15°

29°

Provincia-Emilia

Rapinarono il gestore di un locale nel Reggiano: due uomini in manette a Parma

Rapinarono il gestore di un locale nel Reggiano: due uomini in manette a Parma
19

Da Parma a Vezzano sul Crostolo per rapinare il proprietario del "Pippis". Due uomini a volto coperto avevano minacciato con una pistola il gestore del locale, in gennaio. Una rapina che fruttò circa 35mila euro in contanti, oltre alla macchina della vittima. Le indagini dei carabinieri del Nucleo Operativo di Castelnovo Monti hanno consentito di identificare i presunti responsabili. Il pm di Reggio Emilia Valentina Salvi ha ottenuto dal gip l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti dei due indagati. Alle prime ore di questa mattina, a Parma, i militari di Castelnovo Monti e di Parma hanno arrestato con l’accusa di rapina aggravata in concorso Domenico Spagnolo, crotonese 33enne residente a Cadelbosco Sopra, e Alfio Cunsolo, 30enne di Paternò, in provincia di Catania. Entrambi sono domiciliati a Parma.

A subire la rapina è stato poco dopo le 20 del 14 gennaio scorso il titolare del "Pippis" a Vezzano sul Crostolo, un locale molto conosciuto e frequentatissimo non solo da reggiani. L’uomo stava raggiungendo il locale ma nel parcheggio del locale è stato avvicinato da due uomini a volto coperto, di cui uno armato di pistola. Il gestore ha dovuto consegnare 35mila euro, per poi vedere i malviventi dileguarsi alla guida della sua autovettura.

Il rapinato ha dato l’allarme al 112. La prima svolta nelle indagini è avvenuta con il ritrovamento dell’auto, dove i militari hanno fatto i rilievi tecnici e hanno raccolto elementi di prova nei confronti dei due uomini.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio

    03 Aprile @ 16.41

    Ripeto per l'ultima volta e poi basta togliamo gli extracomunitari e i locali le presenze meridionali nelle patrie galere parmigiane variano dal 15 al 25 % (senza contare il 41bis di cui sono assoluti padroni).Ora la presenza di meridonali a parma non va dal 15 al 25%(questo dovrebbe essere il rapporto) mentre per quel che riguarda il nord italia parlando di presenze in carcere non si arriva al 10% (strano dovremmo essere noi in maggioranza...). Domanda se noi venissimo a far rapine a sparare a rubare (parlo solo di delinquenti,lasciamo stare le persone per bene a cui non imputo niente) ma siamo sicuri che ci accogliereste a braccia aperte? Come diceva un giornalista del sud (purtroppo non ricordo il nome) fino a quando al sud non ci sarà una rivoluzione culturale e di mentalità, il nord non sarà mai disposto ad accettare il sud, perchè è troppo diverso il modo di pensare e per far progredire un paese serve una mentalità più mitteleuropea,non panmediterranea.Per ultima cosa io le mie vacanze le passo in Austria dove la civiltà è un 'altra cosa e il rispetto ce lo si guadagna seguendo le regole e comportandosi in modo consono, cioè secondo le loro usanze e non avanzando pretese e cercando d'imporre i propri stili di vita.Fino a 20 anni fa era una grande città parma,ora.....

    Rispondi

  • Geronimo

    01 Aprile @ 21.32

    Giorgio tu evidentemente neghi l'evidenza, cosa fanno le famiglie mafiose oltre alle attività di spaccio? Apalti pubblici ed estorsioni.... Chi hanno arrestato mesi fa ad estorcere denaro? Non erano gente del posto? Non si chiama mafia anche questa? ok cambiamo nome ma sempre attività illecite sono, comuqnue voi mi sembrate più interessate alla provenienza della gente, se è del sud o di colore si commenta, altrimenti si sta zitti e poi per le statistiche chiaramente questi dati non si contano....

    Rispondi

  • Giorgio

    01 Aprile @ 11.58

    mmmh mi sembra il bue che da del cornuto all'asino...come si chiamano le principali famiglie mafiose in Italia? ah gia pelagatti,rossi,ferrari,gandolfi e ghiretti.Naturalmente vengoo da parma reggio emilia bergamo novara e tutte le città del nord,dove hanno trovato terreno fertile....ma per l'amor di Dio ma almeno cercate di fare un ragionamento con costrutto.Dove si verificano i più strani atti di dolo ?nelle provincie ed esattamente in paesi,ad esempio, salso brescello e zone limitrofe dove è più alta l'immigrazione meridionale. Sto generalizzando è la stessa cosa che fate continuamente voi,solo che voi potete farlo,la prima cosa che viene detta a me è che son razzista (nb solo ed esclusivamente perchè porto fatti reali). PS sono anni che non voto e me ne vanto

    Rispondi

  • Geronimo

    31 Marzo @ 23.49

    Giorgio, gente del sud che delinque, mi riferisco alla malavita organizzata non a questi due asini, c'è a parma perchè ha trovato il terren ofertile per i propri affari ovvero amministrazioni consenzianeti, imprenditori consenzienti quindi prenditela con chi hai votato e con i tuoi cittadini, ci sono tante realtà del nord dove non riesce ad entrare la mafia, chiediamoci perchè a parma si

    Rispondi

  • Gnoll

    31 Marzo @ 16.22

    Ed il "più umani" era riferito al fatto che, se venite giù vi accogliamo a braccia aperte e non vi allontaniamo o non salutiamo o siamo prevenuti come può accadere qua nei nostri confronti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

televisione

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

32commenti

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Medesano

Incidente e incendio in zona Carnevala: code per un'ora verso Ramiola

corecom

"Campagna elettorale scorretta": esposto di Ghiretti contro Pizzarotti

4commenti

incendio

Via Farini, fiamme su un balcone: allarme rientrato Foto

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia». La replica: "Bufala colossale"

1commento

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

Paleontologia

Un dente riscrive la storia dell'uomo

2commenti

SPORT

CICLISMO

Nibali trionfa nella tappa dello Stelvio

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare