15°

29°

Provincia-Emilia

Treno moderno, ma informazioni da terzo mondo

Treno moderno, ma informazioni da terzo mondo
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani

BRESCELLO - Manca una manciata di minuti alle 7. Alla stazione di Brescello sta per arrivare il treno delle 6.53 della linea Suzzara-Parma. In mano il biglietto integrato Fer-Tep. Proviamo a timbrarlo più volte, ma non ci riusciamo. «L’obliteratrice funziona - ci suggerisce una pendolare - ma non con i biglietti integrati». Avvolti dall’oscurità della prima mattina, l’impatto iniziale con la linea Suzzara-Parma non è idilliaco. Ma salendo sul convoglio delle 6.53 a Brescello la situazione migliora. A condurci in città - insieme a pendolari e gruppetti di studenti dallo sguardo ancora assonnato - è un moderno Atr 220 della Pesa. Le porte automatiche si aprono sfiorandole con un dito, i sedili e i corridoi sono puliti. In generale non ci si può lamentare.
«Ma non è sempre così - rivela un gruppo di studenti in viaggio dalla Bassa reggiana verso Parma - basta prendere il treno delle 7.53 e ci si ritrova su un convoglio vecchio, sporco e sgangherato». Insomma va a fortuna. O meglio ad orari nel senso che per chi viaggia in certi momenti della giornata ci sono gli agi e le comodità del moderno Atr 220 Pesa, mentre gli altri si devono accontentare di treni più datati e per questo meno confortevoli. «Se fosse solo questo il disagio andrebbe anche bene» sostiene però un pendolare.
Il problema principale infatti sono gli orari: i ritardi sono frequenti e sembra quasi impossibile esserne informati in maniera tempestiva. Quasi tutte le stazioni della linea (tutte e quattro nel tratto Brescello-Parma) sono prive di informazioni visive e acustiche. «L’unico segnale dell’arrivo del treno è rappresentato da un suono della campanella - spiega Manuela Pellinghelli -. Altre comunicazioni non ci sono. Avere informazioni sugli eventuali ritardi poi è quasi un’impresa. C’è un numero verde Chiamatreno, l’800198637, che risulta spesso non disponibile e quasi mai attendibile visto che magari annuncia ritardi di cinque minuti che diventano poi venti».
I ritardi appunto, un classico dei treni italiani, che non risparmia nemmeno la via ferrata che lega Suzzara a Parma. Lo confermano anche Silvia Polastri, Giovanna Tanda e Beatrice Viat: «Il servizio è ben fornito - mettono in chiaro - c’è un treno ogni ora, ma anche qui come su altre linee gli orari non sono sempre rispettati. La vera carenza è l’assenza di comunicazioni sulla marcia dei treni: spesso di ritardi o soppressioni se ne viene a conoscenza solo grazie al passaparola perché qualche studente si scambia un messaggino con un amico della stazione precedente».
C’è molta meno diplomazia invece nelle parole di Iacopo Cantoni, Andrea Galvani, Andrea Fontanesi e Andrea Martini studenti delle superiori e dell’università in viaggio da Boretto. «La puntualità è pari a zero - spiegano -: questo treno dovrebbe arrivare in stazione a Parma alle 7.18, ma in realtà non riesce mai ad arrivare prima delle 7.25. Le obliteratrici non vanno bene per timbrare i biglietti integrati con il servizio Tep: quelli di cui abbiamo bisogno noi per spostarci poi in città. Abbiamo sottoscritto l’abbonamento annuale che, però, ci è stato consegnato dopo sei mesi: per tanto tempo abbiamo girato con un semplice foglio di carta ed abbiamo rischiato anche di prendere una multa dai controllori della Tep per questo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti