Provincia-Emilia

Co-housing: filosofia di vita o scelta di sopravvivenza?

Co-housing: filosofia di vita o scelta di sopravvivenza?
Ricevi gratis le news
0

di Francesca Maffini

Non tutti i «co-housing» sono una scelta.
Non tutte le «residenze condivise» sono animate da voglia giovanile di indipendenza o dalla condizione di lavoratori lontani da casa che devono contenere le spese. C’è la contingenza,  ma sempre più spesso, soprattutto, c’è soprattutto l’urgenza: quella disperata di chi si adatta a vivere con  persone estranee perché quell’unico spazio collettivo diventa il salvavita, la mano tesa che tira su dal pozzo della povertà e della disperazione magari piovute addosso all'improvviso, il tetto sopra la testa che fa tirare il fiato.
Questo accade nella Casa per Forestieri, un luogo di prima accoglienza per stranieri bisognosi d’aiuto o per italiani che hanno perso tutto – casa, lavoro, famiglia – sopra la Chiesa di Santa Maria, in centro a Fidenza. Dieci posti in tutto, di cui due destinati alle urgenze, «ma di questi tempi possiamo dire che l’emergenza è continua» come ha spiegato Carla Borghetti, referente del servizio.
Altri sei posti sono disponibili nella casa di seconda accoglienza nel quartiere Corea, gestita nell’ambito del progetto provinciale Arca: «I posti sono destinati esclusivamente a lavoratori stranieri che, pur avendo un lavoro, non hanno ancora uno stipendio tale da permettersi una casa autonoma. In questi casi la Caritas parrocchiale di Santa Maria fa da garante. Gli abitanti della zona hanno accolto bene queste persone e, da ciò che mi risulta, anche gli extracomunitari si sono ben integrati». 
C’è poi il co-housing al femminile con figli, in Casa Tebah, il terzo polo fidentino di accoglienza: «Qui ospitiamo donne con bimbi: si tratta si convivenza di nuclei famigliari che escono da strutture di prima accoglienza, ma che pur avendo un lavoro, ma non riescono ancora a raggiungere l’autonomia abitativa». 
Nella Casa per Forestieri nel 2011 sono stati accolte 19 persone; nella residenza in Corea 6 ospiti; a Casa Tebah 6 donne e 4 minori. I numeri complessivi sono indicatori significativi delle situazioni di difficoltà economica a Fidenza: nel 2011, 162 persone hanno ritirato settimanalmente il pacco alimentare per un totale di oltre 2.345 «cesti della spesa» annui distribuiti nel Centro di Accoglienza ogni sera. Di questi 162, 99 sono famiglie e 63 singoli. Le giornate di accoglienza residenziale sono state 7.906 ed hanno riguardato 41 ospiti.
 «Il dato più allarmante è che nel 2010 rispetto al 2009 le emergenze delle famiglie sono aumentate del 400 per cento: un boom. Poi nel 2011 c’è stato una crescita complessiva dell’11% nell'attività di accoglienza, a conferma che l’emergenza povertà non è purtroppo rientrata, anzi, è vero il contrario» ha evidenziato la Borghetti.
In mezzo alle migliaia di storie difficili che passano per queste «isole di salvezza», sempre più spesso ci sono anche quelle di padri separati che hanno perso il lavoro, non hanno più una casa se questa è stata assegnata alla ex moglie,  sono in crisi economica perchè devono comunque continuare a mantenere i figli e non sanno dove alloggiare. «E’ più facile però che siano le donne a confidarsi - sottolinea la Borghetti - e raccontare pezzetti di vite spesso a brandelli: il marito le ha lasciate, hanno bimbi piccoli, non trovano lavoro. Gli uomini hanno ancora un certo pudore: non raccontano tanto del loro passato. Me ferite, poi, si rimarginano, anche se  con estrema lentezza».
Non per tutti, purtroppo, è così. C'è anche chi non ce la fa a risalire la china e si lascia risucchiare dal vortice della disperazione. E' successo a R. (lo chiameremo così per proteggere la sua identità), cinquantenne fidentino,   elettricista in gamba, una compagna, un figlio. Una vita normale. Poi il lavoro se ne va e con lui anche la famiglia lo abbandona. Incomincia la sua discesa agli inferi, fra alcol e peregrinazioni alla ricerca di un tetto. Dorme in macchina, poi viene ospitato per un periodo dal gestore di un agriturismo locale, che gli dà una mano a cercare un'occupazione e convince i servizi sociali a farsi carico del suo caso. Ma R. è sopraffatto dalla disperazione e sa più nemmeno occuparsi di sè.  Per lui le ferite sono più aperte che mai. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

bassa

Reggia devastata dall'acqua: studenti Alma e volontari al lavoro Video

Sospesa l'attività didattica della scuola di cucina italiana

ALLUVIONE

L'esondazione dell'Enza: la Regione stanzia 2 milioni per le spese urgenti

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

8commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

calcio

Coppa Italia: 3-2 alla Sampdoria, Fiorentina ai quarti

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS