Provincia-Emilia

Medesano - L'Aido prepara il futuro

Medesano - L'Aido prepara il futuro
0

Giuseppe Labellarte

MEDESANO - Si è svolta a Medesano l'assemblea provinciale dell’Aido con l'elezione delle nuove cariche sociali che nei prossimi giorni, dopo aver definito le singole cariche, andranno a formare il nuovo consiglio provinciale e ad eleggere il nuovo presidente.
Nella sala «Locomotiva» di Felegara,  il sindaco di Medesano Roberto Bianchi ha aperto la riunione. Il primo cittadino, nel suo intervento si è detto felice di poter ospitare l’evento nel proprio comune. Un'assemblea in cui la sezione parmigiana dell'associazione ha impostato il passaggio di consegne dal vecchio ad un nuovo direttivo.
Nella relazione dell’attività svolta, il consiglio direttivo uscente ha analizzato il proprio operato cercando di proporre le azioni da progettare per il futuro. In questi 4 anni di mandato, ottimi risultati sono stati ottenuti dall’attuazione di corsi formativi di grande qualità e dal successo del «Progetto Scuola» grazie al quale in quest’anno scolastico oltre 4.000 ragazzi, tra scuole medie e superiori, sono potuti entrare in contatto con i perché della scelta del dono. Ottima è stata valutata anche l’esperienza dei corsi interni indispensabili per uniformare messaggi e conoscenze tra i volontari attivi in tutta la provincia. Amara la valutazione del rilancio di alcune realtà locali con l’impossibilità a continuare le proprie attività dei gruppi di Fidenza e il riscontro di altre situazioni critiche in diverse realtà comunali.
In questo senso l’invito del presidente provinciale uscente Stefano Cresci è stato quello di continuare nel lavoro di diffusione del messaggio, utile anche per trovare nuovi volontari che possano continuare il progetto dell’associazione. Per il futuro, i partecipanti alla riunione hanno riscontrato la necessità di ampliamento del senso di unione tra consiglio provinciale e singole realtà, sempre Cresci ha spiegato: «Spesso il direttivo provinciale viene percepito come un organo esterno, come un controllore, ma tutte le varie realtà sono parte di un’associazione unica, l’Aido, che persegue, in tutte le sue espressioni, la stessa missione, lo stesso messaggio culturale e quindi gli stessi obbiettivi».
Tutti i rappresentanti dei gruppi provinciali presenti hanno poi proceduto con le votazioni da cui sono emersi i nomi dei volontari che nei prossimi giorni andranno a formare il nuovo consiglio provinciale. Il presidente uscente Cresci, che andrà a ricoprire un importante incarico nel consiglio regionale, in conclusione di mandato ha affermato: «Sono felice che molti giovani volontari si siano assunti la responsabilità con grande serietà di diventare consiglieri provinciali. Il prossimo sarà un consiglio direttivo equilibrato tra vecchia e nuova guardia, quello che era necessario per rinnovare la storia di credibilità e valori che è nella tradizione di Aido a Parma».
Ecco l'elenco dei volontari che compongono il nuovo consiglio provinciale: Chiara Adorni, Francesco Balestrieri, Claudio Bergamaschi, Gloria Bianchi, Matteo Bocchi, Elena Contardi,  Simona Curti, Lara  Delsoldato, Katia Mercati, Monica Muscimarro, Federica Lanfredi, Giuseppina Lombardo, Sara Pezzarossa, Francesca Spaggiari, Monica Zuin.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)