Provincia-Emilia

Polesine - "Lavorare tutti insieme per cibi di qualità"

Polesine - "Lavorare tutti insieme per cibi di qualità"
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni

POLESINE - I migliori chef, ma anche agricoltori, produttori, maitre, sommerlier, storici e filosofi del gusto si sono riuniti ieri all’Antica Corte Pallavicina, per scrivere una pagina di storia della ristorazione e dell’enogastronomia emilianoromagnola.
L’occasione è stata quella di «Centomani di questa terra duemiladodici», l'evento con Main sponsor il Consorzio del Parmigiano Reggiano, promosso dall’associazione Chef To Chef, sodalizio che raggruppa cuochi, produttori e gourmet dell’Emilia Romagna con l’obiettivo, come ricordato dal presidente Igles Corelli, di accrescere l’impegno verso il proprio territorio per creare un solido rapporto fra i diversi attori che operano nel mondo dell’agroalimentare e della gastronomia.
Giovanni Ballarini, presidente Accademia Italiana della Cucina, Igles Corelli, chef «Ristorante Atman» Pescia,  Massimo Montanari, professore di Storia dell’alimentazione all'Università di Bologna,  e Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma, hanno aperto il convegno parlando della storia del cibo della e cultura dei popoli.
Fra i tanti relatori il presidente ed amministratore delegato di Accademia Barilla Gian Luigi Zenti; il direttore didattico di Alma Luciano Tona; il sommelier campione del mondo Luca Gardini; il patron del ristorante «del Pescatore» Antonio Santini; il presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano Giuseppe Alai; diversi docenti universitari; gli chef Massimo Bottura, Massimiliano Alajmo, Valentino Mercattilii, Giuliana Paragoni, Pier Giorgio Parini, Filippo Chiappino Dattilo; giornalisti e critici gastronomici come Davide Paolini, Enrico Chierici, Paolo Marchi, Enzo Vizzari, Andrea Grignaffini, Giorgio Melandri ed il responsabile di Guida Michelin Italia Fausto Arrighi.
Alla fine è emerso, come sottolineato anche dallo chef e «padrone di casa» Massimo Spigaroli come tutte le figure, dallo chef, al sommelier, al maitre, siano importanti per fare una ristorazione di qualità. Ma è necessario cooperare, sempre di più, e sempre meglio perché ci sono ancora diverse criticità da risolvere (come sottolineato dal professor Max Bergami).
«In questa regione – ha detto ancora Spigaroli – è nata questa associazione tra amici che hanno voluto mettersi assieme, perché quando ci si incontra e si collabora, i risultati possono solo migliorare».
Un evento, quello di Polesine, come sottolineato poi dall’assessore regionale alle politiche agricole Tiberio Rabboni «che fa da spartiacque tra storia ed una nuova storia che è quella della cooperazione tra produttori, agricoltori, chef, gourmet e sommelier».
Pier Luigi Ferrari, vicepresidente della Provincia ha quindi parlato di «evento straordinario che ha visto riuniti grandi chef, rappresentanti delle Istituzioni e del mondo accademico, che va a specificare ancora una volta cosa rappresentano gli Spigaroli per la nostra cucina e la nostra Bassa».
Infine Guido Tampieri, consigliere del ministro Mario Catania ha parlato di «un buon modo per un nuovo inizio. Dopo anni di grandi aspettative e lusinghieri successi, anche questo settore ha avvertito qualche difficoltà a causa della crisi globale. Quindi a maggior ragione c’è bisogno di far funzionare meglio la macchina dato che ci sono grandi potenzialità che devono essere valorizzate».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat