20°

33°

Provincia-Emilia

Piccole stazioni: il degrado si ferma qui

Piccole stazioni: il degrado si ferma qui
Ricevi gratis le news
2

Il buongiorno te lo rivolge la biglietteria automatica con il freddo messaggio «Fuori servizio». Sono le sette di mattina, il treno per arrivare in città della linea Parma-Brescia passerà dopo una ventina di minuti. L’alternativa è quella di correre in tabaccheria in piazza Garibaldi a Colorno, non proprio dietro l’angolo, per acquistare al prezzo di 2 euro il biglietto per Parma. Altra soluzione quella di salire sul convoglio sprovvisti del tagliando avvisando per tempo il personale rischiando però una sanzione di 5 euro che, grazie al buon senso, quasi mai viene applicata.

Il primo impatto con i servizi della linea Parma-Brescia per chi decide di raggiungere la città su rotaia non è certo dei migliori. Ma alla stazione di Colorno, di fatto abbandonata da anni, non vi sono tanti altri elementi per risollevare il proprio morale. Per raggiungere i binari si affrontano tre rampe di scale deteriorate dal tempo dove non si contano i pezzi di calcinacci caduti a terra. Essendo l’unico accesso disponibile è di fatto impossibile per i diversamente abili raggiungere autonomamente i treni. All’interno della stazione la vecchia biglietteria è ovviamente chiusa.

Dietro la vetrata solo un cartello con la scritta a penna, sbiadita, che informa come i biglietti di sola andata «possano essere acquistati anche sul treno, avvisando il personale di bordo prima di salire». Noi il biglietto l’abbiamo comprato in piazza e ci accingiamo a timbrarlo: due obliteratrici su tre funzionano e in questo non incontriamo grandi difficoltà. Del resto nella sala d’attesa – sporca e «decorata» da numerose scritte con il pennarello e bomboletta spray - non c’è ressa. Alla fine con noi sul treno delle 7.23 salgono soltanto altre due persone. Comprensibile se si pensa che in questa fascia oraria Colorno è sufficientemente collegata a Parma da numerose corse dell’autobus e della corriera in grado di garantire una maggiore flessibilità di spostamenti in città, ma anche in paese dove la stazione si trova in una zona un po’ emarginata. Se a Colorno – e anche alla successiva stazione di San Polo di Torrile – sono in pochi a salire sul treno, discorso ben diverso riguarda Casalmaggiore. Dalla cittadina cremonese sono tanti gli universitari che raggiungono Parma ogni mattina optando per il viaggio su rotaia. Una volta tanto sono stati loro a dare un voto. «Da uno a dieci questo treno merita un tre» (...)

Sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi trovi un'inchiesta di due pagine con foto e articoli sulle stazioni della linea Parma-Brescia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maria

    26 Marzo @ 15.52

    se non ricordo male negli anni 80 la stazione di Colorno era stata restaurata e grazie anche al lavoro di abbellimento (aiuole con fiori, piante ed egregia pulizia) svolto dal capostazione sig zanchi, questi aveva anche ricevuto un premio ..... appunto come stazione tra le piu' belle........ che peccato tutto questo degrado :-(

    Rispondi

  • Luca

    25 Marzo @ 14.16

    nel programma di Roberto Lisi candidato presidente della Provincia c'era la riqualificazione di tutte le stazioni. purtroppo avete votato bernazzoli...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte: la sorella ferita con la mannaia

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel