-1°

Provincia-Emilia

Accordo per salvaguardare il cavallo bardigiano

Accordo per salvaguardare il cavallo bardigiano
0

Erika  Martorana
Pace fatta ed accordo raggiunto, durante la riunione tenutasi lunedì sera al Teatro Maria Luigia di Bardi, tra la parte di allevatori che contestavano il disciplinare del Libro Genealogico recentemente approvata ed il presidente dell’Associazione Nazionale del Cavallo Bardigiano, Luca Marcora.
Il malcontento  di alcuni allevatori era nato dopo che la Commissione tecnica centrale (Ctc) aveva approvato, il 20 dicembre scorso, una delibera che di fatto metteva fine all’articolo 18, il quale, fino a quel momento, aveva autorizzato «l’impiego di un limitato numero di coperture, tecnicamente giustificate, con uno stallone di altra razza riconosciuta per particolari interventi di rinsaguamento limitati nel numero e nel tempo».
L’eliminazione di tale articolo, che non è stata decisa né dal presidente Marcora né dalla Ctc, è avvenuta a seguito dell’interevento del Ministero, secondo il quale l’iscrizione al registro «Stalloni» di maschi figli di derivati arabo-bardigiani rappresenta una violazione al regolamento dell’albero genealogico.
 «Eravamo di fronte ad una situazione che andava sanata - ha affermato Marcora nel corso dell’incontro, davanti ad una sala gremita - Il Ministero non ha accettato le modifiche che avevamo apportato all’interno della commissione. Abbiamo, di conseguenza, fatto del nostro meglio per trovare una soluzione che fosse accettabile e valida per tutti. L’esperimento del Bard-Arab - ha rassicurato -  proseguirà seppur con maggiori ristrettezze, nei casi specifici, ne rimarranno 9 fino al 2019, che potranno continuare a procreare. I figli maschi di questi derivati non potranno entrare a far parte del registro degli Stalloni ma potranno comunque essere iscritti al registro supplementare che comprende Fattrici e Puledri.
«Siamo riusciti a risolvere i problemi che erano sorti con alcuni allevatori e questo è ciò che conta. In questo modo è possibile mantenere l’unità all’interno dell’associazione allo scopo di salvaguardare la razza del cavallo bardigiano».
Soddisfatto delle parole del presidente Marcora, anche l’esiguo numero di allevatori che avevano mosso le critiche, tra i quali Boris Cattaneo ed il professor Lucio Antonio Catalano che ha affermato: «Credo che la nostra polemica ed il mio viaggio con alcuni allevatori al Ministero di Roma sia servita a risolvere la questione. Con la decisione di creare una sezione apposita per i cavalli derivati Bard-Arab tutti gli allevatori che li hanno acquistati possono ritenersi soddisfatti. Abbiamo trovato una buona disponibilità da parte del nostro presidente».
La stragrande maggioranza degli allevatori presenti alla riunione si è infine convinta  e si è detta  felice per l’abrogazione dell’articolo 18: «Il bardigiano è uno tra i cavalli migliori - ha detto, a sostegno di questa tesi, l’allevatore Gianpiero Alberici -  Non c’è alcun bisogno di far aumentare la sua altezza o di allungarlo mischiandolo all’arabo. Le qualità del bardigiano lo rendono assolutamente perfetto così com’è».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

Sconti per casa a figli e canoni concordati (Vademecum: video) - Le città più "care (Video)

Traffico

Ancora nebbia: visibilità ridotta a 100 metri in autostrada Tempo reale

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo (Diretta sul sito)

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba e kamikaze vicino allo stadio del Besiktas: 38 morti Foto Video

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti