-4°

Provincia-Emilia

Cesare Conti espulso dalla Lega fonda il gruppo "Nord Libero"

Cesare Conti espulso dalla Lega fonda il gruppo "Nord Libero"
0

Cristian Calestani
Cesari Conti espulso dalla Lega Nord ha formato un nuovo gruppo consiliare dal nome «Nord Libero». La notizia di un Conti ormai in pieno disaccordo con la linea dirigenziale del partito è di diversi mesi fa. E proprio i contenuti di una sua intervista rilasciata alla Gazzetta lo scorso novembre sono stati all’origine del provvedimento di espulsione.
La decisione della segreteria provinciale della Lega Nord è stata comunicata a Conti l’altro ieri. «Il Consiglio direttivo provinciale della Lega Nord di Parma – è riportato in una raccomandata – riunitosi in data 28 febbraio ha ritenuto di avviare l’espulsione dal movimento politico Lega Nord avendo ritenuto che le affermazioni contenute nell’articolo pubblicato sulla Gazzetta di Parma del 18 novembre, non smentite ed anzi confermate in occasione delle verifica posta in essere dal commissario della sezione di Colorno Luca Mantegari, pregiudichino l’attività e l’immagine politica della Lega Nord».
Dunque a distanza di qualche mese le dichiarazioni con cui Conti, a novembre, aveva accompagnato l’annuncio delle sue dimissioni da segretario della Lega Nord di Colorno hanno provocato la reazione della dirigenza provinciale del partito.
Nessun cambiamento invece per quanto riguarda le convinzioni dell’ex rappresentante colornese del Carroccio. «Resto allineato con gli ideali della Lega – ha spiegato Conti – non rinnego nulla di quanto previsto dallo statuto del partito, ma sono in pieno disaccordo rispetto a quello che hanno fatto e stanno facendo i dirigenti della Lega». Poi la stoccata anche verso la dirigenza locale: «quest’espulsione è grottesca. E’ un provvedimento verso una persona che è stata nella Lega dal 1994 e si è spesa con impegno quando poi vediamo, pur aspettando le sentenze, quello che è successo ad esempio in Lombardia. La Lega è nata come partito popolare, come realtà che punta a portare avanti le istanze del popolo. Non si deve ridurre ad un direttorio completamente impermeabile alle critiche in cui chi non è allineato viene cacciato. La Lega che parla tanto di libertà è la prima a non metterla in atto: è un partito in cui non si fanno congressi, decidono in pochissimi e in cui se osi criticare vieni buttato fuori».
Conti, nel suo intervento, si è soffermato anche sul rapporto con i suoi elettori colornesi: «quello che ho espresso nell’ultimo anno è stato condiviso dai miei sostenitori in paese. Ma il problema ovviamente non riguarda solo Colorno, ma una Lega che ha distrutto la propria reputazione. Si è andati in Parlamento al grido di “Roma ladrona” e si è finiti per omologarsi al sistema. Non si è ottenuto nessun risultato negli anni di Governo mortificando le aspettative di milioni di elettori e dilapidato un patrimonio di voti. Mi sento tradito da un partito che speravo potesse cambiare qualcosa. Dopo venticinque anni di Lega siamo ancora al punto di partenza. L’unica via d’uscita per il partito è azzerare il gruppo dirigente che non è più grado di portare avanti le istanze: Bossi e gli altri dirigenti se ne devono andare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta