-2°

Provincia-Emilia

Bocconi avvelenati nel giardino della caserma dei carabinieri

Bocconi avvelenati nel giardino della caserma dei carabinieri
1

 Beatrice Minozzi

«L’ignoranza e la vigliaccheria di una persona non possono e non devono tradursi nella sofferenza di un animale»: è questo il cartello apparso sul cancello della caserma dei Carabinieri di Palanzano dopo che alcuni bocconi avvelenati sono stati buttati nel giardino recintato dell’edificio dove vive la famiglia del maresciallo Francesco Registro. Bocconi di carne all’apparenza invitanti per un cucciolo di cane, che non sono passati inosservati agli occhi e soprattutto al fiuto di Maya, una piccolo segugio di soli sei mesi che, appena fiutato l’odore della carne, non ha esitato ad assaggiarne uno. «Per fortuna ce ne siamo accorti immediatamente – spiega Matteo, figlio del Maresciallo dei Carabinieri di Palanzano – ed abbiamo allertato subito il veterinario che, valutando i sintomi, ha prescritto una terapia contro il topicida». Erano le 7,30 di venerdì mattina quando Maya è uscita in giardino dopo la nottata passata in casa. Pochi minuti, e la cagnolina è rientrata portando con sé una polpetta di carne, che ha subito mangiato. Ad accorgersi di quello che stava succedendo è stato il maresciallo Registro, che però non ha potuto evitare che l’animale ingoiasse il boccone. Nel cortile inoltre sono state trovate altre due polpette, di cui una parzialmente mangiata, che sono state immediatamente consegnate all’Usl di Langhirano per le analisi che stabiliranno quale veleno effettivamente contenessero. «Se dovesse trattarsi di topicida, come hanno suggerito i sintomi, forse Maya si salverà – spera Matteo -, ma se dovesse trattarsi di un altro veleno non sappiamo come andrà a finire». «Abbiamo anche un altro cane, Rocky – spiega Matteo – che per fortuna non si è fatto ingannare dal bell’aspetto delle polpette». La mente di Matteo vola a sei mesi fa, quando un altro cane, Vasco, di 7 anni, è morto improvvisamente. «Allora non abbiamo pensato che potesse trattarsi di avvelenamento – ricorda Matteo -, e non abbiamo chiesto l’autopsia. Oggi, col senno di poi, le circostanze ci fanno riflettere e ci portano a pensare che anche Vasco sia morto per mano di un vigliacco». Una mano ancora ignota, così come quella che ha avvelenato Maya, contro la quale la famiglia Registro non ha esitato a sporgere denuncia. Ma una svolta alle indagini potrebbe arrivare dall’analisi dei filmati delle telecamere di sorveglianza, installate proprio dopo la morte di Vasco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • dd_77

    21 Maggio @ 14.03

    solo un uomo senza palle sfoga la sua vendetta su animali innocenti, che schifo!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

1commento

Viabilità

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: chiusa la statale 63 del Cerreto nel Reggiano

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

2commenti

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

1commento

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

5commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti

LA GT

Renault, arriva la Twingo «cattiva»