17°

32°

Provincia-Emilia

Mafia: il Tar di Parma respinge il ricorso di due ditte interdette

Ricevi gratis le news
4

Il Tar di Parma ha respinto il ricorso presentato da due aziende edili, la Tre Emme Costruzioni di Roccabianca e il Consorzio edile M2 di Soragna, che negli scorsi mesi erano state raggiunte da una "interdittiva antimafia" adottata dalla Prefettura della città ducale. In seguito all’interdittiva le due imprese erano state escluse dagli appalti pubblici loro assegnati e, in special modo, dai lavori per la costruzione della tangenziale di Novellara, paese del reggiano, per i quali figuravano subappaltanti della ditta Bacchi Spa.
Per il Tar di Parma la titolarità delle due imprese è riconducibile alla famiglia Mattace di Cutro, che avrebbe rapporti stretti con il clan 'ndranghetista Grande Aracri. Per i giudici amministrativi di Parma, il provvedimento interdittivo della Prefettura ha ragione di esistere in quanto i rapporti tra i titolari delle due imprese e la malavita è concreto e attuale. Nelle 42 pagine con le quali la Prefettura parmigiana ricostruiva le relazioni tra la malavita e i titolari delle due imprese edili si parla di malavitosi «con precedenti di polizia di ogni genere (segnatamente, di associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, usura, riciclaggio ecc.)».
Il Tar, nel respingere il ricorso, ha anche annotato che «l'impianto difensivo delle ricorrenti sia costruito, viceversa, proprio nel senso della minuziosa e capillare confutazione di ogni singola circostanza contenuta nell’atto prefettizio senza che, tuttavia, sia stata spesa alcuna argomentazione idonea a smentire nel complesso il grave quadro indiziario risultante dall’informativa da cui emerge come tanto la Tre Emme Costruzioni Srl quanto il Consorzio M2, entrambi riconducibili, in termini proprietari e decisionali, alla famiglia Mattace oriunda del crotonese, si siano radicati negli anni sul territorio emiliano, inserendosi nel settore degli appalti pubblici e intrattenendo rapporti commerciali e di affari con imprese gestite prevalentemente da calabresi e siciliani colpiti da precedenti penali e contigui, se non diretti esponenti, della malavita organizzata».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • THEPUNISHER

    10 Maggio @ 15.31

    3M, M2.... a me ne basterebbe una........M.....andateli in galera o comunque a casa loro.

    Rispondi

  • andrea

    10 Maggio @ 14.04

    Una buona notizia, cui spero seguano numerose altre. Togliamo ossigeno a questi pescecani immondi!

    Rispondi

  • Silvano Attolini

    10 Maggio @ 14.00

    Elogio e sostegno al Prefetto e alla "squadra" che lo supporta; la lotta senza quartiere alla criminalità organizzata di stampo mafioso, anche nelle forme di metastasi cancerose, come nel caso di specie, va encomiata. Il livello di attenzione non è mai troppo alto, purtroppo.

    Rispondi

  • robby

    10 Maggio @ 13.39

    ma dai.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti