Provincia-Emilia

Cantine aperte: un brindisi lungo vent'anni

Cantine aperte: un brindisi lungo vent'anni
Ricevi gratis le news
0

Claudia Patrizi
Sono sette le aziende della provincia di Parma che oggi aprono le porte ai visitatori per «Cantine aperte», la manifestazione organizzata da «Movimento turismo del vino» per diffondere la conoscenza e la cultura del vino italiano e del suo territorio e che porta turisti e appassionati direttamente nei luoghi di produzione di una delle nostre eccellenze. In nome dello slogan «Vedi cosa bevi» per tutta la giornata di domani le aziende vitivinicole e le cantine offriranno un’esperienza a 360° per raccontare i loro prodotti e le loro eccellenze, mostrando i loro segreti e guidando i visitatori alla degustazione dei diversi vini offerti. Il tutto contornato da un’ampia offerta di iniziative collaterali come mostre, musica dal vivo, escursioni naturalistiche e nei vigneti, degustazioni di prodotti gastronomici tipici. Quest’anno, a livello nazionale, saranno circa un migliaio le cantine che aderiranno all’iniziativa.
«E pensare che nel ’93 - ha spiegato Elisabetta Oppici, una dei soci fondatori di “Movimento turismo del vino” - quando abbiamo cominciato, furono solo nove le cantine che parteciparono. Negli anni poi abbiamo assistito ad una crescita esponenziale delle adesioni, perché l’iniziativa ebbe un grande riscontro di pubblico: clienti, consumatori, appassionati ma anche neofiti avevano per la prima volta nel nostro Paese, la possibilità di scoprire il mondo della produzione del vino, con i produttori che in prima persona raccontavano la storia del loro prodotto direttamente nelle cantine».
L’idea nacque dall’incontro di un manipolo di produttori italiani, a seguito delle esperienze effettuate all’estero nelle grandi regioni viticole del mondo, dalla California a Bordeaux, dal Sudafrica all’Australia, per crescere professionalmente. Lì l’enoturismo era già una realtà consolidata, con possibilità di visitare le cantine, degustare i vini e acquistare i prodotti.
«Così - ha continuato Elisabetta Oppici - pensammo di coinvolgere più colleghi produttori possibili, ognuno nel proprio territorio, per ricreare anche da noi quel tipo di esperienza. Quest’anno festeggerò, con una certa emozione, il 20° compleanno di “Cantine aperte”, ricordando da dove siamo partiti e dove siamo arrivati: le previsioni per questa edizione, infatti, sono di circa un milione di visitatori. Ma ciò che più conta è che anche a Parma, come in tutta Italia, l’enoturismo è diventato una voce importante dei ricavi delle aziende produttrici, contribuendo a diffondere la cultura del vino. Moltissime le cantine  che, nel frattempo, si sono attrezzate per ricevere i visitatori e fornire loro esperienze di degustazione, di formazione e di vera e propria ospitalità».E oggi in alto i calici, dalle 10 alle 18, per una giornata che porterà anche alla riscoperta di alcuni dei luoghi più belli del Parmense.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole