-2°

Provincia-Emilia

Torrile, razzia di bici da corsa alla Polisportiva

Torrile, razzia di bici da corsa alla Polisportiva
2

di Chiara De Carli

Ammonta a oltre ventimila euro il valore delle dieci biciclette da corsa in carbonio e alluminio rubate, nella notte tra giovedì e venerdì scorsi, nel magazzino della Polisportiva Torrile. Un furto che ha messo in ginocchio la società ciclistica torrilese che ora si trova ad affrontare il campionato con mezzi di fortuna. «Hanno rubato le biciclette degli atleti delle categorie Esordienti e Giovanissimi» ha spiegato il presidente Mauro Melegari, particolarmente abbattuto mentre racconta la spiacevole «sorpresa» che i dirigenti della Polisportiva hanno avuto venerdì quando si sono recati al magazzino. «Il portone era stato forzato ed erano sparite tutte le biciclette in dotazione ai ragazzi più grandi». Ruote di scorta, attrezzature varie, strumenti tecnici e ricambi: tutto è stato fatto sparire con precisione chirurgica. «Le biciclette dei più piccoli non sono state prese: si vede che interessava qualcosa che potesse essere rivenduto ad altri ciclisti» commenta Melegari. Ognuna delle biciclette rubate era stata regolata appositamente per l’atleta a cui era stata assegnata ad inizio stagione: altezza e rapporti del cambio erano adattati ai giovani ciclisti biancoazzurri. Oggi i ragazzi si presenteranno al via delle gare con le loro biciclette personali e con altre «prestate» da altre società che, in questo momento, stanno facendo quadrato attorno alla squadra torrilese. «Ammetto che siamo molto in difficoltà – dice Melegari -. La nostra intenzione è quella di continuare a far correre i ragazzi anche per questa stagione ma questo momento non abbiamo i fondi necessari per ricomprare le biciclette rubate. Già qualche mese fa avevamo dovuto affrontare una grossa spesa per riparare uno dei mezzi che usiamo per portare in giro i ragazzi. Questo furto proprio non ci voleva». La Polisportiva Torrile è una delle società ciclistiche più blasonate della provincia e si dedica alla crescita sportiva di più di cinquanta ragazzi, suddivisi nelle categorie Giovanissimi, Esordienti e Allievi. L’anno scorso era stato l’anno dei record della società. Accanto alla conquista del premio Sant'Ilario per lo sport, erano arrivati gli straordinari risultati di due portacolori della squadra: Angelo Cuguttu, della categoria Esordienti, si era laureato campione regionale strada 2011, l’«ex» Luca Dodi era entrato tra i professionisti mentre Andrea Cornacchione, cresciuto nelle fila della società torrilese, era stato selezionato per indossare la maglia della nazionale italiana alle Olimpiadi giovanili svoltesi in Turchia l’estate scorsa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • guido

    28 Maggio @ 09.05

    allora facciamo in maniera di dire quali sono questi siti, cosi' tutti possono magari denunciarli e farli arrestare una volta per tutte

    Rispondi

  • lupo

    27 Maggio @ 22.11

    Si sa chi commette furti di questo genere ...vediamo su internet bici da corsa (con ancora il porta borraccia che publicizza negozi di parma ) in vendita su siti dell'est europeo e allora .........non sarebbe il caso di ..................................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017