19°

Provincia-Emilia

Dopo la scossa delle 9 già diverse repliche - Rotta una nuova faglia?

Dopo la scossa delle 9 già diverse repliche - Rotta una nuova faglia?
13

Alla scossa di magnitudo 5.0 verificatasi questa mattina alle ore 9 ,sono seguite già alcune repliche: alle 9,07 (magnitudo 4,0), alle 9,11 (3,6), alle 9,13 (3,6), alle 9,30 (3,2) e alle 9,38 (3,1).   E altre ancora dopo le 10: alcune avvertite anche a Parma.

Potrebbe essere la rottura di una nuova faglia all’origine del terremoto di magnitudo 5,8 avvenuto questa mattina nel modenese. Il sisma è avvenuto sul margine occidentale dell’arco di circa 40 chilometri attivato nel sisma del 20 maggio scorso. Allora le scosse più forti erano avvenute nella zona orientale. «Si temeva che con una struttura così complessa, potesse esserci spazio per altri terremoti di grande entità», ha detto il sismologo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Alessandro Amato. Dopo il terremoto del 20 maggio scorso, le repliche più forti (ossia di magnitudo superiore a 5) erano concentrate nella zona di Ferrara. Il terremoto di questa mattina, ha detto ancora Amato, «indica che molto probabilmente sono attive più faglie».  Situazioni come queste possono verificarsi quando vengono attivate strutture molto complesse. Per esempio, in passato è avvenuto con il terremoto di Colfiorito del 1997, quando alla prima scossa sono seguite a distanza di giorni nuove scosse importanti.  «La struttura responsabile del terremoto di oggi nel modenese – ha aggiunto il sismologo dell’Ingv – è la struttura complessa del tratto settentrionale dell’Appennino, nel quale la catena montuosa prosegue sotto la Pianura Padana. La struttura è la stessa legata al sisma del 20 maggio, ma probabilmente avvenuta su una faglia adiacente. Non si tratta quindi una replica in senso stretto». Tuttavia il meccanismo di questo nuovo terremoto sarà chiarito nelle prossime ore, sulla base dei dati rilevati dai sismografi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • @driana

    29 Maggio @ 20.42

    Chi ha detto che l'Emilia non sarebbe una zona sismica? Solo per stare nella "bassa" da decenni ogni tanto ci sono terremoti con epicentro nella zona di Poviglio o Brescello ed è Emilia anche questa.

    Rispondi

  • medioman

    29 Maggio @ 17.18

    @eugenio: quanti pozzi o miniere attive conosci in Emilia? Questo ti dovrebbe già dare una risposta sull'utilizzo del fracking. Per favore, smettetela di raccontare queste fregnacce, è più probabile che sia colpa di una congiunzione di Venere nel cielo di Saturno. E, soprattutto, tenete presente che, in certi casi, il panico può provocare più danni del terremoto stesso.

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    29 Maggio @ 16.28

    La mappatura del rischio, a mio avviso, non dice nulla. I dati con cui viene eseguita sono storici. Prima del 1976, il Friuli era considerato a rischio sismico "basso": poi, avvenne il disastro. Credo che l'unica cosa ragionevole sia quella di investire nell'antisismicità delle strutture. Ma (parliamoci chiaro) è una cosa che si può fare gradualmente, sul nuovo. Per mettere in sicurezza il Paese serviranno (forse) secoli.

    Rispondi

  • eugenio

    29 Maggio @ 16.25

    ma come, il fracking non esiste? certo che esiste, forse volete dire che non è stato praticato in quella zona? e chi lo sa.. O forse intendete dire che anche se praticato non può provocare eventi sismici? e chi lo sa.. Certo che ci siamo imporvisamente scoperti in una zona ad altissimo rischio sismico, così, improvvisamente. E di porcate, si sa, gli uomini ne sanno fare parecchie.. Io sono uno scetticone e allergico e certe dietrologie, eppure a questo punto non mi meraviglierei di nulla.

    Rispondi

  • Paolo

    29 Maggio @ 16.08

    Si!!!! il fracking, i maya, le HAARP, le scie chimiche e tutto il resto, per fortuna che il mondo è bello perchè è vario!rido per non piangere. ragàs un pò di buon senso!!! viviamo su un pianeta che si muove rispetto al sole a 106 mila km/h circa, e gira su stessa a circa 1.670 Km/h (all'equatore) tutto su un immenso mare di magma liquido su cui galleggiano le placche che ovviamente sono in contatto e che continuano a muoversi da migliaia di anni...secondo me qualcosa avrà pure il permesso di muoversi ogni tanto non credete?il terremoto di 500 anni fa sempre nel ferrarese di stessa magnitudo di questo???chi l'ha provocato???ah si scusate, le haarp, il fracking del 500, le scie chimiche delle api a reazione...per favore!un pò di rispetto meglio il silenzio di tante parole spese al vento!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

1commento

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

18commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

3commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

4commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Tg Parma

Distretto Sud-Est, parte il progetto Staff per assistenza agli anziani Video

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

1commento

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery