22°

32°

Provincia-Emilia

Il messaggio di legalità "vola" da Felino a Palermo

Il messaggio di legalità "vola" da Felino a Palermo
Ricevi gratis le news
1

Samuele Dallasta
Gli alunni della 3ªB della scuola media «Solari» di Felino hanno vinto la selezione regionale del concorso nazionale «Capaci 20 anni dopo. Etica, ruolo e valore della memoria».
Il concorso è stato organizzato dalla fondazione «Giovanni e Francesca Falcone» e dal ministero dell’Istruzione, dell’università della ricerca per ricordare il 20° anniversario delle stragi mafiose di Capaci, in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti che li scortavano, e di via D’Amelio, nella quale morì il giudice Paolo Borsellino assieme a tutta la scorta.
Superando la selezione regionale, una delegazione di alunni assieme ai due professori, ha vinto la possibilità di recarsi, mercoledì, a Palermo, in occasione della manifestazione nazionale in ricordo delle due stragi: cortei, visita all’aula bunker di giustizia (dove verrà premiato il miglior lavoro a livello nazionale) e, in serata, «Partita del Cuore» tra la nazionale italiana cantanti e la nazionale magistrati. Alla manifestazione parteciperà il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il viaggio da Parma a Napoli verrà pagato dall’Amministrazione comunale felinese e dalla Provincia di Parma. Una volta giunti a Napoli, gli alunni si recheranno a Palermo sulla «Nave della Legalità». 
Il regolamento del concorso chiedeva ai partecipanti di produrre un video, un testo o delle composizioni artistiche basate sul tema della legalità ed in ricordo di Falcone, Borsellino e tutte le persone che hanno perso la vita per colpa della mafia. Tutte le terze della scuola media «Solari» hanno partecipato. I ragazzi della 3ªB hanno realizzato un video intitolato «Ti ricordi Francesca?» composto da canzoni, immagini ed una intervista a Giovanni Falcone.
Il corto, della durata di 5 minuti, ripercorre la via della legalità partendo dai giorni nostri, passando per la morte del giudice per arrivare fino agli inizi della storia d’amore tra Falcone e Francesca Morvillo. Inoltre, gli alunni hanno realizzato anche alcuni manifesti con frasi dedicate alle vittime della mafia ed hanno composto diverse poesie. Per meglio comprendere il significato della mafia gli alunni si sono aiutati con la lettura del libro di Luigi Garlando dal titolo «Per questo mi chiamo Giovanni» che tratta appunto il tema della legalità. Nel loro viaggio a ritroso e nella scoperta dei valori della legalità, gli alunni sono stati seguiti dal professore d’italiano Michele Galeotti e dalla professoressa di artistica Donatella Piazza. «È motivo di grande orgoglio aver vinto questa selezione  – spiega il professore Galeotti – ma il premio più grande è partecipare a questa giornata a Palermo. Tutto quello che è stato realizzato è stato fatto dagli alunni con semplicità ma grande impegno. È un segno che fa capire loro che quando nei progetti ci si mette il cuore poi i risultati arrivano».
Entusiasta per la vittoria è anche il sindaco Barbara Lori. «Siamo estremamente contenti per questi alunni che ora potranno farsi portatori di un messaggio forte da lasciare ai compagni di classe, agli amici ed ai familiari e che contribuirà alla crescita interiore di questi giovani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • 4a

    23 Maggio @ 22.04

    caro giovanni e paolo grazie di tutto il cuore\r\n

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti