14°

Provincia-Emilia

"Caso" nutrie: il sindaco dichiara guerra alla Lac

"Caso" nutrie: il sindaco dichiara guerra alla Lac
19

ZIBELLO

E’ di nuovo scontro tra il sindaco di Zibello, Manuela Amadei, e la Lega per l’abolizione della caccia (Lac). Come negli scorsi anni, la Lac ha presentato ricorso al Tar contro l’ordinanza, emessa dal sindaco di Zibello che dà la possibilità di abbattere le nutrie, con l’uso del fucile, su tutto il territorio comunale. Ma stavolta la Amadei è pronta ad impugnare gli atti ed a trascinare la Lac in tribunale chiedendo, all’organizzazione il ripristino dei danni causati dalla nutria sul territorio. 
«Mentre qui ci arrivano questi ricorsi – esordisce la Amadei – le nutrie continuano a devastare argini e campagne. Di recente – fa sapere – come da determina dell’ufficio tecnico, hanno anche causato il cedimento di una strada tra Ardola e Pieveottoville, con costi che gravano sul Comune, e quindi su tutti i cittadini. A questo punto – dichiara – inviterei la Lac, ed il suo presidente Carlo Consiglio, a recarsi sul nostro territorio per rendersi conto di persona dei gravi danni causati dalle nutrie. Da loro vorrei anche conoscere qual è l’interesse morale e materiale verso la difesa di questi ratti. Questi continui atti della Lac – ha affermato – li considero veri e propri atti di intimidazione. Non oso pensare fra l’altro a quali e quanti danni ulteriori avremmo se il tribunale dovesse accogliere il loro ricorso». 
Ed è qui che Manuela Amadei dichiara «guerra» annunciando di «aver già preso contatti con un legale incaricandolo di individuare l’azione più confacente dal momento che intendo diffidare o denunciare la Lac chiedendo loro il risarcimento di tutti i costi che il Comune è costretto a sostenere per i danni causati dalle nutrie». 
A rincarare la dose è quindi Silvano Bacchini, agricoltore e presidente del gruppo di protezione civile «Volontari per il Po». 
«Il sottoscritto – spiega – solo nel 2011 si è visto divorare dalle nutrie una quantità tale di barbabietole, sufficiente da riempire un camion. Questi animali scavano inoltre tunnel all’interno degli argini, mettendo in comunicazione i canali col piano di campagna. Questo, nel 2010, ha causato l’allagamento di centinaia di ettari coltivati fra Polesine, Zibello e Busseto, con danni ingenti. I tunnel sono poi stati chiusi dal Consorzio della bonifica parmense, con costi chiaramente a carico del contribuente. Come Protezione civile – ha aggiunto – abbiamo verificato anche la presenza di tane in luoghi, accanto agli argini, privi di acqua ed inoltre la presenza di questi roditori è stata accertata più volte anche all’interno di cortili ed abitazioni. Se i signori della Lac conoscono sistemi migliori e più efficaci per solvere il problema ce li vengano a presentare». P. P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Miriamzancani

    17 Marzo @ 22.51

    Peccato che le nutrie non sono ratti e con i ratti non hanno niente in comune..Che dire invece degli" onesti "allevatori di questi castori selvatici (molte signore si sono adornate delle loro pellicce...)che ,passata la moda ,se ne sono disfatti, liberandoli nell'ambiente per la gioia dei cacciatori,mentre loro restano ricchi ed impuniti?

    Rispondi

  • oscar

    17 Marzo @ 22.08

    Fucile solo fucile....

    Rispondi

  • Pino

    17 Marzo @ 22.07

    ...ma invece non ha proprio di meglio da fare sta signora da prendersela con un'associazione che di certo non avrà gli amichetti che può vantare lei nel suo partito?!certa gente è rimasta alla preistoria...datele la clava per governare il paese di Zi(m)bello!!!

    Rispondi

  • Colombo

    17 Marzo @ 20.08

    E' un animale assolutamente dannoso per il nostro ecosistema. Qua non ci sono i predatori del NordAmerica...L'unico modo per tenere il problema sotto controllo è il fucile, qualsiasi altro tentativo è già fallito. Chiunque non riconosca il problema non ha ben presente di che entità sia.

    Rispondi

  • valerio

    17 Marzo @ 19.42

    Agli uomini che fanno "danni" alla collettività ci dovrebbe pensare la magistratura... purtroppo contro gli animali "nocivi" e "infestanti" non c'è altro rimedio che l'abbattimento e/o la cattura, che poi una volta catturate vorrei capire cosa ci facciamo con le nutrie?!? Non sono un cacciatore, ma se ci sono altre soluzioni più efficaci, sono pronto ad ascoltarle. Il sindaco risponde della sicurezza e della salute pubblica sul proprio territorio, quindi tutti i sindaci delle aree in riva al Po dovrebbero seriamente preoccuparsi di questo problema. Probabilmente i signori della LAC non vivono in zone che potrebbero essere interessate dal rischio derivante da un eventuale cedimento di un argine in caso di piena...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

13commenti

Lealtrenotizie

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

2commenti

vigili

Sicurezza e giovani, Noe': "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

il caso

Legionella, domani nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

8commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

1commento

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

7commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

Civitavecchia

Donna sparisce su una nave da crociera: fermato il marito

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

calciomercato

Amauri nuovo giocatore dei New York Cosmos

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

LA RIO in pillole

Nuova Kia Rio, lancio sabato 25: da 10.900 euro

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv