-5°

Provincia-Emilia

Nuovo appello per salvare Tabiano: il comitato chiede aiuto al prefetto

Nuovo appello per salvare Tabiano: il comitato chiede aiuto al prefetto
2

 Una richiesta di aiuto al prefetto di Parma per salvare Tabiano. Il Comitato dei cittadini, lavoratori ed imprenditori di Tabiano e Salso non si ferma e continua la battaglia a difesa del futuro della propria località. 

Dopo aver protestato nei mesi scorsi in piazza davanti al municipio e chiesto un tavolo di confronto con gli enti proprietari delle Terme (Comune, Regione e Provincia) che non è ancora stato convocato; dopo aver denunciato «il sistematico smantellamento» di Tabiano, adesso il Comitato ha dato vita ad una petizione per poter incontrare il prefetto in modo da potergli esporre direttamente la «situazione drammatica e disastrosa in cui versa la località».
 Il Comitato quindi è più che mai determinato a portare avanti la battaglia per poter dare ancora un futuro a Tabiano. Purtroppo anche quanto sta succedendo in queste ultime settimane a causa del terremoto che ha colpito una parte della regione, sta avendo forti ripercussioni sulla località. 
Il Comitato fa notare come «la già difficile situazione di crisi presente sul territorio si sia aggravata ulteriormente a causa del sisma e le continue scosse degli ultimi giorni che hanno spaventato i turisti. Gli ospiti hanno disdetto le prenotazioni negli alberghi e di conseguenza le cure termali». 
«In questo panorama così grave, si aggiunge che il luogo di produzione è discriminato e viene depauperato un territorio a favore di un’altro» denuncia il comitato annunciando come, a fronte di tutto quello che sta succedendo, sia stata avviata «una petizione per essere ricevuti dal prefetto di Parma. La popolazione (le realtà economiche albergatori, commercianti, i fornitori e gli stessi dipendenti) è esasperata: c'è già stata una protesta in piazza davanti al Comune per la palese prepotenza sul territorio, è stato presentato un elenco di suggerimenti immediati tuttora rimasti senza risposte». 
Adesso quindi il Comitato chiede «aiuto» al prefetto. Solo pochi giorni fa lo stesso comitato aveva denunciato una serie di discriminazioni contro la località e la sua economia, come per esempio l’applicazione di prezzi più alti per le cure a Tabiano, rispetto a quelle di Salso.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    08 Giugno @ 09.50

    A quando il comitato per Salso per fare la stessa mozione?

    Rispondi

  • CLAUDIO

    07 Giugno @ 21.10

    Tabiano è stata abbandonata anche dal sindaco e da tutta la sua giunta. Gli albergatori sono costretti a rivolgersi al prefetto perchè il Sindaco non li ascolta. Secondo voi siamo in un Comune democratico o siamo SOTTO DITTATURA? Per me siamo come ai tempi di Mussolini o forse peggio. Il Comune di Salso non SA FAR ALTRO CHE FAR PAGARE AGLI ALBERGATORI TASSE COME L'IMU tassa assurda per chi produce. Tasse fatte pagare IN MODO INDUSTRIALE SENZA DARE NIENTE IN CAMBIO.Cari sindaco, forse non sai che NON SIAMO A MONTECARLO ma siamo a Tabiano con imprenditori sull'orlo del suicidio. Sveglia sindaco non siamo a Montecarlo ma siamo ormai....ALLA CANNA DEL GAS.E' una vergogna MA VERRANNO LE ELEZIONI E ALLORA......

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

1commento

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

8commenti

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto