-4°

Provincia-Emilia

Fulmine "effetto bomba" sulla chiesa di Tasola di Bedonia: danni ingentissimi

Fulmine "effetto bomba" sulla chiesa di Tasola di Bedonia: danni ingentissimi
7

Ore 1 di notte: il boato. Quello del fulmine, certo. Ma anche quello pari a un'esplosione che ha provocato danni ingentissimi. La "vittima" della furia della natura è la chiesetta di Tasola,  frazione di Bedonia. La scarica probabilmente non è stata "ammortizzata" adeguatamamente dal parafulmini installato sul campanile e la conseguenza è stata quasi un "effetto bomba" che ha causato danni alla struttura ma anche anche ai decori, a statue e candelabri. Una pioggia di calcinacci si è abbattuta su pavimento e altare, sono saltati i cancelletti degli altari laterali e due pilastri sono stati "trapassati". (Guarda le foto). Si parla di almeno 50 mila euro di danni.

Questa mattina il sopralluogo dei vigili del fuoco di Borgotaro. Sul posto ci sono anche l'assessore provinciale Andrea Fellini, funzionari della Protezione Civile e altre autorità. Ma sono arrivati anche alcuni equipaggi dell'Enel: la scarica ha raggiunto anche la centrale Enel della frazione, che è letteralmente saltata in aria lasciando al buio tutte le abitazioni del centro ed i circa venti residenti.
"A seguito della segnalazione del consigliere comunale Giuseppe Oppici di Bedonia siamo andati a vedere cosa era accaduto – ha spiegato Fellini – la struttura è molto compromessa così come l’impianto elettrico  ma solo analisi puntuali nei prossimi giorni potranno chiarire l’entità del danno. Dopo le verifiche fatte oggi dai Vigili del Fuoco di Borgotaro la chiesetta è stata dichiarata inagibile”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    20 Aprile @ 12.39

    Spero che aboliscano le province così non ci sono più assessori che vanno, o non vanno in giro, alla fine, sempre e comunque, a nostre spese!!!! Ho letto che è andato in giro per il terremoto e per l'alluvione a Sala, ci mancherebbe che non fosse andato era coinvolta mezza provincia e alcuni comuni.... l'altro ieri si è mosso per un edificio (però, della Curia!!!) e per 11 abitanti. E' stato solo per far parlare i giornali e farsi vedere e per una rispolveratina alla propaganda ellettorale. Cittadini meditate: Ca' nessuno è fesso!!

    Rispondi

  • Francesca

    20 Aprile @ 11.58

    Eeeeh si, caro Enrico, hai proprio ragione tu.. é andato sin sopra Bedonia per farsi pubblicità con i ben 11 abitanti della zona... eeeeeh si.. Tu si che lo sai.. E poi vedo che sei proprio attento alle notizie della Gazzetta: davvero non è mai andato da nessuna parte per nessuna catastrofe (infati a teg ser ti in gir a Sala Baganza o pral teremot..!) Guarda tu sin dove può arrivare la mente umana per trovare una scusa a tutti i costi pur di attaccare un politico. Contento tu, auguri

    Rispondi

  • roberto

    20 Aprile @ 08.20

    X Fra. Mi dispiace contraddirti ma in tante occasioni non si è visto e neppure fatto sentire e questo ci sono pure le cronache della Gazzetta di Parma a testimoniarle. Se la chiesa era piena ....e piena non era.... se, se... se.... i se non dicono nulla! Ma ti sei mai chiesto quando sono bruciati aziende agricole e altro se l'hanno mai visto? Eppure dietro c'erano persone e non potenze come la Curia che hanno perso quasi tutto e ripartire era un dramma ...neppure l'ombra dell'assessore.... Pertanto non contiamo le balle che hanno le gambe corte.... è andato, ha fatto bene, è stato eletto per farlo ma il non essere andato in diverse altre occasioni non meno drammatiche questo è quello che voglio sottolineare .... solo per mettere qualche puntino sulle "i" e lungi da polemiche con l'assessore (o i suoi sostenitore) che non conosco personalmente ma che seguo comunque... Speriamo di vederlo allla prossima calamità piccola o grande che coinvolge la "gente che non conta" e non dover avere un'altra conferma a quanto ho scritto sopra.

    Rispondi

  • Francesca

    19 Aprile @ 19.20

    X ENRICO. Caro Enrico, ma cosa dici ?? Dove doveva essere secondo te l'Assessore Provinciale alla Protezione Civile ??? al Bar o sul posto dove è successo un evento di questo tipo che se fosse accaduto a Chiesa piena, non oso immaginare cosa sarebbe accaduto ?!? Se i politici non si vedono fra la gente, non va bene, se arrivano sul posto poco dopo, non va bene ancora, ma quando vi va bene ?!?! mai ?!?! e poi, se tu seguissi le cose e non parlassi solo perchè hai il dono della parola, saresti a conoscenza che Fellini, pur non essendo uno che ho mai votato (men che meno il suo partito!), in qualsiasi calamità naturale che è successa, è sempre sul posto e sempre pronto a farsi su le maniche. Molto di più di certi professionisti della politica.

    Rispondi

  • roberto

    19 Aprile @ 18.03

    Mi dispiace per la chiesetta e i suoi abitanti danneggiata e rimasti al buio. Non vedo però la necessità di tanto "movimento" di autorità pubbliche, l'assessore provinciale già sul posto! Se, com'è accaduto in altri momenti (incendi e altre calamità), spesso l'assessore non si è visto, ora è corso sul posto un motivo ci deve pur essere! Pubblicità d'immagine o perchè il fulmine a colpito un bene della Curia? Di certo i fondi per la sistemazione li tiri fuori la Curia o il Vaticano da cui dipendono che continuano ad ammucchiare e a batter cassa ai Cristiani! Se potessero gli rivoltano anche le tasche! Dov'è finita la chiesa per i poveri?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

DATI

Collecchio, boom di nascite

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery