-5°

Provincia-Emilia

Fontanellato: dopo il terremoto al via gli interventi sugli affreschi

Fontanellato: dopo il terremoto al via gli interventi sugli affreschi
1

di Chiara De Carli

Tutti gli occhi sono puntati, in queste ore, sugli affreschi del Parmigianino che decorano la saletta di Diana e Atteone in Rocca Sanvitale. Già da ieri mattina è iniziata una puntuale ricognizione sullo stato di salute del prezioso gioiello di Fontanellato, da settimane in fase di consolidamento e restauro dopo le ferite infertegli dal sisma dello scorso gennaio. 
Ad occuparsi dei lavori la dottoressa Ines Agostinelli, direttrice del laboratorio di restauro della Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico di Parma e Piacenza.
«L'affresco è senza dubbio molto delicato per la tecnica del pittore che ha utilizzato uno strato pittorico su intonachino con una malta molto ricca di calce su uno strato di arriccio piuttosto liscio. Nel corso del tempo si sono formate tutte le screpolature che si vedono, simili alla craquelure di un dipinto su tela o tavola, e che sono i punti deboli della pellicola pittorica: vanno monitorate spesso perchè è qui che si possono creare distacchi».
La Agostinelli sta lavorando sullo schema predisposto nel 1998 dall’Opificio delle Pietre Dure che si occupò dell’ultimo restauro conservativo. 
Sul disegno, su cui sono segnati i distacchi preesistenti, sta creando una nuova mappatura delle problematiche.
«A gennaio non avevamo rilevato problematiche particolarmente preoccupanti sugli strati profondi: alcuni vuoti ma non tali da causare cadute. Quello che preoccupa maggiormente ora è il possibile distacco dell’intonachino: andrà riconsolidato in diversi punti e tenuto sotto controllo. 
Abbiamo già trattato alcune aree in questi mesi: è un lavoro un po' lento perchè bisogna capire dove si sono formati i vuoti e iniettare calce idraulica con aghi da siringa. Altri distacchi di intonaco, invece, non hanno subito interventi dato che non sono stati valutati preoccupanti essendo il contorno in buono stato». 
Anche il lavoro fatto in queste settimane sarà comunque analizzato dall’inizio visto che l’intero affresco potrebbe avere subito danni anche nelle parti già riconsolidate. 
«Per il momento abbiamo verificato le prime lunette: sembra non ci siano ulteriori danni ma dobbiamo ancora terminare il controllo quindi non possiamo dare un giudizio definitivo. La struttura della Rocca è infatti particolarmente rigida e ogni vibrazione è dannosa per il sottile strato di intonachino. Non sono inoltre ancora in grado di esprimere giudizi sullo stato della volta, la cui tenuta dovrà essere esaminata». 
«Ovviamente siamo preoccupati per i possibili effetti delle ultime scosse – ha commentato l’assessore alla cultura Cristiano Aimi -. Sono però rincuorato dalla presenza della dotteressa Agostinelli che, con la sua professionalità ed esperienza, sta sicuramente gestendo al meglio la situazione. Dopo il sisma di domenica mattina sarà nuovamente monitorata l’intera superficie dell’affresco quindi mi sento di tranquillizzare tutti coloro che, in queste ore, si sono interessati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marisa

    30 Maggio @ 07.10

    vi sono vicina ... ricordo con emozione il vs castello e la basilica dedicata alla Madonna. ogni volta che andavo a Salso, non mancavo -la domenica- di arrivare da voi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto