Provincia-Emilia

Sorbolo, finta indagine della Polizia: ma è una truffa via internet

Sorbolo, finta indagine della Polizia: ma è una truffa via internet
Ricevi gratis le news
1

di Pierpaolo Cavatorti

La truffa corre nel «web» a Sorbolo. In paese, negli ultimi giorni, molti computer sono stati «infettati» da un particolare virus messo in rete da qualche hacker. 
Il virus che ha contagiato i computer di Sorbolo si tratta di un «trojan» che sta permettendo a «pirati informatici» un «lavoro» piuttosto capillare. 
Uno scherzo-truffa di cattivo gusto che è un vero e proprio danno per gli utenti: all' accensione del computer ci si trova tutte le funzioni bloccate.  
Lo stupore iniziale lascia il posto alla paura, in quanto sullo schermo appare il logo ministeriale della Polizia postale, o della Guardia di finanza o dei Carabinieri. Sotto l’imponente logo, non a caso messo in primo piano dai pirati informatici per aumentare la pressione psicologica sull’utente, appare in seguito la motivazione del blocco funzionale: tracce dell’indirizzo «Ip» che è la «carta d’identità» di ogni computer, ritrovati su siti pedopornografici. La reazione voluta da parte degli «hackers», e molto spesso ottenuta, è quella di panico nel navigatore, il quale rimane attonito e spiazzato dall’odiosa accusa di aver visitato siti di questo genere. A questo punto scatta la trappola: per sbloccare il sistema, è necessario effettuare un pagamento o tramite bonifico bancario o tramite vaglia alle coordinate fornite dalla schermata iniziale. Inutile rimarcare che la richiesta di denaro è un puro e semplice imbroglio, ma lo stato d’ansia che il «virus» ha creato nelle vittime, unito allo stupore e alla paura di essere coinvolti in indagini o procedimenti penali, ha fatto sì che alcuni sorbolesi abbiano già pagato la somma richiesta dai truffatori. 
La prima ad accorgersi che qualcosa di strano stava accadendo è stata la titolare della tabaccheria su via Mantova, che nel giro di qualche giorno ha effettuato diversi pagamenti per alcuni clienti, i quali lamentavano la richiesta di ammende da parte della Polizia postale per riabilitare l’utilizzo del proprio computer. Tutte cifre che da 60 euro non arrivavano mai oltre i cento, ma la frequenza e la natura di queste multe ha così insospettito la gestrice dell’attività che si è recata dal vicino esercizio «Pc Service», attività sorbolese da anni competente nel campo dell’informatica, al fine di chiedere delucidazioni sull’accaduto. Marcello Palamà, titolare dell’esercizio insieme al socio Pierpaolo, intenti nel frattempo a «disinfettare» proprio dallo stesso «virus» alcune macchine di altri sorbolesi, hanno scoperto purtroppo che la truffa ai danni di molti utenti è talvolta funzionata. Sembra infatti che siano già diverse decine le vittime del raggiro, che si sono sentite obbligate a versare l’obolo richiesto entro le successive ventiquattr’ore. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    22 Aprile @ 21.33

    SARANNO GLI STESSI CHE HANNO CLONATO LE CARTE BANCOMAT ?? Sono sicuro che la Polizia sa chi sono.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Furto sventato

Via Mameli, barista «placca» il ladro di biciclette

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Venezia: fate le vostre pagelle

6 NAZIONI

Italia, 15° ko consecutivo: vince la Francia 34-17

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day