10°

19°

Provincia-Emilia

"Potevo perdere una gamba e anche il mio bambino"

"Potevo perdere una gamba e anche il mio bambino"
3

 La foto di una giovane mamma sorridente che stringe a sé il suo bambino  è esposta su una parete dello studio del professor Vezzani. Dietro a questa foto così bella e piena di gioia c'è una storia drammatica. La giovane mamma è Laura Scaramuzza. Nell'agosto del 2005 la donna  rimase vittima di un incidente stradale nel quale riportò una grave ferita a una gamba e venne ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Vaio.

Particolare importante: la donna era incinta. Fu subito chiaro che la situazione era davvero difficile: Laura era al quinto mese  di gravidanza e se voleva salvare il figlio non poteva essere sottoposta al trattamento con ossigeno né essere curata con antibiotici. Ora, mentre racconta la sua storia alla Gazzetta, rivive quelle ore terribili di paura per sè per la vita del suo bambino.

 
«Correvo il rischio di perdere il bambino e anche che mi  dovessero tagliare la gamba.   Vivevo la situazione giorno per giorno senza sapere come sarebbe andata a finire. L'unica soluzione era fare delle medicazioni  molto accurate, - duravano anche un'ora ed erano dolorose - che il professor Vezzani mi faceva di persona, tutti i giorni, sabati e domeniche comprese, anche a Ferragosto. La mia degenza all'ospedale di Vaio è durata quattro mesi e il professore non è mancato un solo giorno».  (...) c.m.
 
Sulla Gazzetta di Parma in edicola l'articolo completo e altri servizi sull'Ospedale di Vaio
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bypunto

    08 Aprile @ 11.47

    se per tutta la città ci fossero più controlli da parte delle autorità competenti i cittadini di parma indisciplinati alla guida ed a ogni infrazione subisce delle multe molto alte e forse qualche ritiro della patente forse molti mediterebbero, e lo dico io che non sono del posto dove ogni mattina quando mi reco al lavoro e subisco ogni prepotenza dai guidatori parmensi.

    Rispondi

  • beppe

    08 Aprile @ 02.37

    Dopo tante storie di mala sanità, finalmente una storia a lieto fine dove si elogia la professionalità di medici che svolgono il loro mestiere con passione. Alla faccia di coloro che si dichiarano medici e lo fanno solo per denaro. Un grazie al prof. Vezzani e tanti auguri di una buona vita a mamma e bimbo

    Rispondi

  • valerio

    07 Aprile @ 14.46

    Bellissima storia di sofferenza ma anche e soprattutto di ritrovata gioia! E la mia attenzione particolare al Prof. Vezzani (che non conosco) che, come tanti suoi colleghi, meritano veri e propri encomi. Costoro sono le vere persone che donano vita e speranza nella vita. So che non gradiscono essere considerati eroi dei nostri tempi, preferiscono com'è giusto essere considerati "grandi professionisti", ma in questo mondo coloro che anche a Ferragosto o Natale sacrificano (non importa se anche pagati bene...) il loro tempo libero e la famiglia alla salvezza degli altri meritano veramente ovazioni da stadio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery