-6°

Provincia-Emilia

Nubifragio a Sala Baganza, una ferita non rimarginata

Nubifragio a Sala Baganza, una ferita non rimarginata
0

di Cristina Pelagatti

Camminare un anno dopo nei luoghi dell’alluvione significa non solo vedere stoviglie ricoperte di fango secco o cucchiaini da caffè emergere dalla terra, ma soprattutto toccare con mano la paura di chi, ogni volta che il cielo minaccia un temporale, rivive il terrore di quel pomeriggio. 
L’11 giugno 2011 poco prima delle 17 una «bomba d’acqua» di 100 mm in poco più di 40 minuti è scesa dal cielo nel salese ed il Rio delle Ginestre e lo Scodogna hanno tracimato acqua che ha invaso Sala Baganza e Talignano, travolgendo case e strade, portandosi dietro auto, tronchi, balloni di fieno, mobili e ricoprendo tutto di uno spesso strato di melma. 
C’è chi è riuscito per un soffio ad avere salva la vita, come la 40enne salese intrappolata in auto nel garage che ha passato un mese in ospedale per un’infezione dovuta ad un graffio procuratosi nello scappare, per il quale ha rischiato l’amputazione di un arto e c’è chi dall’onda di acqua e melma non è riuscito ad uscire vivo. Agostino Galeotti è morto a 62 anni nella sua casa di via Scaccaglia a Talignano. Era in cucina con il vicino a chiacchierare, quando in pochi secondi s’è consumata la tragedia: la marea d’acqua è entrata in cucina e ha trascinato i due nelle stanze della casa sino a buttarli nell’autorimessa. L’amico si è salvato solo perché è riuscito ad aggrapparsi al ferro di un vecchio dondolo.
«L’acqua è arrivata a 2 metri d’altezza - ha raccontato Sergio Savi, cugino di Agostino -  per Agostino non c’è stato scampo, era un uomo buono, che aveva dedicato tutta la vita alla cura dei genitori. La situazione non è sicura: hanno pulito il fiume Scodogna ma qui ci sono molti alberi secchi di oltre 10 metri, tra un po’ o cadono nel fiume o cadono sulla casa; ho chiesto di poterli tagliare io, ma mi hanno detto che non si può, bisogna avere l’autorizzazione del Parco. Poco tempo fa sono venuti a togliere i cumuli di fango dal cortile, ma sul fondo sono rimasti molti detriti, è pericoloso camminare - continua Sergio pestando vetri e ferri - io vorrei che mi dicessero cosa devo fare per pulire senza rischiare multe».
La lamentela di tutti gli alluvionati è la mancanza di aiuti economici dalle istituzioni: a Sala Angelo Giuberti e Simone Calzolari di Tinta Viva in via Guareschi, Eletta Violi della trattoria Eletta di via Campi e Giampiero Menozzi di SempreFiori Garden di via Marconi hanno avuto danni rispettivamente per 140.000 euro, 400.000 euro e 100.000 euro.
«Speravamo in qualche contributo. Quest’anno tra spese di ripristino e danni abbiamo avuto molto meno reddito - ha spiegato Menozzi -. Io per l’agenzia delle entrate non risulterò congruo, ma non è stato dichiarato lo stato di calamità, se tra un paio danni fanno un accertamento come mi giustifico?». 
Gli alluvionati nel frangente del disastro hanno potuto dare un volto alla solidarietà: Antonio Conte, di Talignano, ha avuto la casa di via Olma sventrata dalla furia delle acque, che si sono portate via il cortile, le camere al piano interrato della casa, due auto e le bombole del gas «i compagni di classe di mio figlio gli hanno regalato una valigia di vestiti e dei soldi per comprare i libri di scuola; tanti amici ci hanno aiutato a spalare fango per giorni e gli anziani della Casa di riposo di Collecchio hanno raccolto fondi per noi; un gesto che ci ha profondamente commossi - ha ricordato Conte che ha quasi ripristinato del tutto la casa -. Noi siamo di origine pugliese, viviamo qui dall’'86, questa terra ci ha dimostrato di avere un cuore enorme, abbiamo avuto l’aiuto di gente che non conoscevamo; noi bene o male ci siamo risistemati, a certe cose si rimedia, la vera disgrazia è la morte di Agostino». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video