13°

Provincia-Emilia

Blitz in un casolare a Calerno: recuperati furgoni, gomme e pezzi di ricambio rubati fra Parma e Reggio

Blitz in un casolare a Calerno: recuperati furgoni, gomme e pezzi di ricambio rubati fra Parma e Reggio
Ricevi gratis le news
3

Camion aziendali copertoni, pezzi di ricambio vari: era ricca la merce custodita in un casolare abbandonato a Calerno, frazione di Sant'Ilario d'Enza. Sarebbe stato tutto normale per un'officina, se non fosse che l'attività è ufficialmente terminata da tempo e che si tratta di merce rubata nel Parmense e nel Reggiano.
Un controllo dei carabinieri di Sant'Ilario d'Enza su una serie di immobili abbandonati ha permesso di scoprire il magazzino clandestino. I militari hanno recuperato refurtiva per 80mila euro. E ora continuano le indagini: è al vaglio la posizione del proprietario del casolare in disuso (un 75enne reggiano), bisogna capire chi abbia rubato furgoni e pezzi di ricambio e dove fossero destinati.
Nello stabile di via XXV Aprile Ovest a Calerno, in passato adibito ad officina, i carabinieri hanno sequestrato un autocarro Citroen Jumpy di colore bianco privo di carico, il cui furto è stato denunciato il 27 febbraio scorso a Sala Baganza, un Fiat Ducato bianco privo di carico (risultato rubato a Cavriago 15 marzo ai danni di un caseificio) e ricambi per autocarri Fiat Iveco nuovi, tutti imballati. Nelle scatole c'erano 44 radiatori, uno scambiatore di calore, 27 elementi filtro aria, 2 condensatori clima, 4 condensatori normali, una batteria magg. 105 ah. Trovati anche 40 pneumatici Michelin. Il furto di ricambi e pneumatici è stato denunciato da una ditta di San Pancrazio lo scorso 8 febbraio.

Secondo le prime indagini, i due autocarri sarebbero stati utilizzati dai malviventi per trasportare forme di Parmigiano Reggiano rubate a Cavriago, mentre i ricambi sono stati rubati assieme a tre veicoli della medesima ditta, già recuperati in altre circostanze e riconsegnati al legittimo proprietario.
I furti degli automezzi e della refurtiva non sono avvenuti nello stesso periodo: per questo i militari ipotizzano che il casolare sia stato utilizzato come magazzino per lo stoccaggio della refurtiva ad opera di una banda che opera fra le province di Parma e di Reggio Emilia. È al vaglio la posizione del 75enne di Sant'Ilario d'Enza proprietario dell'immobile, per stabilire eventuali sue responsabilità per il reato di ricettazione.
Le impronte digitali trovate durante il sopralluogo sono state inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche (Ris) dei carabinieri di Parma.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Federica

    13 Aprile @ 15.05

    Ogni tanto una bella notizia!!!! Ma ora prendiamo i responsabili spero!!!!! E amputazione delle manine.......

    Rispondi

  • parmense doc

    13 Aprile @ 13.08

    ma sono coinvolti i 100 albanesi protagonisti della rissa di calerno?

    Rispondi

  • Giuio

    13 Aprile @ 11.53

    Che volete... Deposito provvisorio in attesa della partenza per Romania, Moldavia, Ucraina o Albania, come tanti altri casi. Sono i risultati dell'Europa Unita e di Schengen.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

6commenti

Tg Parma

Furto in una carpenteria, bottino 40 mila euro Video

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

27commenti

mafia

La salma di Riina ha lasciato Parma: destinazione Sicilia. E c'è chi gli rende omaggio

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

13commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

Tg Parma

Pm10, è ancora allarme smog Video

Tg Parma

Piano neve, il comune stanzia un milione e 200 mila euro Video

Tg Parma

Borgotaro, ancora polemiche sulla Laminam Video

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

5commenti

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

Gazzareporter

Parcheggio parmigiano Foto

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

1commento

SERIE B

Il Cittadella stende il Palermo (3-0): il Parma conserva il primato

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Tensione

Stato di allerta in Libano: esercito al confine con Israele

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

SOCIETA'

maleducazione

Lezione del conducente dello scuolabus al bullo

3commenti

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica