Provincia-Emilia

Colorno: rifiuti, risolto il caso delle super bollette

Colorno: rifiuti, risolto il caso delle super bollette
0

Cristian Calestani

Poco meno di un anno fa aprendo la busta con il bollettino della tassa sui rifiuti tanti commercianti colornesi avevano avuto un colpo al cuore. Erano chiamati a pagare anche oltre  20 mila euro per il servizio rifiuti: cifre doppie o triple rispetto all’anno precedente. Ora dopo un impegnativo percorso che ha permesso di chiarire tutte le varie situazioni è giunto al termine il lavoro di regolarizzazione delle superfici delle attività produttive – non solo negozi dunque ma anche realtà artigianali e industriali - soggette alla tariffa rifiuti.
Il risultato dell’attività di controllo ha permesso di recuperare 800mila euro che serviranno per coprire i costi relativi agli investimenti attuali e futuri collegati al servizio rifiuti unitamente ad altre voci sulle spese di gestione.
«Tutti questi costi – ha chiarito il vicesindaco Mirko Reggiani - non saranno quindi caricati sulle tariffe di servizio del prossimo triennio che per le utenze non domestiche scenderanno in media del 10%. Le utenze domestiche resteranno sostanzialmente invariate, evitando l’aumento che ci sarebbe stato per effetto dell’inflazione».
«Va chiarito – ha aggiunto Reggiani - che questo extra-gettito non può essere usato dal Comune per coprire spese diverse da quelle collegate al piano finanziario del servizio rifiuti. Chiaramente l’effetto di riduzione dei costi della tariffa per le utenze non domestiche avrà una durata limitata, corrispondente all’esaurimento della cifra disponibile».
«Tuttavia  - ha insistito il vicesindaco - anche successivamente per effetto dell’aumento dei metri quadrati iscritti in tariffa, si manterrà l’effetto positivo di una ripartizione più ampia, nell’ottica di pagare meno, ma pagare tutti».
Tornando indietro nel tempo, era il maggio dello scorso anno quando tanti titolari di attività produttive colornesi si trovarono a tu per tu con le maxibollette dei rifiuti.
L’attività di recupero gestita da Iren – scattata a seguito di un censimento avviato dal Comune nel 2008 – aveva avuto inizio alla fine del 2010. A maggio 2011 Iren aveva così emesso numerose fatture di recupero degli importi ricalcolati per il periodo compreso tra il 2006 e il 2010. Molte delle fatture erano tuttavia state emesse in via presuntiva in quanto le utenze titolari non avevano risposto alle comunicazioni del 2008. Questa circostanza aveva scatenato numerose lamentele da parte dalle aziende che avevano ricevuto fatture con importi particolarmente alti.
 «Pur riconoscendo la legittimità dell’azione di recupero avviata da Iren – ha ricordato Reggiani - l’amministrazione comunale aveva promosso un tavolo tecnico di approfondimento che nei sei mesi successivi aveva lavorato su una quarantina di situazioni, approfondendo le specifiche e individuando le superfici effettivamente assoggettabili alla tariffa. Nella maggior parte dei casi, la situazione si è risolta ottenendo dagli interessati la stessa documentazione che poteva già essere consegnata durante l’indagine del 2008».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti