Provincia-Emilia

Accoltellò un conoscente che rivoleva i soldi prestati: 7 anni e 1 mese

Accoltellò un conoscente che rivoleva i soldi prestati: 7 anni e 1 mese
6

Nell'ottobre 2010 a Borgotaro aveva accoltellato al fianco un conoscente che gli aveva chiesto di saldare un vecchio - e modesto - debito. Oggi G.G., 34 anni, di origine calabrese, é stato condannato dal tribunale di Parma a 7 anni e 1 mese per tentato omicidio. Alla vittima è stata riconosciuta una provvisionale immediatamente esecutiva di 10 mila euro.

LA VICENDA

La lite era scoppiata una sera di due anni fa nella periferia di Borgotaro, nel cortile dell'abitazione di G.G.. I vicini avevano chiamato i carabinieri per avvisarli della violenta lite che era in corso tra due uomini, ma al loro arrivo i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgotaro avevano trovato il padrone di casa, solo. L'uomo aveva ammesso di aver litigato poco prima con un conoscente che poi era andato via. La vicenda si sarebbe forse chiusa in quel momento - dopo l'identificazione del 32enne - se i carabinieri non avessero notato all'esterno della casa alcune gocce di sangue. Constatato che il padrone di casa era in perfette condizioni fisiche, i militari si sono subito diretti all'ospedale di Borgotaro ed avevano accertato che poco prima si era presentato un (allora) 34enne con una ferita al fianco. L'uomo - sempre di origine calabrese- aveva però dichiarato ai medici di essere fatto male in seguito ad una caduta, rifiutando il ricovero dopo le prime cure. Una versione che però non aveva convinto i sanitari, sicuri di avere a che fare con una lesione provocata da un'arma da taglio. La ferita era stata giudicata piuttosto seria e guaribile in non meno di venti giorni. A quel punto i militari della Compagnia di Borgotaro avevano allertato altre pattuglie di Borgotaro e della stazione di Bedonia, che erano tornate sul luogo della lite, nel cortile e nell’abitazione del 32enne. E proprio nel prato avevano trovato  un coltello a serramanico ed un bastone. Da lì l'arresto per tentato omicidio dell'allora 32enne G.G, e questa mattina l'epilogo della vicenda con la condanna dell'uomo a 7 anni e 1 mese di reclusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • GIALLOBLU'

    29 Marzo @ 18.08

    In effetti, noi del nord solitamente non usiamo questi sistemi da barbari, per riavere indietro un prestito di soldi, noi usiamo solo la doppietta! oppure x esempio se non abbiamo indietro i soldi quando faciamo un prestito, prendiamo il debitore e lo spingiamo nell'acido frustico che teniamo in garage

    Rispondi

  • Francesca

    29 Marzo @ 01.53

    Purtroppo la legge non esiste...la legge a questo punto ci conviene farcela da soli,era meglio se l'aveva ammazzato a quel pezzo di merda,forse,anzi sicuramente scontava di meno!!c'e' gente ke,spaccia tonnellate di droga,gli buttano 10 anni,e dopo con i soldi fatti dalla droga comprono questi giudici corrotti e dopo un'anno sono fuori a passeggiare!!!legge di merda!!!giudici corrotti di merda!!

    Rispondi

  • Eva Multari

    29 Marzo @ 00.39

    Evviva la giustizia italiana che fa sempre più schifo!!! Vergogna!! Neanche fosse stato ridotto in fin di vita!! 7 anni non li danno nemmeno a chi ha compiuto veri e prori omicidi! Che schifo!

    Rispondi

  • marco

    28 Marzo @ 22.32

    Calabrese? Clansman, se ci sei batti un colpo.....

    Rispondi

  • Andrea

    28 Marzo @ 17.32

    Vè che sofisticati strumenti di precisione che vengono usati :-)))))

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti