-1°

Provincia-Emilia

I militi della Croce Bianca a Mirandola: "Terremoto, la gente è sotto choc"

I militi della Croce Bianca a Mirandola: "Terremoto, la gente è sotto choc"
0

 Erika Martorana

Ancora una volta l’assistenza pubblica Croce Bianca di Varsi in prima linea per la solidarietà. Aiutare i paesi colpiti dal forte sisma che sta mettendo in ginocchio l’Emilia Romagna è stato il primo pensiero per i volontari del capoluogo valcenese che dal primo pomeriggio di domenica scorsa hanno subito raggiunto le zone del Modenese.
Grandi sono stati lo sforzo e la volontà dei volontari dell’assistenza che si sono subito mobilitati per offrire un importante supporto ai terremotati. Dopo l’allerta della Protezione Civile che ha dichiarato lo stato di calamità naturale, il primo gruppo di militi si è diretto verso le zone colpite dal disastro utilizzando il pulmino dell'Assistenza. 
E' formato da quattro militi: i volontari Roberto Scozzesi, Giuseppe Costa, Maurizio Catagnoli- componente dell’Assistenza pubblica di Busseto - ed il responsabile della Croce Bianca di Varsi, Stefano Tireni, che racconta: «Appena venuti a conoscenza della terribile situazione ci siamo immediatamente ritrovati nella nostra sede, pronti alla partenza. Purtroppo siamo riusciti a metterci in viaggio solo attorno alle 12, in quanto dovevamo attendere l’arrivo del fax che dichiarava l’emergenza. Stare con le mani in mano per diverse ore ci ha fatto un po’ arrabbiare. Fosse stato per noi saremmo partiti subito alle 4, dopo la prima forte scossa che ha causato 7 morti». 
Dopo una lunga attesa, i quattro volontari hanno raggiunto la città di Mirandola, dove hanno cominciato a lavorare nei pressi dell’ospedale: «La situazione ci è parsa subito molto difficile. Pioveva davvero molto, c’era una fitta foschia, vedevamo macerie ovunque. L’ospedale era già stato interamente evacuato, quindi a noi non rimaneva che mettere in piedi una struttura provvisoria che fungesse da ospedale da campo. Erano e restano innumerevoli le persone bisognose di cure». 
Le tende adibite a pronto soccorso sono costituite di diversi reparti a seconda delle esigenze: «La struttura - puntualizza Tireni- può contenere all’incirca un centinaio di persone. All’interno vi sono un’ala per l’ortopedia, una per l’ostetricia ed un’altra dedicata alla cardiologia». 
Tanto il lavoro dei volontari che sono rimasti a Mirandola fino a mercoledì sera: «Mentre montavamo le tende abbiamo avvertito un gran numero di scosse. La gente è molto spaventata, si può leggere il terrore negli occhi degli abitanti che ormai da diversi giorni hanno dovuto abbandonare le proprie case, attendendo che questo incubo abbia una fine. Noi abbiamo offerto loro, nel nostro piccolo, un sostegno non solo materiale o logistico, ma anche psicologico, tentando di far giocare i bambini costantemente in lacrime per la paura o facendo svagare gli anziani. Molti di loro sono visibilmente sotto choc.  Posso dire che nessuno, in realtà, sta bene. La condizione quotidiana di questi abitanti è veramente dolorosa e straziante. C’è chi ha perso tutto e chi, ancor peggio, ha perduto i propri cari». 
Ingente, da un punto di vista economico e storico, la somma dei danni: «In quel paese è quasi completamente crollata una chiesa e tutto il centro storico si trova in condizioni davvero critiche. Senza parlare delle case: per molti sfollati un’abitazione non esiste più. Purtroppo per motivi di lavoro siamo dovuti tornare a Varsi, ma appena possibile ripartiremo. Renderci utili e aiutare chi ha bisogno è qualcosa che sentiamo dentro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria