ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI LE altre SEZIONI

CATTEDRALI DELLA CULTURA 3D

CATTEDRALI DELLA CULTURA 3D

 
In duecento per dire grazie a chi ha salvato loro la vita
SALSOMAGGIORE

In duecento per dire grazie a chi ha salvato loro la vita

 
Inside Buffalo
documentario

Inside Buffalo

 
"Carta canta", il nuovo album dei Mé, Pék e Barba
tg parma

"Carta canta", il nuovo album dei Mé, Pék e Barba

 
Riparte su Tv Parma, Il diavolo e l'acqua santa
tv parma

Riparte su Tv Parma, Il diavolo e l'acqua santa

 
Liceo Marconi, in scena abbraccio tra gli studenti di ieri e di oggi
le nostre storie

Liceo Marconi, in scena abbraccio tra gli studenti di ieri e di oggi

 
Quando il paese era una famiglia
san pancrazio

Quando il paese era una famiglia

 
Google premia i siti «amici» dello smartphone
NUOVO ALGORITMO

Google premia i siti «amici» dello smartphone

 
Fiorello contro Sgarbi e Costanzo
TV

Fiorello contro Sgarbi e Costanzo

 
Il treno più corto del mondo
Giappone

Il treno più corto del mondo Video

 
Crac Gandalf: una condanna e sei assoluzioni
tribunale

Crac Gandalf: una condanna e sei assoluzioni

 
Viale Maria Luigia chiuso: il video
traffico

Viale Maria Luigia chiuso: il video

 
500 euro di olio e pretendono un maxi sconto
supermercato

500 euro di olio e pretendono un maxi sconto

 
Arriva la e-fattura: lo scontrino sarà facoltativo
fisco

Arriva la e-fattura: lo scontrino sarà facoltativo

 
Mille miglia, gustoso antipasto in Piazza Garibaldi
Tg Parma

Mille miglia, gustoso antipasto in Piazza Video

 
Lezione di dialetto nel tempio della lingua
gazzettascuola

Lezione di dialetto nel tempio della lingua

 
Addio a suor Maria Scaffardi
piccole figlie

Addio a suor Maria Scaffardi

 
Laureati a Parma, il mercato del lavoro dice «ok»
ALMALAUREA

Laureati a Parma, il mercato del lavoro dice «ok»

 
Gisele: ultima sfilata
MODA

Gisele: ultima sfilata Video

 
Fotografia Europea: inizia il conto alla rovescia
Reggio Emilia

Fotografia Europea: inizia il conto alla rovescia

 
Osteria del Viandante
rubiera

Osteria del Viandante

 
«Carramba che sorpresa» al Polo Nord
Salso Fidenza

«Carramba che sorpresa» al Polo Nord Video

 
Offerte Kauppa
scegli la tua

Offerte Kauppa

 
Donne: tutte le news al femminile
la città rosa

Donne: tutte le news al femminile

 

C inema

Provincia-Emilia

Tangenziale di Lesignano, il Tar dà ragione al comitato di cittadini

Tangenziale di Lesignano, il Tar dà ragione al comitato di cittadini
32

Difetti di istruttoria ma anche l'utilizzo di una cartografia obsoleta, che non consente di stabilire se il tracciato della tangenziale di Lesignano vada a "gravare" anche su una zona classificata a rischio idrogeologico. Sono queste le principali motivazioni con cui il Tar dell'Emilia Romagna- sezione distaccata di Parma - ha accolto il ricorso presentato dall'associazione di cittadini "Lesignano Futura" contro il Comune di Lesignano e la Provincia di Parma.

Ad essere "incriminata" è la variante viabilistica al Prg adottata e poi approvata dal Consiglio comunale del paese pedemontano tra il 2009 e il 2010, e subito dopo trasformata in progetto esecutivo. I lavori alla bretella - che nelle intenzioni dell'Amministrazione è destinata a portare il traffico pesante fuori dal centro -erano partiti, contestatissimi, nel settembre scorso, ma già a novembre il Tar aveva imposto la sospensione, in attesa di pronunciarsi in modo definitivo. E la sentenza, decisa in Camera di consiglio il 7 marzo, è stata resa nota venerdì: ricorso accolto, tutti i provvedimenti impugnati dichiarati illegittimi e condanna del Comune e della Provincia a pagare in egual misura le spese di giudizio, per un totale di 5 mila euro.

Oltre all'utilizzo di una cartografia non aggiornata e quindi inadeguata a creare un quadro preciso della situazione, secondo il Tar il Comune avrebbe presentato il progetto definitivo della tangenziale due giorni prima di recepire le osservazioni della Provincia sulle misure da adottarsi per assicurare la sostenibilità idrogeologica dell'intervento. A sua volta la Provincia, contraddicendosi, si sarebbe espressa a favore della realizzazione della bretella  pur avendo rilevato dalla cartografia presentata e dalle indagini geologiche condotte a corredo del Psc la fragilità del versante interessato.

Ed ora, dopo il nero su bianco del Tar, per la "tangenziale delle polemiche" si aprono tre scenari: Comune e Provincia (come è probabile) potrebbero decidere di fare appello al Consiglio di Stato, oppure rinnovare la procedura per l'adozione della variante. O, ancora, cambiare il tracciato dell'opera. (c.c.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 32
  • leonardo

    03 Aprile @ 10.18

    ripeto al signor Mah !! continui a sostenere il falso!!!! gli alloggi nella corte ex stocchi sono MOLTO meno di 70 !! dotati di tutti glli standard necessari ( posti auto privati e posti auto pubblici) i fornitori della farmacia saranno gli stessi che ci vanno ora!! e per S.Maria non cambia nulla!!! continui a sputare nel piatto dove mangi, continui a sparlare del tuo paese e della tua " terra" solo per il gusto di offendere qualcuno che chissà cosa ti ha fatto! renditi conto che la tua rabbia e il tuo astio nei confronti di qualcuno si riversa su tutto il paese e su tutti quelli che sono o potranno essere tuoi conpaesani. complimenti bel esempio di democrazia... criticare è troppo comodo

    Rispondi

  • Gmr

    03 Aprile @ 09.51

    Caro Mah, il tuo pseudonimo rispecchia appieno il tuo modo di pensare. Purtroppo per voi gli appartamenti non sono 70, ma molti meno (e vi dico anche il numero esatto, così potete smettere di dire cose sbagliate, voi che ci tenete a fare sempre bella figura – sono 46). Purtroppo per voi, quelli che chiamate capannoni e disprezzate, magari per altri sono la casa dove far crescere la propria famiglia. Purtroppo per voi non vengo dalla tanto disprezzata città, ma dalla montagna, che forse amo e apprezzo anche più di voi. Purtroppo per voi avete scelto male anche il nome con il quale rappresentarvi, Lesignano Futura e siete solo capaci di contestare e criticare parlando di strade, smog, case e casermoni. ma cosa pensate, che se i miei genitori o amici verranno a trovarmi vi causeranno così tanti problemi da non poter più vivere e respirare aria pulita per lo smog creato dal loro arrivo? non faremo mica rave party (istruttivi per i bambini vero?) come invece è stato permesso di fare più volte alle vecchie Terme. E poi, facendo la tangenziale in un altro luogo, passeranno meno macchine e si ridurrà lo smog? Non si lamenterà più nessuno?

    Rispondi

  • dALCò

    03 Aprile @ 09.33

    x gmr mi spiace contraddirti gmr ma mentre la pista ciclopedonale la godo, non concepisco assolutamente la tangenziale. cos a centra, scusa?stai prendendo peri x pomi

    Rispondi

  • Marco

    03 Aprile @ 09.07

    Caro Mah, già il tuo nickname è tutto un programma, ma perchè non vai ad abitare a San Polo d'Enza? Sei un concentrato di maleducazione. Offendi tutti, non sei obiettivo e soprattutto dai notizie false. La cosa più giusta sarebbe non risponderti e lasciarti bollire nel tuo brodo, ma quando uno come te critica, offende ed usa l'arroganza, è impossibile non intervenire. Prima di tutto continui a richiamare l'area ex Stocchi, senza dire che ci sono molte altre costruzioni nelle vicinanze. Seconda cosa il capannone (come chiami tu, a tuo gusto personale) è un progetto varato dalla soprintendenza dei beni culturali, chiamata dall'opposizione e non dall'amministrazione attuale. Inoltre quell'area era di completamento urbano. Se non costruisci nel centro paese, dove lo vuoi fare? C'era una stalla in declino e l'edificio a torre stava crollando... Ricordo che una massa di letame dominava il cortile. Sono con te sul fatto che si dovrebbe costruire meno, ma questo dovrebbe arrivare da un livello più alto dell'amministrazione comunale. Andrebbero ridotti i volumi (di conseguenza avrebbero meno valore i terreni e gli interventi immobiliari potrebbero essere meno spinti) e questo dovrebbe essere gestito con delle normative, non dal tuo gusto personale. Lo sai che nel capannone ci saranno gli ambulatori medici, con un servizio per tutti, di assistenza quotidiana? Non credi che comunque la rotatoria abbia messo in sicurezza un incrocio altamente pericoloso? Ma tu vivi nella capanna sul fiume? Lo so adesso risponderai (utilizzando tutti quei caratteri maiuscoli) e ne avrai per tutti, ancora più di prima. Io finisco qui, e ti consiglio di riflettere un po' prima di dichiarare certe cose e se veramente ti interessa il paese (e non solo quello che piace a te) cerca di essere più obiettivo e più costruttivo. Ti assicuro che anche io non ho apprezzato certe scelte di questa amministrazione. Questo non vuole nemmeno dire che qualcun'altro avrebbe fatto meglio. Ma è soltanto la mia personale ed inutile opinione. Ah dimenticavo! Si parlava della variante (tangenziale mi sembra un parolone)... Nemmeno a me sembra un buon progetto. Buona giornata.

    Rispondi

  • Gio

    02 Aprile @ 21.45

    Gmr la campagna è bella perchè ha costruzioni che lasciano spazio e non fa agglomerati che portano traffico e MOLTO smog. Quando tutti gli appartamenti saranno venduti vi accorgerete che sarà come essere in città. Ricordo poi che il Sindaco aveva dichiarato pubblicamente che non dovevano esserci più di 50 appartamenti. Cosa all'Italiana. Uno schifo ! In quel luogo doveva e poteva esserci qualcosa di più bello. Dopo aver cementificato brutalmente la Piazza di Lesignano, sempre i soliti, ora dove si poteva fare meglio eccolo li uno scatolone!! Ma avete visto il quartiere com'è ?? Lo avete deprezzato.

    Rispondi

Mostra più commenti