19°

Provincia-Emilia

Portone chiuso: "irraggiungibile" il libraio Panciroli

Portone chiuso: "irraggiungibile" il libraio Panciroli
1

di Armando Orlando

I francesi direbbero che Alberto Panciroli adesso si trova in un “cul de sac”. Dal  terremoto  del 27 gennaio, il portone della reggia   è   chiuso per motivi di sicurezza e Panciroli, che con la sua libreria occupa le sale che si aprono al piano terra giusto sotto il fornice dell’ingresso, è restato praticamente tagliato fuori dal mondo.
Il libraio di Colorno ha fatto la fine che nelle fiabe tocca alle principesse belle e sfortunate: vittima di un incantesimo che lo vuole prigioniero in uno splendido castello protetto da un labirinto quasi inestricabile. Per accedere ai cortili interni del complesso, infatti, ci sono due possibilità: passare dalla chiesa di  San Liborio, diametralmente all’opposto rispetto a dove si trova la libreria, oppure accedere al giardino da uno degli ingressi secondari, percorrere buona parte del parco, attraversare la zona dell’ex ospedale psichiatrico e, finalmente, arrivare al primo dei cortili interni. Con la porta d’ingresso sbarrata e con gli accessi che dalla piazza principale portano al giardino chiusi, la clientela del libraio si è drasticamente ridotta. 
«Diciamo pure che è praticamente sparita - spiega lui – e la mia condizione di lavoro è diventata insopportabile. So perfettamente che il problema vero è e resta quello della reggia, che deve essere sistemata e restituita alla comunità, ma la mia attività è qui dentro e anch’io come la reggia sto passando un periodo nero».
I danni alla dimora farnesiana sono stati ingenti e le perizie tecniche parlano di interventi per un valore non inferiore ai 2,5 milioni. È chiaro che con le arie che tirano non sarà una cosa facile né veloce.
 «Prima del sisma, con il portone aperto, il passaggio di gente era continuo – racconta Panciroli – e la mia clientela aveva sempre modo di raggiungermi. Adesso sono isolato e, praticamente, irraggiungibile. Molti dei miei clienti arrivano da fuori provincia o dai paesi vicini. Vedono il portone chiuso, vedono le protezioni distese lungo la facciata, fanno inversione con la macchina e tornano a casa perché credono che la libreria sia chiusa».
La storia di Panciroli assomiglia ad un romanzo. Era il barbiere del paese, da sempre innamorato dei libri che vendeva nel suo negozio a chi arrivava per farsi sbarbare o tagliare i capelli. Poi l’attività di libraio ha preso il sopravvento e Panciroli ha chiuso la barberia per aprire la libreria.
 «Quando sono arrivato nella reggia – dice – qui era tutto un disastro. L’ospedale psichiatrico era stato chiuso e il restauro dei cortili non era ancora avvenuto. Poi, piano piano, il parco è stato messo in ordine, i cortili restaurati e gli appartamenti sistemati».
Assieme all’attività di libraio, Panciroli ha portato avanti molte iniziative culturali che hanno fatto di Colorno una tappa obbligata per i grandi autori italiani. «Dalla reggia sono passati tutti e gli incontri hanno sempre riscosso successo presso il pubblico – spiega -. Ho creduto in questo modo di dare una mano al paese. Adesso sono io che ho bisogno di sostegno. Molti mi dicono di lasciare la libreria e cercare un altro posto per continuare. Ma a me non sembra la soluzione giusta. Se avessi ragionato così un tempo, non avrei mai dovuto metterci piede. No, io resto qui». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • oscar

    10 Aprile @ 22.00

    Berto è un'istituzione colornese non deve finire in questo modo. Comperiamo i libri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery