-1°

14°

Provincia-Emilia

Fornovo - Cinquanta famiglie in difficoltà: gli aiuti di Comune e parrocchia

Fornovo - Cinquanta famiglie in difficoltà: gli aiuti di Comune e parrocchia
0

FORNOVO
Donatella Canali
La crisi economica è  un fatto concreto e palpabile anche nei piccoli centri come Fornovo, dove sempre più famiglie si trovano in difficoltà. A confermarlo le testimonianze di quanti sono in prima linea, sul fronte del sostegno e degli aiuti alle fasce più deboli, dalle istituzioni alle associazioni di volontariato, alla parrocchia.
«La famiglie bisognose aumentano - conferma Umberto Stievano, da sempre impegnato con il gruppo Caritas parrocchiale e Banco alimentare - e ce ne rendiamo conto visitando direttamente le case dei nostri assistiti che non sono, come si può pensare, solo o in gran parte stranieri ma anche molti italiani. Credo che nel nostro paese ci siano tanti altri casi di difficoltà ma che non chiedano aiuto per motivi di orgoglio e di educazione a non dichiarare i propri problemi. Una cosa che mi ha colpito - prosegue - è stato vedere, nella sede centrale del Banco alimentare, gli scaffali vuoti: si ha difficoltà a reperire la pasta, uno degli alimenti che, con un costo relativamente basso, costituisce un pasto sostanzioso». Oltre all’aumento delle richieste anche la stretta sugli aiuti verso queste associazioni solidali, venuta dalla Comunità Europea, è una delle cause di questa mancanza di derrate alimentari. Una raccolta che ogni giorno viene effettuata a Fornovo dal Banco, con una convenzione stipulata lo scorso anno tra Comune e Caritas parrocchiale, prelevando nei supermercati i prodotti prossimi alla scadenza che vengono giornalmente distribuiti, casa per casa, alle oltre cinquanta famiglie segnalate dai servizi sociali o consegnate nella sede di raccolta, dove si possono trovare anche indumenti e scarpe. «Basta venire in municipio nei giorni di ricevimento - afferma il sindaco Emanuela Grenti - per vedere quante persone sono in coda per chiedere un aiuto. Tanti sono anziani, pensionati che chiedono un alloggio popolare, altri che hanno perso il lavoro, in particolare nel settore edile, dove i piccoli artigiani sono in grave difficoltà. La spesa dei servizi sociali è destinata ad aumentare: per quanto è possibile cerchiamo di inserire diversi cittadini tra gli Auser perché molti di loro non richiedono di essere assistiti ma di rendersi utili con il lavoro. Ma anche questo incide sui costi». Oltre al sindaco, anche il parroco è uno degli interlocutori privilegiati per le richieste di aiuto. «C'è la tendenza ad un aumento delle situazioni di difficoltà c’è - sottolinea don Mario Mazza - oltre a quelli che da tempo si rivolgono alla parrocchia per avere qualcosa, crescono gli stranieri, soprattutto nordafricani, che hanno problemi economici. Facendo la vista alle famiglie per le benedizioni, quando si chiede “Come va?”, tanti segnalano la perdita del lavoro o l’incertezza per il futuro. Anche se non chiedono niente si capisce che per molti è un periodo difficile».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia