11°

29°

Provincia-Emilia

Pagine di storia dell'Appennino

Pagine di storia dell'Appennino
0

Giorgio Camisa
I ragazzi e la loro docente di materie letterarie Marisa Berardi della scuola media dell’istituto comprensivo di Bedonia, frequentato anche dagli studenti di Santa Maria del Taro e Tornolo, hanno presentato sabato scorso nella palestra comunale di Tarsogno le varie fasi e i risultati di un loro percorso didattico sulla storia della nostra montagna.
I ragazzi, infatti, grazie a Francesco Sabini, sono andati alla scoperta dei disastri aerei che si sono verificati sui cieli del crinale Tosco-Ligure-Emiliano negli ultimi anni di guerra: 5 aerei con a bordo piloti e altre persone che hanno perso la vita.
Un interessante studio affiancato alla presentazione, in anteprima, di 300 reperti di quegli aerei, che lo stesso Sabini ha raccolto e catalogato creando un archivio di, complessivamente, mille pezzi.
 «L’idea è nata proprio dagli stessi ragazzi dopo aver sfogliato un giornalino locale dove si parlava di questi disastri - ha spiegato la docente Marisa Berardi -. Dopo alcuni approfondimenti e ricerche all’interno della scuola abbiamo “scovato” questo archeologo dell’aria: Sabini ha gentilmente  accettato il nostro invito e oggi, con grande soddisfazione, ci ha mostrato parte della sua preziosa raccolta. Grazie davvero a Francesco Sabini per la sua disponibilità anche a nome del dirigente scolastico Claudio Setti, dei genitori e soprattutto dei ragazzi che hanno potuto presentare il loro lavoro con dei cartelloni dove illustravano la loro ricerca ed hanno avuto di poter toccare con mano questi straordinari reperti...». Genitori, amici e curiosi hanno sfilato davanti agli oggetti esposti corredati anche da foto dei luoghi dove Francesco Sabini armato di piccozze, bussola e metal detector li ha scoperti e poi studiati.
Inoltre, l’archeologo dell’aria, ha contattato anche alcuni famigliari degli sfortunati passeggeri morti ed ora sta creando una rete di collaborazione importantissima attraverso il continuo monitoraggio con gli amici dell’ Associazione archeologi italiani. «Io sono nato a Motegroppo di Albareto e amo la storia della montagna, il mio hobby o passione è da sempre stata quella di scoprire, ritrovare qualcosa che testimoniasse quanto si raccontava - ha detto Francesco Sabini -. Ho accettato volentieri l’invito della scuola perché credo che sia un interesse comune quello di manifestare fatti e notizie su quei giorni di guerra e scoprire che i nostri monti erano crocevia importanti per gli aerei».
Alle tante domande che i ragazzi ponevano Sabini dava una risposta precisa e dettagliata quel tanto da scoprire che nello spazio di pochi chilometri quadrati si sono schiantati ben cinque aerei: due sul monte Zatta ai confini di Varese Ligure, Tornolo e l’entroterra della riviera Ligure, due a Montegroppo sulle cime del monte Gottero tra Albareto e Zeri e uno proprio a Trasogno in un canalone del Monte Zuccone. Per l’archeologo dell’aria trasognino forse anche un altro caccia americano potrebbe essere caduto nella zona da lui minuziosamente controllata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

7commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

5commenti

gazzareporter

Boccone avvelenato? Allarme in Cittadella Le foto

L'INIZIATIVA

Parma città creativa dell'Unesco: nasce la Fondazione

L'organismo è aperto. Per ora ne fanno parte Comune, Fiere, Upi, Cciaa e Università

tardini

Al via la prevendita per Parma-Lucchese

sondaggio

Dall'anno prossimo torna la Serie C (addio Lega Pro): siete d'accordo?

4commenti

Elezioni 2017

Cattabiani denuncia un attacco hacker al suo sito e parla di atti intimidatori

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

1commento

WEEKEND

Cantine aperte, moto, maschere: 5 eventi da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima