20°

36°

Provincia-Emilia

Scontro fra due camion e un'auto a Fontevivo: un morto e un ferito grave

Scontro fra due camion e un'auto a Fontevivo: un morto e un ferito grave
Ricevi gratis le news
21

Un grave incidente stradale è avvenuto a Fontevivo, in tangenziale. Sono coinvolti due autoarticolati e un'automobile. Intervengono ambulanze ed elicottero del 118, vigili del fuoco e polizia stradale. Un camionista, Stefano Maioli di 52 anni,  ha perso la vita nel violento scontro, un altro è ferito in modo grave: è in Rianimazione al Maggiore. Ferite non gravi per una donna, che guidava l'auto coinvolta nell'incidente.

L'incidente è avvenuto sul raccordo fra la tangenziale nord e la via Emilia, poco dopo lo svincolo per il Cepim. I due mezzi pesanti coinvolti nello scontro sono distrutti.
Il traffico verso Fontevivo è stato deviato: traffico in tilt in tangenziale nord e sulla via Emilia.  

Altre informazioni sullla Gazzetta di Parma in edicola

CHIUSURA DELLA TANGENZIALE: IL COMUNICATO DELL'ANAS (Venerdì 4 maggio ore 18) -. L'Anas comunica che è provvisoriamente chiuso, in entrambe le direzioni, il tratto della NSA 16, Tangenziale Nord di Parma all’altezza di Fontevivo, a causa di un incidente che ha coinvolto due mezzi pesanti e un'autovettura. L’impatto, avvenuto tra il km 3,000 e il km 4,000, ha causato un morto e un ferito grave.
 
Sono intervenute sul posto le squadre dell’Anas, della Polizia Stradale, dei Vigili del Fuoco e del 118 per garantire la sicurezza della viabilità, effettuare i rilievi del caso e consentire la riapertura dell’arteria nel più breve tempo possibile.
 
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
 
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico “Pronto Anas” 841.148.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Rick86

    06 Maggio @ 11.08

    Sono d'accordo con @nicola, anche se purtroppo la gente se ne frega altamente dei velox; sorvolando su questo caso, in cui purtoppo c'è scappato il morto, non si può dire chi sono i più pericolosi in strada, gli automobilisti o i camionisti, è vero, le macchine non rispettano spesso e volentieri il codice della strada (limiti velocità, precedenze, divieti sosta, ztl, etc) però sono piccole, i camion dalla loro non rispettano praticamente mai le precedenze nelle rotonde e negli svincoli (in 7 anni che ho la patente non mi è ancora capitata 1 volta in qui ho visto un camion anche solo rallentare agli svincoli), hanno un ingombro ben maggiore; in un commento precedente si parla della media di incidenti dei camion (5%), non si tiene conto del fatto che le macchine riescono spesso e volentieri a schivare il camion in tempo dovendo fare manovre azzardate a volte. Detto questo mi dispiace per il camionista morto

    Rispondi

  • Nicola

    05 Maggio @ 23.52

    Il problema non sono i camionisti o gli automobilisti, ma quelle persone incoscienti, per non dire crimininali che viaggiano sulle strade. Bisogna disseminare le tangenziali di velox, in modo che la gente rallenti.E la gente rallenta quando vede i velox.I 90kmh sono una velocità giusta sulle tangenziali.Chi vuole spingere di più sull'acceleratore, è giusto che venga massacrato economicamente nel portafoglio, se questo serve ad eveitare episodi come questi.

    Rispondi

  • Andrea

    05 Maggio @ 15.14

    Intervengo perche' conoscevo personalmente Stefano e dire che era un professionista e' dire poco...purtroppo gli unici ai quali dobbiamo stare attenti sono gli automobilisti come in questo caso che hanno provocato un disastro e non sicuramente agli autisti dei camion che sono nella maggior parte dei casi persone serie e responsabili...ricordo a quelli che scrivono senza neanche sapere di cosa stanno parlando che gli incidenti automobilistici causati da camion rappresentano il 5% degli incidenti totali...questo solo per rendere onore ad un professionista del suo lavoro che a causa dell'imperizia di un automobilista purtroppo non e' più con noi ed un altro sta' lottando in un letto di ospedale...

    Rispondi

  • Emma

    05 Maggio @ 14.04

    Caro Alessandro mi dispiace ma non e' colpa dei camion ma della signora che ha sbagliato il sorpasso. Basta avercela con i cammion. Chi va iin macchina deve sapere quello che fa e non andare in giro a causare incidenti. Un abbraccio alla famiglia del mio caro amico Stefano

    Rispondi

  • Loretta e Mauro

    05 Maggio @ 13.46

    Caro Alessandro spero di aver interpretato male io il tuo commento perchè non è sempre colpa dei camion, anzi il più delle volte sono loro i mltrattati in strada quando gli automibiisti fanno di tutto per non satre dietro, quando ti tagliano la strada pur di passare prima alle intersezzioni delle tangenziali ecc.... Se le regole esistono devono esistere per tutti, ci sarebbe da discutere per giorni di questo, in questo caso specifico ci tengo a dire che la causa di questo casino è un automobile che non ha rispettato le regole e ha mandato al creatore un padre di famiglia e all\'ospedale un altro solo per la fretta. Ci tengo a dire oltrtutto che conosciamo da ventanni Stefano e posso garantire che non è, anzi scusate non era uno scapestrato. Scusate lo sfogo CIAO STEFANO

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti