13°

31°

Provincia-Emilia

San Michele Tiorre, un coro di no al biogas nella Food Valley

San Michele Tiorre, un coro di no al biogas nella Food Valley
11

SAN MICHELE TIORRE

Non si placano le polemiche per la costruzione dell’impianto a biogas nella Food Valley, nella zona tra  Langhirano e Felino. E' in atto una sorta  di insurrezione popolare: numerosissimi i sostenitori dell'appello lanciato la scorsa settimana dal Comitato ambientale che si è recentemente costituito. Cittadini residenti nella zona, ma anche aziende.
I Consorzi di tutela del prosciutto di Parma, del parmigiano Reggiano e del vino dei colli di Parma hanno sottoscritto un documento congiunto con l’Unione parmense degli industriali per «intervenire come portatori d’interessi» nell’ambito della vicenda, esprimendo un totale dissenso sul progetto.

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fabio

    13 Giugno @ 10.20

    Ormai in Emilia dove sono le aree lontane dai centri abitati? In montagna, forse. Ma si rende necessario il trasporto delle materie prime per il biogas e la costruzione di lunghe linee elettriche - se di centrale elettrica parliamo. Certo, se si puo' associare un impianto per biogas ad una discarica meglio ancora, ma mi sembra che in provincia di Parma la moda del momento sia la raccolta differenziata. La frazione umida dovrebbe essere usata per il biogas, pero' vedo che scatta subito il NO. Per finire, perche' girano tanti soldi intorno al bio/eco/rinnovabile? Perche' il popolo italiano questo voleva, ed il parlamento ha passo leggi che danno sussidi ed incentivi. Anche contro il parere di chi ne aveva intuito gli aspetti negativi e si trovava etichettato come propagandista per i petrolieri o peggio. Ed ora il popolo italiano scopre che il biogas va bene, ma mai dietro casa mia.

    Rispondi

  • Giangi

    13 Giugno @ 09.55

    La cosa che non emerge dall'articolo, neanche sul giornale è che il Comune ha cercato in tutti i modi, anche con delibere di consiglio, di fermare questa centrale. Gli strumenti che ha a disposizione però sono davvero limitati. La battaglia però non è finita

    Rispondi

  • miki

    13 Giugno @ 08.39

    A chi impianta una centrale Biogas non ne puo' fregare di meno dell'ecologia. Gli interessa solo il suo guadagno privato personale Il resto sono tutte balle.Bisogna chiarire bene la differenza tra sviluppo e devastazione irreversibile, in funzione di un conto in banca personale. Quante fregature ci hanno dato con la finta ecologia dietro la quale si nasconde la piu' marcata speculazione economica? Non è questione di essere ambientalisti, è solo un fatto di salvaguardare quel poco che è rimasto....

    Rispondi

  • Alex68

    13 Giugno @ 08.33

    Chi dice No all'impianto non è un talebano incivile con la clava in mano, bensì cittadini- e ribadisco, NON sudditi- che si sono stancati di doversi assoggettare a qualsivoglia volontà esterna senza che gli stessi vengano presi in minima considerazione. Detto questo, S.Michele Tiorre è divenuto un paese ad alta densità abitativa, dove speculazioni di ogni genere ne hanno fatto da padrone almeno negli ultimi 15 anni. Stiamo assistendo a tangenziali infinite e mai concluse con relative cattedrali nel deserto-qualcuno, all'ingresso di Pilastro, si è mai accorto di quelle costruzioni abbandonate?- e i pochi terreni rimasti coltivati - la vogliamo mangiare la frutta e la verdura oppure ci vogliamo cibare esclusivamente di prodotti OGM? - rischiano di sparire. Sappiamo che il biogas è formato per la maggior parte da gas metano, nessuno mette in discussione tale fonte energetica, ma, ad esempio, in Toscana è stato costruito un impianto molto grande in una ex discarica ben lontano dai centri abitati. Qui dove lo vogliamo costruire? In mezzo alle villette o a fianco di un salumificio? E poi qualcuno mi vuole spiegare come mai la regione Emilia-Romagna ha esonerato le aree del Parmigiano reggiano dalle centrali a biogas?

    Rispondi

  • Fabio

    13 Giugno @ 03.36

    Anche il biogas e' fatto di idrocarburi, spero che questo sia chiaro. Vedo che il Fronte del NO ha trovato un nuovo obbiettivo. Cosa si riuscira' a costruire ed innovare in Italia quando c'e' il NO automatico a quasi ogni progetto di sviluppo, non lo so. E poi, fino a poco tempo fa il biogas non era una di quelle cosa ecologicamente corrette? Ora diventa "biospeculazione": mi aspetto che fra qualche tempo anche la raccolta differenziata faccia la stessa fine.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

11commenti

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

1commento

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

8commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

Carabinieri

Spaccio a domicilio: arrestato 30enne a Sorbolo

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover