12°

Provincia-Emilia

Centottanta artisti "interpretano" la lana di pecora Cornigliese

Centottanta artisti "interpretano" la lana di pecora Cornigliese
1

COMUNICATO

Parma, 19 maggio 2012 - Inaugura oggi alla la Camera di Commercio in Via Verdi la più grande mostra mai realizzata di manufatti in lana di pecora Cornigliese. Centoottanta artisti da Belgio, Canada , Francia , Germania, Norvegia, Olanda, Polonia,  Portogallo,  Serbia , Spagna,  Svizzera  nonché da tutte le regioni italiane, hanno ricevuto gratuitamente, dalla Associazione Arcadia,  lana cornigliese filata su cui cimentarsi con creatività ed i risultati sono davvero interessanti. MarijKe Van Welzen  dall'Olanda con uno scialle vera opera d'arte, Patrizia Polese (VR) e  Matteo Salusso (To) con Sculture fantastiche come pure Lut Verrelst  dal Belgio, artisti che lavorano nel tessile contemporaneo , zona di frontiera tra arte e design, molte le borse e gli arazzi realizzati  a telaio con questa lana di pecora che i Borbone Parma a  metà 700, incrociarono con la pregiata razza Merinos e che ha di conseguenza buone qualità tessili. Il Progetto di Arcadia è sostenuto da contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, della Camera di Commercio di Parma  e della Provincia di Parma Servizio Agricoltura e Risorse Naturali che è stato sempre presente ed attivo nel sostenere la manifestazione. Si tende a considerare la nostra lana italiana un rifiuto cui dare una possibilità di reimpiego e mai una materia prima di valore da selezionare e valorizzare insieme ad una storia millenaria fatta di  fatica, ritualità ed antichi saperi; è allarme estinzione delle culture rurali e la nostra cultura rurale ed artigianale è eccellente.

La finalità del progetto di Arcadia è quella di rivalutare un prodotto considerato di scarto, nel tentativo di creare un, se pur piccolo, sistema di relazioni economiche e di coniugare sviluppo con qualità e creatività, per dare origine a buone pratiche di consumo sostenibile. Viviamo giornalmente proposte di acquisto di prodotti griffati e costosi che, se non sinteticamente, sono realizzati con lane provenienti dall'altro capo del mondo, con migliaia di chilometri di spese di trasporto, danni per eco-sistemi marini, nonché per la nostra economia, con “ tose” di buona lana italiana abbandonate nei fossi o vendute sottocosto.  Partecipano con manufatti realizzati con lana di pecora cornigliese  le allieve della sezione Moda  CLASSE 2 B  dell' Istituto IPSIA di Parma,  gli allievi dell'Istituto  WEISS di Trieste  e gli allievi della Scuola Elementare di Corniglio. Una Mostra da non perdere nel cui contesto viene davvero applicato il concetto di salvaguardia della tanto discussa Biodiversità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    20 Maggio @ 17.54

    i materassi di lana sono i più comodi, accoglienti ecologici e rinnovabili che esistano, ma la gente li butta via per comprare le molle metalliche dentro imbottiture sintetiche.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Carnevale, carri e maschere all'ombra del Battistero. Corteo fino in Cittadella

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

3commenti

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

3commenti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

Elezioni

Civiltà Ducale vuole riunire il civismo a Parma

podismo

Verdi marathon: vent'anni di grande sport

Gli arrivi a Fidenza, Fontanellato, Soragna e Busseto. Saranno 2.200 gli atleti in gara

solidarietà

74mila euro da Parma a Norcia grazie a "Muscoli con il cuore"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia