Provincia-Emilia

Fidenza, scrive con lo spray 200 volte "Ti amo Vivi" sui muri della città

Fidenza, scrive con lo spray 200 volte "Ti amo Vivi" sui muri della città
2

Potrebbe costargli molto caro avere gridato o meglio scritto l'amore che prova per una ragazza, scrivendo per ben duecento volte «Ti amo Vivi» su altrettanti muri della città. 

Il probabilmente giovane writer perdutamente innamorato ha voluto far sapere a tutti quanto bene voglia alla sua «Vivi», ma adesso, per il suo gesto d’affetto, potrebbe rischiare grosso. 
Probabilmente il ragazzo ha imbrattato i muri con un spray nelle ore notturne e al mattino in tanti, in città, hanno notato quella scritta apparsa un po' dappertutto. 
L'innamorato per avere scritto decine e decine di volte la sua frase d’amore, potrebbe avere impiegato una notte intera, anche perchè le scritte, in alcuni punti, si trovano anche molto lontane una dall’altra. Meno euforici del giovane imbrattatore i proprietari di case e locali che si sono trovati la scritta sui muri. 
Sul gesto stanno indagando gli agenti della Polizia municipale, che hanno raccolto elementi utili per arrivare alla identificazione del giovane. 
Ma cosa rischia il writer innamorato? L'articolo 639 su «Deturpamento e imbrattamento di cose altrui» recita: «Chiunque, fuori dei casi preveduti dall’articolo 635, deturpa o imbratta cose mobili altrui è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a 103 euro. Se il fatto è commesso su beni immobili o su mezzi di trasporto pubblici o privati, si applica la pena della reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro. Se il fatto è commesso su cose di interesse storico o artistico, si applica la pena della reclusione da tre mesi a un anno e della multa da 1.000 a 3.000 euro. Nei casi di recidiva per le ipotesi di cui al secondo comma si applica la pena della reclusione da tre mesi a due anni e della multa fino a 10.000 euro. Nei casi previsti dal secondo comma si procede d’ufficio». 
E' già capitato anche in altre città, una volta arrivati all'identificazione degli autori delle scritte, che i giovani vengano «puniti» a ripulire i muri imbrattati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • manuela ronchini

    18 Maggio @ 10.00

    Giusta la condanna a ripulire ma a me piacerebbe molto svegliarmi una mattina e trovare la città tappezzata di messaggi come quello, col mio nome. Credo che Vivi lo aiuterà a ripulire. :-)

    Rispondi

  • CLAUDIO

    17 Maggio @ 19.22

    Punizioni i blande ma e' vero....siamo in Italia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Anteprima Gazzetta

Massimo Barbuti è il nuovo allenatore del Fidenza Video

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

1commento

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Formula Uno

Zanardi: "Il ritiro di Rosberg mi ha stupito moltissimo"

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà