20°

31°

Provincia-Emilia

Scuola: la Regione fissa i calendari delle lezioni fino al 2016

Scuola: la Regione fissa i calendari delle lezioni fino al 2016
2

In Emilia-Romagna d’ora in poi ogni anno si tornerà sui banchi di scuola il 15 settembre e si termineranno le lezioni il 6 giugno. Lo ha deciso la Giunta regionale, che ha approvato il calendario scolastico introducendo per la prima volta una data fissa di inizio e di termine delle lezioni, a partire dal prossimo anno scolastico.
Con un'unica deroga, se il 15 settembre cadrà di sabato o in un giorno festivo, come quest’anno, la data di inizio slitterà al primo giorno lavorativo successivo, così come se il 6 giugno dovesse essere festivo il termine delle lezioni viene anticipato al giorno lavorativo precedente o posticipato se necessario per garantire almeno 205 giorni di lezione complessivi.
Per l’anno scolastico 2012-2013 si inizia lunedì 17 settembre e si termina sabato 8 giugno.

Sono state fissate anche le festività e le sospensioni delle lezioni. Oltre alle domeniche sono dieci i giorni di festa, che salgono a 11 nel caso in cui il santo patrono cada in un giorno di lezione: 1° novembre, 8 dicembre, Natale, Santo Stefano, Capodanno, Epifania, 25 aprile, Lunedì dell’Angelo, 1° maggio, 2 giugno, festa del patrono. Le lezioni saranno sospese per la commemorazione dei defunti (2 novembre). Le vacanze di Natale andranno dal 24 al 31 dicembre e dal 2 al 5 gennaio di ciascun anno scolastico, mentre quelle pasquali andranno dai tre giorni precedenti la domenica di Pasqua al martedì immediatamente successivo al Lunedì dell’Angelo.

Le scuole dell’infanzia possono, in base al piano dell’offerta formativa, anticipare la data di apertura e posticipare il termine delle attività didattiche, che deve essere comunque entro il 30 giugno di ciascun anno scolastico. Possono terminare in data successiva al termine delle lezioni le attività inerenti gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di primo e secondo grado e i percorsi formativi destinati all’istruzione degli adulti. Possono inoltre anticipare l’inizio delle attività didattiche e terminarle in data successiva gli Istituti secondari di secondo grado per attività di stage e/o di alternanza scuola-lavoro e per gli interventi didattici successivi allo scrutinio finale per gli studenti con giudizio sospeso.

Le singole istituzioni scolastiche hanno la facoltà, fermo restando l’obbligo di svolgere almeno 205 giorni di attività didattica, di adattare il calendario scolastico in base alle esigenze specifiche derivanti dal piano dell’offerta formativa. Gli eventuali adattamenti dovranno essere comunicati agli enti locali e al servizio istruzione della Regione entro il 30 giugno precedente all’anno scolastico di cui si tratta.
La data di avvio del calendario scolastico vale anche per i corsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) realizzati negli istituti professionali e negli enti di formazione professionale.

IL COMMENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE BIANCHI. «Abbiamo rilevato l’esigenza di emanare il calendario scolastico per il prossimo anno e anche per gli anni successivi per dare possibilità alle istituzioni scolastiche di programmare le proprie attività per tempo e darne informazione alle famiglie, oltre che per consentire agli enti locali di organizzare al meglio i servizi di loro competenza». L’assessore regionale alla scuola dell’Emilia Romagna Patrizio Bianchi ha spiegato così la scelta del 15 settembre e del 6 giugno come date fisse per la fine e l’inizio della scuola.
«La data del 15 settembre - ha detto Bianchi - è stata individuata come la più idonea per dare tempo alle scuole di predisporre l’attività educativa nelle prime due settimane di settembre». Salvo, ovviamente, deroghe per le coincidenze con giorni prefestivi e festivi.
Per questo la giunta regionale ha già fissato l’inizio e la fine delle lezioni anche per i prossimi anni:  nel 2012-2013 inizio lunedì 17 settembre, fine sabato 8 giugno; nel 2013-2014 inizio lunedì 16 settembre, fine sabato 7 giugno; nel 2014-2015 inizio lunedì 15 settembre, fine sabato 6 giugno; nel 2015-1016 inizio martedì 15 settembre, fine sabato 4 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sonia

    27 Marzo @ 14.39

    3 mesi per programmare le attivitá! Niente male! Ora dico al mio capo che dal 7 giugno al 15 settembre non verró a lavorare (ferie e permessi non retribuiti)! E sono sicura che mi terrá il posto per il mio rientro il ...17 settembre! E anche la banca aspetterá che io possa pagare le rate del mutuo causa non stipendio per 2 mesi! Non capisco! Davvero non capisco!

    Rispondi

  • Sid

    26 Marzo @ 20.15

    -.-

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

1commento

gazzareporter

Il triste tour dei vetri rotti tocca via Emilio Lepido

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

6commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

3commenti

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

16commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

6commenti

ITALIA/MONDO

il delitto

Garlasco: la Cassazione conferma i 16 anni a Stasi

catania

Scafista tradito da un selfie: fermato

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat