pubblicato sulla Gazzetta di Parma del 18 novembre, non smentite ed anzi confermate in occasione delle verifica posta in essere dal commissario della sezione di Colorno Luca Mantegari, pregiudichino l’attività e l’immagine politica della Lega Nord».
Dunque a distanza di qualche mese le dichiarazioni con cui Conti, a novembre, aveva accompagnato l’annuncio delle sue dimissioni da segretario della Lega Nord di Colorno hanno provocato la reazione della dirigenza provinciale del partito.
Nessun cambiamento invece per quanto riguarda le convinzioni dell’ex rappresentante colornese del Carroccio. «Resto allineato con gli ideali della Lega – ha spiegato Conti – non rinnego nulla di quanto previsto dallo statuto del partito, ma sono in pieno disaccordo rispetto a quello che hanno fatto e stanno facendo i dirigenti della Lega». Poi la stoccata anche verso la dirigenza locale: «quest’espulsione è grottesca. E’ un provvedimento verso una persona che è stata nella Lega dal 1994 e si è spesa con impegno quando poi vediamo, pur aspettando le sentenze, quello che è successo ad esempio in Lombardia. La Lega è nata come partito popolare, come realtà che punta a portare avanti le istanze del popolo. Non si deve ridurre ad un direttorio completamente impermeabile alle critiche in cui chi non è allineato viene cacciato. La Lega che parla tanto di libertà è la prima a non metterla in atto: è un partito in cui non si fanno congressi, decidono in pochissimi e in cui se osi criticare vieni buttato fuori».
Conti, nel suo intervento, si è soffermato anche sul rapporto con i suoi elettori colornesi: «quello che ho espresso nell’ultimo anno è stato condiviso dai miei sostenitori in paese. Ma il problema ovviamente non riguarda solo Colorno, ma una Lega che ha distrutto la propria reputazione. Si è andati in Parlamento al grido di “Roma ladrona” e si è finiti per omologarsi al sistema. Non si è ottenuto nessun risultato negli anni di Governo mortificando le aspettative di milioni di elettori e dilapidato un patrimonio di voti. Mi sento tradito da un partito che speravo potesse cambiare qualcosa. Dopo venticinque anni di Lega siamo ancora al punto di partenza. L’unica via d’uscita per il partito è azzerare il gruppo dirigente che non è più grado di portare avanti le istanze: Bossi e gli altri dirigenti se ne devono andare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

16commenti

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

2commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

11commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

1commento

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover