14°

Provincia-Emilia

Treno moderno, ma informazioni da terzo mondo

Treno moderno, ma informazioni da terzo mondo
0

Cristian Calestani

BRESCELLO - Manca una manciata di minuti alle 7. Alla stazione di Brescello sta per arrivare il treno delle 6.53 della linea Suzzara-Parma. In mano il biglietto integrato Fer-Tep. Proviamo a timbrarlo più volte, ma non ci riusciamo. «L’obliteratrice funziona - ci suggerisce una pendolare - ma non con i biglietti integrati». Avvolti dall’oscurità della prima mattina, l’impatto iniziale con la linea Suzzara-Parma non è idilliaco. Ma salendo sul convoglio delle 6.53 a Brescello la situazione migliora. A condurci in città - insieme a pendolari e gruppetti di studenti dallo sguardo ancora assonnato - è un moderno Atr 220 della Pesa. Le porte automatiche si aprono sfiorandole con un dito, i sedili e i corridoi sono puliti. In generale non ci si può lamentare.
«Ma non è sempre così - rivela un gruppo di studenti in viaggio dalla Bassa reggiana verso Parma - basta prendere il treno delle 7.53 e ci si ritrova su un convoglio vecchio, sporco e sgangherato». Insomma va a fortuna. O meglio ad orari nel senso che per chi viaggia in certi momenti della giornata ci sono gli agi e le comodità del moderno Atr 220 Pesa, mentre gli altri si devono accontentare di treni più datati e per questo meno confortevoli. «Se fosse solo questo il disagio andrebbe anche bene» sostiene però un pendolare.
Il problema principale infatti sono gli orari: i ritardi sono frequenti e sembra quasi impossibile esserne informati in maniera tempestiva. Quasi tutte le stazioni della linea (tutte e quattro nel tratto Brescello-Parma) sono prive di informazioni visive e acustiche. «L’unico segnale dell’arrivo del treno è rappresentato da un suono della campanella - spiega Manuela Pellinghelli -. Altre comunicazioni non ci sono. Avere informazioni sugli eventuali ritardi poi è quasi un’impresa. C’è un numero verde Chiamatreno, l’800198637, che risulta spesso non disponibile e quasi mai attendibile visto che magari annuncia ritardi di cinque minuti che diventano poi venti».
I ritardi appunto, un classico dei treni italiani, che non risparmia nemmeno la via ferrata che lega Suzzara a Parma. Lo confermano anche Silvia Polastri, Giovanna Tanda e Beatrice Viat: «Il servizio è ben fornito - mettono in chiaro - c’è un treno ogni ora, ma anche qui come su altre linee gli orari non sono sempre rispettati. La vera carenza è l’assenza di comunicazioni sulla marcia dei treni: spesso di ritardi o soppressioni se ne viene a conoscenza solo grazie al passaparola perché qualche studente si scambia un messaggino con un amico della stazione precedente».
C’è molta meno diplomazia invece nelle parole di Iacopo Cantoni, Andrea Galvani, Andrea Fontanesi e Andrea Martini studenti delle superiori e dell’università in viaggio da Boretto. «La puntualità è pari a zero - spiegano -: questo treno dovrebbe arrivare in stazione a Parma alle 7.18, ma in realtà non riesce mai ad arrivare prima delle 7.25. Le obliteratrici non vanno bene per timbrare i biglietti integrati con il servizio Tep: quelli di cui abbiamo bisogno noi per spostarci poi in città. Abbiamo sottoscritto l’abbonamento annuale che, però, ci è stato consegnato dopo sei mesi: per tanto tempo abbiamo girato con un semplice foglio di carta ed abbiamo rischiato anche di prendere una multa dai controllori della Tep per questo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

CALCIO

Il Parma non si spreca

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia