16°

Provincia-Emilia

Portone chiuso: "irraggiungibile" il libraio Panciroli

Portone chiuso: "irraggiungibile" il libraio Panciroli
1

di Armando Orlando

I francesi direbbero che Alberto Panciroli adesso si trova in un “cul de sac”. Dal  terremoto  del 27 gennaio, il portone della reggia   è   chiuso per motivi di sicurezza e Panciroli, che con la sua libreria occupa le sale che si aprono al piano terra giusto sotto il fornice dell’ingresso, è restato praticamente tagliato fuori dal mondo.
Il libraio di Colorno ha fatto la fine che nelle fiabe tocca alle principesse belle e sfortunate: vittima di un incantesimo che lo vuole prigioniero in uno splendido castello protetto da un labirinto quasi inestricabile. Per accedere ai cortili interni del complesso, infatti, ci sono due possibilità: passare dalla chiesa di  San Liborio, diametralmente all’opposto rispetto a dove si trova la libreria, oppure accedere al giardino da uno degli ingressi secondari, percorrere buona parte del parco, attraversare la zona dell’ex ospedale psichiatrico e, finalmente, arrivare al primo dei cortili interni. Con la porta d’ingresso sbarrata e con gli accessi che dalla piazza principale portano al giardino chiusi, la clientela del libraio si è drasticamente ridotta. 
«Diciamo pure che è praticamente sparita - spiega lui – e la mia condizione di lavoro è diventata insopportabile. So perfettamente che il problema vero è e resta quello della reggia, che deve essere sistemata e restituita alla comunità, ma la mia attività è qui dentro e anch’io come la reggia sto passando un periodo nero».
I danni alla dimora farnesiana sono stati ingenti e le perizie tecniche parlano di interventi per un valore non inferiore ai 2,5 milioni. È chiaro che con le arie che tirano non sarà una cosa facile né veloce.
 «Prima del sisma, con il portone aperto, il passaggio di gente era continuo – racconta Panciroli – e la mia clientela aveva sempre modo di raggiungermi. Adesso sono isolato e, praticamente, irraggiungibile. Molti dei miei clienti arrivano da fuori provincia o dai paesi vicini. Vedono il portone chiuso, vedono le protezioni distese lungo la facciata, fanno inversione con la macchina e tornano a casa perché credono che la libreria sia chiusa».
La storia di Panciroli assomiglia ad un romanzo. Era il barbiere del paese, da sempre innamorato dei libri che vendeva nel suo negozio a chi arrivava per farsi sbarbare o tagliare i capelli. Poi l’attività di libraio ha preso il sopravvento e Panciroli ha chiuso la barberia per aprire la libreria.
 «Quando sono arrivato nella reggia – dice – qui era tutto un disastro. L’ospedale psichiatrico era stato chiuso e il restauro dei cortili non era ancora avvenuto. Poi, piano piano, il parco è stato messo in ordine, i cortili restaurati e gli appartamenti sistemati».
Assieme all’attività di libraio, Panciroli ha portato avanti molte iniziative culturali che hanno fatto di Colorno una tappa obbligata per i grandi autori italiani. «Dalla reggia sono passati tutti e gli incontri hanno sempre riscosso successo presso il pubblico – spiega -. Ho creduto in questo modo di dare una mano al paese. Adesso sono io che ho bisogno di sostegno. Molti mi dicono di lasciare la libreria e cercare un altro posto per continuare. Ma a me non sembra la soluzione giusta. Se avessi ragionato così un tempo, non avrei mai dovuto metterci piede. No, io resto qui». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • oscar

    10 Aprile @ 22.00

    Berto è un'istituzione colornese non deve finire in questo modo. Comperiamo i libri.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

1commento

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

1commento

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

2commenti

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

nepal

Intrappolato in un burrone nell' Himalaya, trovato vivo dopo 47 giorni

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling