19°

32°

Provincia-Emilia

Nubifragio a Sala Baganza, una ferita non rimarginata

Nubifragio a Sala Baganza, una ferita non rimarginata
0

di Cristina Pelagatti

Camminare un anno dopo nei luoghi dell’alluvione significa non solo vedere stoviglie ricoperte di fango secco o cucchiaini da caffè emergere dalla terra, ma soprattutto toccare con mano la paura di chi, ogni volta che il cielo minaccia un temporale, rivive il terrore di quel pomeriggio. 
L’11 giugno 2011 poco prima delle 17 una «bomba d’acqua» di 100 mm in poco più di 40 minuti è scesa dal cielo nel salese ed il Rio delle Ginestre e lo Scodogna hanno tracimato acqua che ha invaso Sala Baganza e Talignano, travolgendo case e strade, portandosi dietro auto, tronchi, balloni di fieno, mobili e ricoprendo tutto di uno spesso strato di melma. 
C’è chi è riuscito per un soffio ad avere salva la vita, come la 40enne salese intrappolata in auto nel garage che ha passato un mese in ospedale per un’infezione dovuta ad un graffio procuratosi nello scappare, per il quale ha rischiato l’amputazione di un arto e c’è chi dall’onda di acqua e melma non è riuscito ad uscire vivo. Agostino Galeotti è morto a 62 anni nella sua casa di via Scaccaglia a Talignano. Era in cucina con il vicino a chiacchierare, quando in pochi secondi s’è consumata la tragedia: la marea d’acqua è entrata in cucina e ha trascinato i due nelle stanze della casa sino a buttarli nell’autorimessa. L’amico si è salvato solo perché è riuscito ad aggrapparsi al ferro di un vecchio dondolo.
«L’acqua è arrivata a 2 metri d’altezza - ha raccontato Sergio Savi, cugino di Agostino -  per Agostino non c’è stato scampo, era un uomo buono, che aveva dedicato tutta la vita alla cura dei genitori. La situazione non è sicura: hanno pulito il fiume Scodogna ma qui ci sono molti alberi secchi di oltre 10 metri, tra un po’ o cadono nel fiume o cadono sulla casa; ho chiesto di poterli tagliare io, ma mi hanno detto che non si può, bisogna avere l’autorizzazione del Parco. Poco tempo fa sono venuti a togliere i cumuli di fango dal cortile, ma sul fondo sono rimasti molti detriti, è pericoloso camminare - continua Sergio pestando vetri e ferri - io vorrei che mi dicessero cosa devo fare per pulire senza rischiare multe».
La lamentela di tutti gli alluvionati è la mancanza di aiuti economici dalle istituzioni: a Sala Angelo Giuberti e Simone Calzolari di Tinta Viva in via Guareschi, Eletta Violi della trattoria Eletta di via Campi e Giampiero Menozzi di SempreFiori Garden di via Marconi hanno avuto danni rispettivamente per 140.000 euro, 400.000 euro e 100.000 euro.
«Speravamo in qualche contributo. Quest’anno tra spese di ripristino e danni abbiamo avuto molto meno reddito - ha spiegato Menozzi -. Io per l’agenzia delle entrate non risulterò congruo, ma non è stato dichiarato lo stato di calamità, se tra un paio danni fanno un accertamento come mi giustifico?». 
Gli alluvionati nel frangente del disastro hanno potuto dare un volto alla solidarietà: Antonio Conte, di Talignano, ha avuto la casa di via Olma sventrata dalla furia delle acque, che si sono portate via il cortile, le camere al piano interrato della casa, due auto e le bombole del gas «i compagni di classe di mio figlio gli hanno regalato una valigia di vestiti e dei soldi per comprare i libri di scuola; tanti amici ci hanno aiutato a spalare fango per giorni e gli anziani della Casa di riposo di Collecchio hanno raccolto fondi per noi; un gesto che ci ha profondamente commossi - ha ricordato Conte che ha quasi ripristinato del tutto la casa -. Noi siamo di origine pugliese, viviamo qui dall’'86, questa terra ci ha dimostrato di avere un cuore enorme, abbiamo avuto l’aiuto di gente che non conoscevamo; noi bene o male ci siamo risistemati, a certe cose si rimedia, la vera disgrazia è la morte di Agostino». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

VIAGGI

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

di Roberto Longoni

Lealtrenotizie

Pizzarotti

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia in pizzeria. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

Ecco l'intervista di TvParma durante lo scrutinio

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

5commenti

ELEZIONI 2017

Piacenza e Spezia, il centrodestra nettamente avanti

Le principali città al voto: solo a Padova e Taranto i dem in testa di misura

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

9commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande