10°

22°

Provincia-Emilia

Cambia il volto di Medesano. Il Consiglio ha approvato il Poc

Cambia il volto di Medesano. Il Consiglio ha approvato il Poc
0

 Durante l’ultima e articolata riunione del Consiglio comunale è stato adottato il nuovo Piano Operativo Comunale, che ha definito i prossimi sviluppi dell’urbanistica medesanese.

 Le variazioni principali dal POC precedente riguardano l’inserimento di aree già presenti sul PSC. Le annessioni, richieste dai proprietari, sono avvenute in cambio di partecipazioni alla realizzazione di opere pubbliche grazie alla quale i privati, ottenendo la trasposizione nel piano operativo hanno dunque ricevuto l’immediata edificabilità dell’area. La contrattazione tra privati e Comune è regolamentata e resa possibile dall’articolo 18 della legge regionale 20 del 2000. Attraverso le partecipazioni dei privati che usufruiranno dell’inclusione nel POC il comune realizzerà opere pubbliche come l’ampliamento delle scuole elementari di Felegara, la realizzazione di un nuovo centro polivalente per gli anziani di Medesano e la ristrutturazione degli impianti sportivi di Medesano. Le variazioni più importanti al piano urbanistico riguarderanno il capoluogo e le frazioni di Ramiola e Felegara. Tra i cambiamenti principali, oltre all’aumento delle aree edificabili, si può evidenziare la demolizione di un capannone fatiscente a Ramiola e il recupero dell’aerea della ex fornace di Felegara, zona che da anni giace in rovina e che sarà convertita da area artigianale ad area di riqualificazione urbana. Tra le variazioni anche l’inserimento di alcune aree individuate a scopo industriale, operazione commentata dall’assessore Stefano Paglia che ha spiegato: «Per noi è naturale inserire aree industriali nel POC senza passare attraverso accordi preliminari perché l’immediata operatività in questi terreni è determinante per favorire l’arrivo di nuove realtà industriali». Perplessità sono state espresse dal capogruppo di Medesano Democratica Alessandro Barbieri che riguardo al nuovo piano ha detto: «Siamo dubbiosi sulla necessità di immettere nuove abitazioni in una realtà come la nostra che, in questo periodo di crisi, vede ancora molti appartamenti sfitti o invenduti. Siamo soddisfatti dalla qualità della vita garantita dal tipo di progetti presentati, ma la nostra visione sullo sviluppo del paese è differente nelle linee di principio». L’intervento di Antonio Maini, rappresentante di Medesano Domani, altro gruppo d’opposizione, si è concentrato sull’attuazione dell’articolo 18: «Non valuterò il POC perché tre giorni non mi sono stati sufficienti per poter valutare un progetto di queste dimensioni – ha spiegato Maini – i miei dubbi riguardano la sistematica applicazione della trattativa prevista dall’articolo 18 sulle iniziative edilizie grazie a cui l’amministrazione realizza diverse opere pubbliche. L’applicazione di questo articolo, in diversi casi, più che ad un azione di normale contrattazione, somiglia ad una forte pressione. Questo dubbio è accentuato dalla grande importanza delle cifre donate e dall’insolita filantropia dei donatori. Cifre che, di fatto, diventano una tassa che va a gravare sul mercato delle case e quindi sugli acquirenti finali». Una parziale risposta agli interventi delle minoranze è arrivata dal capogruppo di maggioranza Roberto Corradi che ha dichiarato: «l’articolo 18 è uno strumento che dimostra la buona volontà e l’impegno nella realizzazione da parte dei privati. Trattandosi di aree di notevoli dimensioni è naturale che questi interventi necessiteranno di tempi lunghi per il completamento definitivo». Il chiarimento sulle scelte e le modalità adottate dal Comune per la pianificazione del POC è arrivato dall’intervento del sindaco Roberto Bianchi che ha spiegato: «Il prezzo di vendita degli immobili dipende dalle leggi di mercato e non dall’articolo 18. L’applicazione di questo articolo non può essere vista come un imposizione, è un onere su cui gli imprenditori hanno comunque fatto i loro calcoli e la definizione di questi contratti porta dunque vantaggi sia per loro sia per il Comune che utilizza le somme per realizzare opere e servizi utili alla comunità. Personalmente credo che si debba sempre pensare allo sviluppo e non ci si possa far condizionare dal momento di crisi che attraversiamo. L’apertura dei cantieri porterà lavoro. Quello realizzato in questo periodo è un progetto concordato e non imposto ai privati che avrebbero comunque potuto rifiutare. Il nostro intento è di realizzare uno sviluppo preciso con aree organizzate per scopi e settori, evitando una crescita casuale e caotica. Aumentare i servizi significa aumentare la qualità della vita, realizzare un paese attivo e non un paese dormitorio». L’adozione del POC è dunque stata approvata a maggioranza con il voto contrario dei consiglieri di Medesano Democratica, mentre Antonio Maini, di Medesano Domani, ha preferito non esprimere il proprio giudizio assentandosi dalla sala.G. Lab. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport