13°

20°

Provincia-Emilia

Lesignano: un museo dedicato alla civiltà contadina

Lesignano: un museo dedicato alla civiltà contadina
Ricevi gratis le news
0

Ci sono un’antichissima lavatrice, tutti gli strumenti necessari alla norcineria, i vecchi attrezzi dei fornai, storici telai, cardatrici, carretti dei gelati e tanto altro. Il «Museo della civiltà contadina e della norcineria domestica» di Lesignano è quasi pronto e a raccontarlo sono i suoi stessi oggetti. I cimeli, gli strumenti, i reperti e le testimonianze inerenti la quotidianità lesignanese da fine '800 a metà del '900, collezionati negli anni da don Enrico Dall’Olio, saranno presto esposti e resi fruibili a tutti coloro che sono alla ricerca delle origini e delle memorie locali. La raccolta, di alto contenuto storico e documentale, è stata donata da don Dall’Olio - ex parroco di Lesignano, Santa Maria del Piano, Mulazzano, San Michele Cavana e Faviano - al Comune, col preciso intento di trasformarla in un museo. E l’amministrazione ha accettato di buon grado la proposta, impegnandosi a collocare la collezione e impegnandosi a realizzare una serie di interventi: dall’inventario alla catalogazione, dal restauro all’organizzazione espositiva. La tradizione del lavoro agricolo e le conoscenze del mondo contadino si trovano all’interno di uno storico edificio parrocchiale, proprio accanto al sagrato della chiesa del capoluogo e verranno presentati ufficialmente al pubblico per la Festa dal paisan del primo maggio. La collezione verrà valorizzata, non solo tramite lo studio di un percorso rigoroso e coerente che ricostruirà la storia di un paese e del suo popolo, ma anche attraverso una cornice architettonica che rievocherà le atmosfere del passato e della tradizione. Tutto quanto ricercato, studiato e conservato da don Dall’Olio nei decenni trascorsi a Lesignano durante la sua attività di guida spirituale, sarà dunque offerto alla comunità. L’ex parroco di Lesignano ha anche avanzato la richiesta, accolta dalla Giunta, di applicare una targa ben visibile all’ingresso del museo, dedicata a suo padre e sua madre, simbolo delle generazioni passate e del legame con la terra.
La catalogazione è stata seguita con cura dal Museo Ettore Guatelli e ha permesso di ridare un nome e una storia a tutto il materiale collezionato. Il costo della ristrutturazione del casolare ammonta a 140mila euro per metà finanziati dalla Comunità europea. «Il grazie dell’amministrazione comunale va a don Dall’Olio per il recupero e la salvaguardia della memoria e delle tradizioni del nostro Comune - spiega il sindaco Giorgio Cavatorta -. Questo luogo diverrà un luogo di cultura e, grazie al contesto naturale che lo circonda, anche di aggregazione e socialità». G. Cor.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...