16°

30°

Provincia-Emilia

Salsomaggiore: addio al maestro Giorgio Abelli

Salsomaggiore: addio al maestro Giorgio Abelli
Ricevi gratis le news
1

Se n'è andato il maestro Giorgio Abelli, avrebbe compiuto 87 anni fra due mesi.  Originario di Fornovo, si era trasferito a Salso, dopo essersi sposato nel 1958 con Adelia, anche lei insegnante.  Dopo avere conseguito la maturità all’istituto magistrale a Parma, Abelli aveva insegnato in tante scuole del Parmense e quindi nei plessi salsesi di Sant'Antonio e D’Annunzio.

Il maestro Abelli ha insegnato a intere generazioni di salsesi e sono ancora in tanti, in città, a ricordarlo. I suoi ex allievi, quando lo incontravano per le strade di Salso, si fermavano a salutarlo con il consueto «buongiorno maestro», proprio come tanti anni fa. E in tutti i concittadini, non solo in coloro che lo hanno avuto come insegnante, ma anche in chi lo conosceva e gli ha voluto bene, è rimasto impresso il suo nobile esempio di rettitudine, onestà, saggezza, umanità e simpatia. 
Attento e partecipe alla vita della sua città, è stato per vent'anni corrispondente da Salso per la Gazzetta. Una collaborazione che ha sempre svolto con tanta passione, entusiasmo e tanto slancio, raccontando il suo paese. 
Con lui se n'è andata una fetta d’identità puramente salsese, un’identità nobile e fiera. Il maestro Abelli ha svolto il suo servizio con grande scrupolo ed equilibrio, tifando sempre per la cosa che gli stava più a cuore: la sua cittadina. E questa grande passione per il giornalismo l’ha trasmessa all’unico adorato figlio Italo, giornalista della Gazzetta di Parma. Abelli aveva partecipato anche alla vita politica della città, militando nelle file della Dc. E nei primi anni '90 era stato fra i fondatori del Circolo Ccd salsese, incontrando anche Pier Ferdinando Casini. 
Era stato anche vicino alla Resistenza, in quanto raccontava sempre che suo padre, ufficiale dell’anagrafe di Solignano, aveva salvato tanti ebrei. E dalla mamma, invece, insegnante pure lei, Giorgio aveva ereditato la passione per l’insegnamento. Era un autentico tessitore di amicizie, un uomo che socializzava con tutti e che amava dialogare con le persone che conosceva. 
Si fermava sempre volentieri a parlare con chi incontrava durante le sue passeggiate. Gli ultimi anni della sua esistenza li ha dedicati all’adorato nipote Filippo, che era diventato la sua ragione di vita.  Oltre alla moglie Adelia, ha lasciato Italo con Laura e Filippo. Il santo rosario verrà recitato questa sera alle 20,30 nella chiesa di San Giovanni Contignaco. Le esequie saranno celebrate domani pomeriggio alle 14,30 sempre nella stessa chiesa parrocchiale.
  Al collega Italo e  alla famiglia le condoglianze di tutta la Gazzetta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi Daccò

    15 Aprile @ 18.43

    Caro maestro, sono stato fra i primi allievi che ti hanno avuto come insegnante dopo il tuo arrivo a Salso.Quando ci incontriamo, fra vecchi compagni di classe, ti ricordiamo con affetto, gratitudine e simpatia. Grazie di tutto, non ti dimenticheremo!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti