Provincia-Emilia

I longobardi nel Parmense: vent'anni di nuove scoperte

I longobardi nel Parmense: vent'anni di nuove scoperte
Ricevi gratis le news
0

 In occasione della XIV settimana della Cultura, che finirà domani, la soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bardi, ha voluto presentare al pubblico quanto di nuovo è stato scoperto e studiato, negli ultimi vent’anni, sul periodo longobardo in Provincia di Parma e nell’Appennino in particolare. 

Incontro a Bardi
A questo scopo è stato organizzato un incontro, a Bardi a palazzo Maria Luigia, proprio domani a partire dalle 16.30; alla conferenza interverranno Patrizia Raggio e Manuela Catarsi. 
La settimana della Cultura è patrocinata, come ogni anno, dal ministero per i Beni e le attività culturali.
E’ del 1993 l’ultima mostra tenutasi a Parma sui Longobardi, mentre è notizia recente che l’Unesco  abbia  dichiarato patrimonio dell’ umanità proprio siti come Cividale del Friuli o San Michele al Gargano  per l’impronta data a questi luoghi dalla presenza della popolazione giunta dal nord. La scelta della sede di Bardi è sembrata una delle più appropriate:  come è noto nel territorio rimangono tracce forti, nella toponomastica (dal nome stesso del paese a Brè, Bergazzi o Gazzo), nella viabilità (la Via degli Abati, storico percorso oggi riportato in luce, collegava l’abbazia longobarda di San Colombano di Bobbio con Pontremoli proprio passando per Bardi) e nei documenti (le pergamene di Varsi – documenti importantissimi, di VIII secolo stilati nel nostro territorio -, il monastero di San Michele di Gravago, fondato in età longobarda e  citato nel 744 in un diploma di Liutprando).
Un territorio denso di testimonianze, che potrebbe arricchirsi di un altro tassello: tra gli argomenti della giornata, come «appendice» alla conferenza, si parlerà inoltre del maestoso castello di Bardi, nel quale si stanno terminando importanti opere di restauro e dove si potrebbero aprire alcune sale dedicate alla storia del territorio, con un occhio particolare proprio a quel periodo, che segnò indelebilmente questa parte d’Appennino. 
E a questo progetto, che ha già coinvolto l’Università di Parma (facoltà di Architettura) e l’associazione «Il Cammino Val Ceno», sarà indispensabile l’apporto scientifico della soprintendenza per i Beni archeologici dell’Emilia Romagna, sempre presente nella tutela e nella valorizzazione di quanto resta del nostro passato. E. M.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS