10°

Provincia-Emilia

Inverno pazzo: in difficoltà l'economia della montagna

Inverno pazzo: in difficoltà l'economia della montagna
0

Quello che sta per terminare è stato indubbiamente un inverno anomalo. La neve ha tardato molto prima di farsi vedere e poi è arrivata abbondante con temperature molto rigide. Questa «anomalia» rispetto agli inverni a cui siamo abituati ha portato diverse conseguenze, alcune positive ed altre negative.
 I più interessati da questa situazione nel comune di Corniglio sono stati indubbiamente il rifugio Lagdei e il rifugio Lagoni, assieme alle guide escursionistiche che abitualmente organizzano escursioni e ciaspolate.
Gemma Bonardi del gruppo Liberi Spazi riassume benissimo quello che si è verificato: «Le condizioni estreme, sia di completa assenza neve che di grandi nevicate, non aiutano le attività in montagna rivolte al turista medio che senza neve non ne viene attratto (anche se ci sarebbero comunque bellissime atmosfere invernali) e per contro, con tanta neve appena caduta, non riesce a raggiungere le località montane per problemi di viabilità e auto non sufficientemente attrezzate».
Nonostante ciò ammette: «Questo inverno anomalo non ha portato grandi flessioni al lavoro, perché si cerca sempre di adattarsi alle condizioni meteo di volta in volta, organizzando magari dei programmi flessibili».
 Simile la situazione per Antonio Rinaldi, guida ambientale dell’associazione Terre Emerse che ammette: «Una stagione un po' strana, diciamo che fino a tutto gennaio è stato un bel problema: non solo non c'era neve al suolo, ma proprio non è mai nevicato».
Diversa tra loro è stata la situazione vissuta tra i due rifugi. A Lagdei, come spiega Paolo Bianchi, socio gestore dell’attività: «La flessione nell’affluenza prima dell’arrivo della neve è stata significativa. È mancata tutta la tipologia di turismo ambientale in dicembre e in buona parte di gennaio, ed alcune delle iniziative è stata compromessa. Poi tutto si è ripreso abbastanza bene all’arrivo della neve».
«Noi abbiamo lavorato tantissimo per tutto l’autunno ininterrottamente fino alla fine di gennaio – ammette Alessandra Cavalieri Manasse che assieme al marito gestisce il Rifugio Lagoni -. Per la prima volta in 20 anni della nostra gestione, non si è mai chiusa per neve la strada Cancelli-Lagoni. moltissime comitive hanno raggiunto il rifugio per pernottare e fare escursioni la domenica come in estate, e moltissima gente è venuta tutte le domeniche in giornata. La conseguenza è che abbiamo abbattuto i costi di gestione invernali e alzato molto gli incassi rispetto alla media stagionale, con grande sollievo del bilancio».
Una situazione opposta tra i due rifugi anche all’arrivo della neve: «Arrivata la neve – prosegue Alessandra - è stato tutto molto difficile per le abbondantissime precipitazioni e le temperature rigidissime che ci hanno messo in difficoltà».
Un inverno anomalo per tutti quindi, nel bene e nel male, che sta per lasciare il posto ad una primavera che si spera possa essere un po' più «normale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

5commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

2commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti