Provincia-Emilia

"Droga sporca" nel Reggiano: arrestato un 37enne nigeriano

"Droga sporca" nel Reggiano: arrestato un 37enne nigeriano
Ricevi gratis le news
2

(ANSA) - E' stato sottoposto a fermo di polizia il presunto spacciatore, un 37enne nigeriano, accusato di aver venduto la droga alla base della morte di un giovane in provincia di Reggio Emilia. L’indagine è partita lunedì, dopo i malori costati la vita a una ragazza di 23 anni, nata a Cagliari ma residente nel Reggiano, e ad un giovane di 28 anni residente a Reggio Emilia.

I carabinieri sono convinti, sulla base delle indagini, che i due giovani abbiano assunto stupefacenti. Le indagini hanno portato, nel caso del 28enne, a risalire ad un nigeriano sospettato di vendere cocaina in città. L’uomo è stato fermato con l'accusa di spaccio. Avrebbe venduto cocaina anche ad un quarantenne di Correggio che si è sentito male nel weekend ma che è stato salvato. La morte della ragazza, invece, non sarebbe riconducibile alla droga venduta dal nigeriano fermato.

Oggi il procuratore capo di Reggio Emilia, Giorgio Grandinetti, ha lanciato l’allarme per una presunta partita di "droga sporca". «E' altamente verosimile - ha detto il magistrato ai giornalisti - che lo stupefacente assunto fosse tossico. Non sappiamo perché, ma siamo preoccupati che questa droga sia ancora in giro».

Il 28enne e la 23enne non si conoscevano. Lunedì mattina lei è stata trovata morta a casa del fidanzato a Prato di Correggio, dopo la notte trascorsa in discoteca, mentre il giovane è morto a casa della madre dopo una serata passata con amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuio

    03 Maggio @ 11.50

    Nigeriano per clienti spesso italiani, certo. Ma questo nigeriano c'è ancora qualcuno che vorrebbe far credere che è approdato in Italia per una vita migliore? Sicuramente, fino a quando non lo arrestano, anche in carcere fà una vita migliore rispetto al morire di fame in Nigeria, che tutto sommato è farsi mantenere dagli italiani. Così se non li manteniamo fuori li manteniamo in galera e sono sempre un costo. Allora perchè non fermare l'immigrazione? Ovunque, in tutta Europa, sono stanchi di immigrazione, ma nessuno lo dice. L'immigrazione è comunque e sempre un problema, soprattutto quendo importa delinquenza.

    Rispondi

  • roberto

    03 Maggio @ 09.07

    Nigeriano? Ma che scrivete! E' un Italiano dipinto..gli extra comunitari sono solo impegnati a pagare le nostre future pensioni non fanno queste COSE!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

Furto sventato

Via Mameli, barista «placca» il ladro di biciclette

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Il fatto del giorno

"Infiltrazioni mafiose a Parma: tenere le antenne dritte" Video

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

1commento

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

GAZZAFUN

Parma-Venezia: fate le vostre pagelle

6 NAZIONI

Italia, 15° ko consecutivo: vince la Francia 34-17

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day