16°

Provincia-Emilia

Estorcono denaro ad avvocato bolognese in difficoltà. Ritrovata a Fidenza l'auto rapinata

Estorcono denaro ad avvocato bolognese in difficoltà. Ritrovata a Fidenza l'auto rapinata
0

 

BOLOGNA, 5 MAG – «O paghi, o muori. Sappiamo dove abiti e dove va a scuola tuo figlio». Erano di questo tenore le minacce che, per due anni, un avvocato tributarista bolognese di 55 anni si è sentito rivolgere da una banda di presunti estorsori, dopo un prestito di 91.000 euro contratto nel 2010.

In breve la somma era praticamente raddoppiata e i creditori avevano cominciato a intimidirlo, arrivando a minacciarlo con una pistola, a requisirgli la macchina e a fargli credere di avere a che fare con una pericolosa famiglia della 'ndrangheta calabrese. A gestire tutto, secondo i carabinieri, era invece G.D.C., 48 anni, di Bologna, ex intermediario immobiliare che la vittima aveva conosciuto in passato per lavoro, supportato da due complici, V.V. di 51, bolognese e A.V., di 44, originario di Bari ma residente a Bologna.

Il terzetto è stato arrestato ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Bologna, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per estorsione continuata e aggravata in concorso, rapina aggravata, detenzione e porto abusivo di armi. I provvedimenti sono stati firmati dal Gip Pasquale Gianniti, su richiesta del Procuratore Aggiunto Valter Giovannini e del sostituto Claudio Santangelo.

L'avvocato si è rivolto ai carabinieri lo scorso febbraio, dopo un paio d’anni di intimidazioni.

In un caso, secondo la ricostruzione degli investigatori, G.D.C. e V.V. si sarebbero presentati nel suo studio minacciandolo con una pistola e un coltello, poi gli avrebbero rapinato la macchina, una Peugeot 206, impossessandosi delle chiavi e impegnandosi a restituirla solo dopo il saldo del credito. A.V. sarebbe stato invece l'autore di alcune telefonate minatorie fatte con un marcato accento meridionale («Se non paghi ti taglio la capa»). All’inizio di quest’anno l’avvocato aveva restituito a G.D.C. 174.000 euro e sperava di avere finito di pagare. Invece ha scoperto che l’uomo aveva acquisito effetti e cambiali anche da altri suoi creditori e pretendeva ulteriori 300.000 euro, millantando che dietro il prestito ci fosse una famiglia calabrese. A quel punto l’avvocato si è deciso a denunciare tutto ai carabinieri.

Le indagini, con pedinamenti e intercettazioni, hanno rapidamente portato a individuare i tre. A casa di G.D.C., a Zola Predosa, è stata trovata la pistola, replica di una Beretta calibro 9x21 priva del tappo rosso regolamentare, utilizzata per minacciare la vittima, oltre a varia documentazione. A V.V. sono state invece sequestrate altre due pistole, autentiche ma regolarmente detenute, una carabina ad aria compressa e 5 coltelli. Recuperata, in un’autofficina di Fidenza (Parma), anche la Peugeot che era stata sottratta alla vittima. Secondo gli investigatori, non è escluso che altri professionisti in difficoltà siano finiti nel mirino degli estorsori. Durante le indagini, nel marzo scorso due degli indagati erano stati sorpresi dai carabinieri a danneggiare l'auto di un piccolo imprenditore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia