12°

Provincia-Emilia

Tentano un omicidio a Trento: presi a Borgotaro

Tentano un omicidio a Trento: presi a Borgotaro
0

BORGOTARO
Franco Brugnoli
I carabinieri della   Compagnia di Borgotaro, diretta dal capitano Giuseppe Marletta, unitamente al Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trento,   hanno rintracciato e sottoposto a fermo due albanesi   indiziati di concorso in tentato omicidio. Si tratta di Armando Miraj, 23enne, e Edevaldo Perpali, 20enne, entrambi domiciliati a Trento e già noti alle forze di polizia.
La sera del 7 maggio, in una strada di Trento, un 23enne albanese era stato aggredito da due persone che, dopo aver cercato di colpirlo con un bastone, gli avevano sparato, ferendolo ad un piede, quando questo, dopo che era riuscito a divincolarsi, aveva tentato di scappare.  I due si erano quindi dati alla fuga.
I Carabinieri di Trento hanno   avviato immediatamente le indagini, concentrandosi  sul giro di conoscenze della vittima (soccorsa e trasportata in ospedale, in condizioni peraltro non gravi), la cui collaborazione è risultata preziosa, al fine di ricostruire l’episodio, originato, quasi certamente, da contrasti, dovuti a motivi personali e ad identificare gli autori,   domiciliati a Trento, ma resisi subito irreperibili.
Le loro fotografie sono state  trasmesse a tutti i comandi del Nord Italia e nella tarda mattinata di mercoledì  i due albanesi sono stati riconosciuti, mentre uscivano da un’abitazione di Borgotaro. E’ stato quindi avviato un servizio di osservazione, nei pressi della casa ed, al tempo stesso, sono stati avvertiti i carabinieri di Trento, che hanno subito raggiunto Borgotaro, unendosi ai colleghi.
Poco prima che si facesse irruzione nella casa (come era stato deciso), i due ricercati ed un terzo individuo sono usciti e quindi sono stati bloccati per strada e condotti subito in caserma. L’immediata perquisizione dei tre e dell’abitazione, occupata dal terzo individuo (risultato poi un parente di uno dei due) non ha consentito però di trovare l’arma, usata nel tentato omicidio, ma gli elementi raccolti, a carico dei due sono risultati ai carabinieri comunque chiari ed inconfutabili, per cui sono stati sottoposti a fermo ed associati alla casa circondariale di Parma, a disposizione della Procura della Repubblica.
Il terzo albanese, da tempo dimorante in loco ed in regola con le disposizioni in tema di soggiorno, è risultato estraneo ai fatti e completamente ignaro di quanto compiuto dal parente e dal suo amico, per cui, poco dopo, ha potuto far ritorno nella sua abitazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery