12°

23°

Provincia-Emilia

Incendio di Rubiera, il convivente confessa l'omicidio della 41enne

Ricevi gratis le news
3

(ANSA) - Alla fine ha confessato, dopo ore di interrogatori e dopo aver inanellato una serie di contraddizioni che non potevano restare in piedi. Ivan Forte, 26 anni, originario di Castrovillari (Cosenza), ha ammesso nella notte di aver ucciso la sua compagna, Tiziana Olivieri, 41 anni, dopo una violenta lite nella loro abitazione di via Fontana, in una palazzina fra la frazione di Fontana e Rubiera, nel Reggiano. E ha confessato di avere poi dato fuoco al letto di casa, simulando così la morte della donna in un incendio, per farla franca.

«Ha reso una confessione totale», ha detto ieri il sostituto procuratore Valentina Salvi, presente con i carabinieri all’ultimo decisivo interrogatorio. Il magistrato ha fermato l'uomo con l’accusa di omicidio volontario aggravato, spiegando che sono stati fondamentali per risolvere il giallo la prima relazione dei vigili del fuoco, gli accertamenti del Nucleo operativo dei Carabinieri e la «posizione del corpo» di Tiziana Olivieri.

Nella notte l’uomo, che aveva conosciuto la vittima in una chat, è stato portato nel carcere di Reggio, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà lunedì o martedì, davanti al giudice per le indagini preliminari di Reggio Emilia. Il pm Salvi ha annunciato che chiederà la custodia cautelare in carcere. Domani (lunedì) sarà invece eseguita l’autopsia della vittima.

In meno di 24 ore si risolve così una vicenda apparsa subito dai contorni poco chiari. Forte, autotrasportatore che viveva da un paio d’anni con Tiziana Olivieri, aveva sostenuto di aver portato in salvo il figlio di 11 mesi, che ora è stato affidato ad alcuni parenti del padre, e di non essere riuscito a rientrare nell’appartamento per il fumo sprigionato dall’incendio. Ma né lui, né il bambino presentavano segni di intossicazione. Inoltre, il cadavere della donna non presentava segni di ustioni, mentre il letto era quasi completamente bruciato.

Del resto, anche la madre della vittima, nelle ore immediatamente successive all’incendio, si era detta stupita: «E' impossibile che lei sia morta e lui non si è fatto niente», era stata l’accusa della donna di fronte al cadavere della figlia Tiziana. «Ha avuto il tempo di portare in salvo il bambino, di mettersi in salvo lui, di fare tutto - aveva insistito - ma non di soccorrere lei. Lui l’ha lasciata dentro a morire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mirko

    23 Aprile @ 09.36

    x monia.. mamma mia, a leggere il tuo commento c'è da aver paura veramente....

    Rispondi

  • MONIA

    22 Aprile @ 17.39

    PURTROPPO GLI UOMINI LE CORNA LE SOPPORTANO MAL VOLENTIERI PER LA LORO DIGNITA' NON LE ACCETTANO...NON LE PORTANO CON ELEGANZA COME UN PAPILLON SU UNO SMOKING....SI LITIGA QUASI SEMPRE NELLE COPPIE...ATTENTI ALLE CHAT....ESISTONO TANTI TIPI STRANI DEVIATI MOLTO PSICOLOGICAMENTE ..TANTI ANNI DI DIFFERENZA LUI 26 LEI 41.....!GLI UOMINI NON ACCETTANO SOPRATUTTO DEL SUD ,MA TUTTA L'ITALIA E' PIENA DI PSICOPATICI...NON GRADISCONO DI ESSERE SOSTITUITI DA QUALCHE ALTRO UOMO ...NON LO SOPPORTANO...PARLARE DI LASCIARSI POI PUO' SCATURIRE NEL LORO CERVELLO UN MECCANISMO STRANO...O LORO O DI NESSUN ALTRO...!SONO TROPPO GELOSI,CONTROLLANO TUTTO,MORBOSI,SESSUALMENTE NON ACCETTANO UN NO...!E TANTE ALTRE COSE...CHISSA' PERCHE' DI RECENTE SI SENTONO TROPPI CASI DI DONNE SCOMPARSE...UCCISE,PICCHIATE,ETC.DENUNCIATE SEMPRE DONNE...APPENA VEDETE UN MINIMO SINTOMO SCAPPATE!ESSERE GELOSI DI VOI NON VUOL DIRE CHE VI VUOLE BENE...,MA VUOLE AVERE IL CONTROLLO UNICO DELLA VOSTRA VITA!ERA OVVIO CHE NON ERA STATO UN INCENDIO LA CAUSA ERA TROPPO SCONTATO CHE LUI SI SALVAVA SENZA UN GRAFFIO E LEI UNICA MORTA!SOTTO PRESSIONE E' CROLLATO!TANTI UCCIDONO PERO' E NON CROLLANO SI TENGONO PER SEMPRE QUESTO PESO SULLA COSCIENZA! SE HANNO UN AMANTE POI GLI UOMINI SE NE VOGLIONO SBARAZZARE...PERCHE' E' UN INTRALCIO!ABBIATE PIU' SESTO SENSO DI COSA PUO' SCATURIRE IN UN DISCORSO DI UN CERTO TIPO MEGLIO EVITARE DI PARLARNE DI LASCIARSI..O DI UN ALTRA RELAZIONE ETC FARLO SOLO A COSE FATTE LONTANE E DA UNA CABINA.BUTTARE VIA I CELL PER NON ESSERE RINTRACCIATA ETC.DENUNCIATE LE VIOLENZE,PSICOLOGICHE E FISICHE SEMPRE! BYE .BYE .....

    Rispondi

  • GIALLOBLU'

    22 Aprile @ 17.26

    Ma xchè si deve sempre arrivare a queste " soluzioni" estreme? Forse quelo che dico è una cosa scontata, ma xchè continuare a stare insieme in uno sfondo di situazioni inaccettabili? Sì è vero che spesso è molto dura lasciarsi, ma quando il ramo si è spezzato,non c'è più niente da fare, ma non lo si vuole accettare, si continua lo stesso la relazione, con finali di questo genere, omicidi, stalking, ecc...

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

CALESTANO

Shock anafilattico: paura per un operaio punto da un calabrone a Marzolara Foto

Il 118 ha inviato un'ambulanza e l'elicottero del Maggioe

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

FUMETTI

La fine di Rat-Man: addio alla serie non all'eroe Foto

Ortolani: "La sfida per me sarebbe inventare un altro personaggio"

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

5commenti

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery