Provincia-Emilia

Estorcono denaro ad avvocato bolognese in difficoltà. Ritrovata a Fidenza l'auto rapinata

Estorcono denaro ad avvocato bolognese in difficoltà. Ritrovata a Fidenza l'auto rapinata
0

 

BOLOGNA, 5 MAG – «O paghi, o muori. Sappiamo dove abiti e dove va a scuola tuo figlio». Erano di questo tenore le minacce che, per due anni, un avvocato tributarista bolognese di 55 anni si è sentito rivolgere da una banda di presunti estorsori, dopo un prestito di 91.000 euro contratto nel 2010.

In breve la somma era praticamente raddoppiata e i creditori avevano cominciato a intimidirlo, arrivando a minacciarlo con una pistola, a requisirgli la macchina e a fargli credere di avere a che fare con una pericolosa famiglia della 'ndrangheta calabrese. A gestire tutto, secondo i carabinieri, era invece G.D.C., 48 anni, di Bologna, ex intermediario immobiliare che la vittima aveva conosciuto in passato per lavoro, supportato da due complici, V.V. di 51, bolognese e A.V., di 44, originario di Bari ma residente a Bologna.

Il terzetto è stato arrestato ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Bologna, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per estorsione continuata e aggravata in concorso, rapina aggravata, detenzione e porto abusivo di armi. I provvedimenti sono stati firmati dal Gip Pasquale Gianniti, su richiesta del Procuratore Aggiunto Valter Giovannini e del sostituto Claudio Santangelo.

L'avvocato si è rivolto ai carabinieri lo scorso febbraio, dopo un paio d’anni di intimidazioni.

In un caso, secondo la ricostruzione degli investigatori, G.D.C. e V.V. si sarebbero presentati nel suo studio minacciandolo con una pistola e un coltello, poi gli avrebbero rapinato la macchina, una Peugeot 206, impossessandosi delle chiavi e impegnandosi a restituirla solo dopo il saldo del credito. A.V. sarebbe stato invece l'autore di alcune telefonate minatorie fatte con un marcato accento meridionale («Se non paghi ti taglio la capa»). All’inizio di quest’anno l’avvocato aveva restituito a G.D.C. 174.000 euro e sperava di avere finito di pagare. Invece ha scoperto che l’uomo aveva acquisito effetti e cambiali anche da altri suoi creditori e pretendeva ulteriori 300.000 euro, millantando che dietro il prestito ci fosse una famiglia calabrese. A quel punto l’avvocato si è deciso a denunciare tutto ai carabinieri.

Le indagini, con pedinamenti e intercettazioni, hanno rapidamente portato a individuare i tre. A casa di G.D.C., a Zola Predosa, è stata trovata la pistola, replica di una Beretta calibro 9x21 priva del tappo rosso regolamentare, utilizzata per minacciare la vittima, oltre a varia documentazione. A V.V. sono state invece sequestrate altre due pistole, autentiche ma regolarmente detenute, una carabina ad aria compressa e 5 coltelli. Recuperata, in un’autofficina di Fidenza (Parma), anche la Peugeot che era stata sottratta alla vittima. Secondo gli investigatori, non è escluso che altri professionisti in difficoltà siano finiti nel mirino degli estorsori. Durante le indagini, nel marzo scorso due degli indagati erano stati sorpresi dai carabinieri a danneggiare l'auto di un piccolo imprenditore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti