-7°

Provincia-Emilia

San Polo, porta sempre aperta all'ex scuola media

San Polo, porta sempre aperta all'ex scuola media
1

Chiara De Carli
Porte aperte 24 ore su 24 alla vecchia scuola media di San Polo. Non un «open day» per presentare un progetto di recupero o un’iniziativa pubblica: la scuola di via I Maggio è proprio rimasta aperta, non si sa da quanto tempo, dopo il trasloco avvenuto nel 2010 al plesso di via Giuffredi.
Fino a qualche giorno fa, nessuno sembrava essersene accorto: non comunque i tecnici del Comune o la guardia giurata incaricata di controllare gli edifici pubblici.
Solo alcuni cittadini hanno pensato di denunciare alla Gazzetta di Parma il fatto che i locali della ex scuola erano diventati luogo di ritrovo notturno, manifestando preoccupazione per il viavai di ragazzi e ragazze.
 Alla prova dei fatti, entrare era effettivamente più semplice del previsto: bastava tirare la maniglia sulla porta in legno in cima alla scale visto che il chiavistello montato in sostituzione della serratura era aperto. Nessuna effrazione e nessuno scasso: solo un utilizzo «originale» di una struttura pubblica in disuso.
 Sulla porta, come in nessun altro luogo, divieti d’accesso o limitazioni al passaggio possono indurre a pensare che l’edificio pubblico non sia accessibile: una potenziale «grana» in più per il Comune visto che se un minore si fosse fatto male, magari inciampando sui vari rifiuti lasciati in giro, ne avrebbe risposto l’ente pubblico. Anche l’impianto di illuminazione interno è ancora collegato: ulteriore «tentazione» per chi è alla ricerca di un posto dove fare baracca senza essere visto. E «baracca» sembra proprio essere stata fatta, almeno nelle aule che affacciano sul cortile interno da dove è impossibile essere scorti da chi passa per la strada anche accendendo le luci.
 I graffiti disegnati sui muri, la quantità di mozziconi di sigarette sul pavimento e le bottiglie sparse, sono difficilmente compatibili con una bravata di qualche ora.
A stupire anche il fatto che all’interno dell’edificio, oltre a sacchi dell’immondizia, vecchi libri e quaderni, scrivanie e cattedre, siano ancora presenti anche diverse attrezzature per la didattica: dai vecchi computer accatastati sotto le scale, ad uno stereo, ancora montato e collegato alle casse per la diffusione sonora, fino ai proiettori per lucidi.
Giovedì pomeriggio, gli assessori Barbara Barattieri e Maura Zilioli si sono recate, insieme ai vigili e agli operai del Comune, a fare un sopralluogo nell’edificio e a chiudere gli accessi alla struttura mentre il sindaco ha comunicato che «avrà cura di verificare in breve tempo i diversi aspetti di carattere tecnico-gestionale con i responsabili dei settori interessati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anna

    20 Maggio @ 10.19

    Sono stata insegnante per molti anni in quella scuola e , leggendo l'articolo, sono rimasta incredula: anche la parte nuova è aperta " al pubblico"? Mi dispiace sentire che un edificio, vecchio, ma non fatiscente perchè costruito con metodiche molto diverse da quelle che si usano ora, sia stato abbandonato e per di più accessibile a chiunque. Il comune avrebbe potuto essere più attento...!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video