-1°

Provincia-Emilia

Piacenza, bimbo di dieci anni ruba iPhone alla maestra

Piacenza, bimbo di dieci anni ruba iPhone alla maestra
12

Un bimbo di dieci anni ha derubato la sua maestra del telefonino iPhone, ma grazie al sistema di localizzazione di cui è dotato questo apparecchio, è stato rintracciato dai carabinieri. Ne dà notizia il quotidiano di Piacenza 'Liberta». I militari dell’Arma, rintracciato il ladro, sono rimasti sorpresi nel trovarsi davanti un bambino di soli dieci anni. Vittima del furto una maestra di 25 anni, anche lei stupefatta quando ha saputo che a derubarla era stato uno dei suoi scolari.

La donna, durante l’ora di lezione, aveva lasciato il suo cellulare nella borsetta accanto alla cattedra. Lo studente, che è nato a Piacenza ma ha genitori stranieri, approfittando di un momento di distrazione dell’insegnante ha frugato nella borsetta e ha preso l’iPhone, nascondendolo nella sua cartella. La maestra si è resa conto del furto solo in un secondo momento e si è recata dai carabinieri per denunciare l’accaduto.
Attraverso i dispositivi di localizzazione satellitare i carabinieri della Compagnia di Piacenza hanno rapidamente individuato dove esattamente si trovava l’iPhone, cioè nell’ abitazione di uno degli scolari della donna. I genitori stessi hanno recuperato l’apparecchio, sgridando severamente il figlio. Il bambino non è imputabile, e non è quindi stato denunciato per furto, ma i carabinieri hanno inviato una segnalazione al Tribunale dei minorenni di Bologna e ai Servizi sociali del Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    19 Aprile @ 11.21

    purtroppo è un daton in continuo aumento. i genitori sempre più assenti, meno disposti ad ascoltare i figli e troppo innamorati dei figli a tal punto d'essere ciechi di fronte all'evidenza. i figli colti sul fatto vengono sempre idiolatrati con "è un caso sporadico" quando di fatto quel gesto è stata la naturale conseguenza di un comportamento quotidiano. ci sarebbe anche da parlare su cosa spinga le persone a dotarsi di 700€ di smartphone quando lo useranno solamente per sms, telefonate e solo in sporadici casi di mms... ma si arriverebbe alla stessa causa che ha spinto il bambino a sbavare per tale oggetto :)

    Rispondi

  • Geronimo

    18 Aprile @ 15.15

    Monica io come hobby sono educatore sportivo, sono a contatto con bambini di 11 e 12 anni, negli spogiatoi ci sono episodi di questo genere (chiaramente non cellulari che alcuni bambini hanno da anni e su questo ci sarebbe da discutere...) ma nel mio caso non sono i più disagiati a compiere questi gesti ma quelli delle migliori famiglie, i bulli, quelli che picchiano gli altri o gli attaccano la cicca in testa o fanno i bisogni addosso agli altri sotto la doccia, quelli per intenderci i cui genitori quando gli comunichi questo rispondono "non è possibile, mio figlio è un bravo bambino, non farebbe mai una cosa del genere, sono gli altri che lo fanno"

    Rispondi

  • mo69

    18 Aprile @ 14.00

    Non vorrei essere razzista..... ma i fatti mi fanno purtroppo dire queste cose: a 10 anni non lo fa con innocenza..... mia figlia, 1° elementare, scuola di provincia: tutti i giorni a lei o ad altri compagni spariscono gomme, matite, eventuali oggettini, matite o penne un po' carine... e guarda caso sono sempre i soliti "disagiati" a compiere questi furtarelli da nulla..... ma se a 6 anni fanno sparire con una faccia tosta una matita a 20 che faranno? e i genitori... nulla... mio figlio/a non fa di queste cose... ma guarda caso se si controllano gli zaini salta fuori tutto..... e allora? diciamo che l'educazione in famiglia è la cosa più importante e una sana gridata, davanti a queste cose, non è che acqua fresca se alla base non c'è l'educazione del non rubare. A me da piccola, famiglia non agiata, hanno insegnato che se era possibile la cosa mi veniva concessa ma non era possibile acquistarla, pazienza, sarebbe stato per un'altra volta e poi non erano cose indispensabili, questo mia madre mi ha insegnato. certo un bambino fa fatica a comprendere, ma nella vita non si può avere tutto e se non lo si impara da bambini credo non si impari mai più

    Rispondi

  • giuliano

    18 Aprile @ 13.48

    a dieci anni chi non ha rubato qualche cosa alzi la mano, mi meraviglio di chi nuota sù una stupidaggine simile,

    Rispondi

  • Giuseppe

    18 Aprile @ 11.27

    Questa vicenda odora di tristezza..........un bambino, probabilmente proveniente da una famiglia poco agiata, che viene BOMBARDATO dalla nascita con i falsi dei della società moderna; la sua voglia di possedere, a tutti i costi, qualcosa che la sua condizione non gli permetterebbero mai di possedere......la voglia, propria delle età giovanili, di essere uguale agli altri ( che, in una sana ottica di cattiveria sociale, si trastullano nell' ostentazione a tutti i costi) e, infine, la reazione ASSOLUTAMENTE SBAGLIATA E DA CONDANNARE. Sbaglierò, ma a me questo bambino mi trasmette una sensazione di profonda tristezza !!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Parrocchie in campo contro le povertà

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Epidemia

Legionella: domani la svolta

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Istituto Sanvitale Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video