-4°

Provincia-Emilia

Pagine di storia dell'Appennino

Pagine di storia dell'Appennino
0

Giorgio Camisa
I ragazzi e la loro docente di materie letterarie Marisa Berardi della scuola media dell’istituto comprensivo di Bedonia, frequentato anche dagli studenti di Santa Maria del Taro e Tornolo, hanno presentato sabato scorso nella palestra comunale di Tarsogno le varie fasi e i risultati di un loro percorso didattico sulla storia della nostra montagna.
I ragazzi, infatti, grazie a Francesco Sabini, sono andati alla scoperta dei disastri aerei che si sono verificati sui cieli del crinale Tosco-Ligure-Emiliano negli ultimi anni di guerra: 5 aerei con a bordo piloti e altre persone che hanno perso la vita.
Un interessante studio affiancato alla presentazione, in anteprima, di 300 reperti di quegli aerei, che lo stesso Sabini ha raccolto e catalogato creando un archivio di, complessivamente, mille pezzi.
 «L’idea è nata proprio dagli stessi ragazzi dopo aver sfogliato un giornalino locale dove si parlava di questi disastri - ha spiegato la docente Marisa Berardi -. Dopo alcuni approfondimenti e ricerche all’interno della scuola abbiamo “scovato” questo archeologo dell’aria: Sabini ha gentilmente  accettato il nostro invito e oggi, con grande soddisfazione, ci ha mostrato parte della sua preziosa raccolta. Grazie davvero a Francesco Sabini per la sua disponibilità anche a nome del dirigente scolastico Claudio Setti, dei genitori e soprattutto dei ragazzi che hanno potuto presentare il loro lavoro con dei cartelloni dove illustravano la loro ricerca ed hanno avuto di poter toccare con mano questi straordinari reperti...». Genitori, amici e curiosi hanno sfilato davanti agli oggetti esposti corredati anche da foto dei luoghi dove Francesco Sabini armato di piccozze, bussola e metal detector li ha scoperti e poi studiati.
Inoltre, l’archeologo dell’aria, ha contattato anche alcuni famigliari degli sfortunati passeggeri morti ed ora sta creando una rete di collaborazione importantissima attraverso il continuo monitoraggio con gli amici dell’ Associazione archeologi italiani. «Io sono nato a Motegroppo di Albareto e amo la storia della montagna, il mio hobby o passione è da sempre stata quella di scoprire, ritrovare qualcosa che testimoniasse quanto si raccontava - ha detto Francesco Sabini -. Ho accettato volentieri l’invito della scuola perché credo che sia un interesse comune quello di manifestare fatti e notizie su quei giorni di guerra e scoprire che i nostri monti erano crocevia importanti per gli aerei».
Alle tante domande che i ragazzi ponevano Sabini dava una risposta precisa e dettagliata quel tanto da scoprire che nello spazio di pochi chilometri quadrati si sono schiantati ben cinque aerei: due sul monte Zatta ai confini di Varese Ligure, Tornolo e l’entroterra della riviera Ligure, due a Montegroppo sulle cime del monte Gottero tra Albareto e Zeri e uno proprio a Trasogno in un canalone del Monte Zuccone. Per l’archeologo dell’aria trasognino forse anche un altro caccia americano potrebbe essere caduto nella zona da lui minuziosamente controllata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

DATI

Collecchio, boom di nascite

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery